Il plogging

Che cos’è? fino a qualche giorno fa non ne sapevo dell’esistenza, poi in un blog in cui mi sono iscritto, ma non lo trovo più , sono negato per queste cose, e chiedo scusa se non lo cito, comunque ha ragione Paola, neanche una risposta.

Bene, parlava di questa nuova pratica sportiva che arriva dalla Svezia, che sta nel correre e raccogliere con una sporta che ti porti dietro, l’immondizia che incontri sul tuo percorso.

Ho riso per circa mezz’ora, ora premetto che io sono uno di quelli che in spiaggia raccolgo quello che gli stronzi di turno lasciano sull’arenile , e tanto che ci sono vorrei dire qualcosa a quegli stronzi che sotterrano il filtro della sigaretta nella sabbia, ora che fumi e mi mandi il fumo addosso già mi fa incazzare, ma i filtri almeno li potresti mettere in un sacchettino e poi buttare nel bidone, e se non hai il sacchettino io avrei un altra idea su dove metterli, possibilmente con la sigaretta ancora accesa.

L’idea e di raccogliere l’immondizia mentre si corre poteva venire in un paese come la Svezia, si dice notoriamente pulito.

In Italia dopo un ora si e no cento metri, e più che corsa sollevamento pesi.

Battuta del giorno Giovanni Trapattoni

Giovanni Trapattoni un mito

Nel mondo di oggi, conta più l’immagine che l’essere. Io preferisco essere. Io orco zio, quando guardo sotto il tavolo voglio trovare le mie gambe.

Non abbiamo vie di mezzo: o stiamo sulla luna o andiamo nel pozzo.

Non compriamo uno qualunque per fare qualunquismo.

Non sono ne la Lollobrigida ne Marylin, non merito tante attenzioni, sebbene spesso anch’io abbia un bel culo.

Storie di provincia. Amici per forza.

Vi è mai capitato di non sopportare qualcuno, e nonostante i vostri sforzi, tipo insultarlo, prenderlo per il culo e cose di questo genere, questo continui a voler essere vostro amico, anzi vi ritenga uno dei suoi migliori amici ?

Bene, a me è già successo.

La prima volta, oggi parlerò di Giulio ( nome di fantasia ) l’ho incontrato in ospedale, invece che in pediatria, avevo 12 anni, mi avevano messo in una stanza con un moribondo e con Giulio. Mi dovevano operare con una certa urgenza per le tonsille.

Il moribondo è passato a miglior vita , Giulio purtroppo no.( battuta)

Giulio ha una ventina di anni più di me, e dopo l’operazione per anni e anni le nostre vite non si sono più incrociate…..

Giulio è un uomo molto ricco,come ama vantarsi, i soldi li ha fatti illegalmente, posto statale e poi un po di tutto, soprattutto contrabbando, oggi non so, ma una volta si potevano fare un sacco di soldi.

Per motivi lavorativi ci siamo incontrati di nuovo, erano passati quasi trent’anni, io lo avevo cancellato dalla mia mente, lui mi guarda ” ma non eravamo nella stessa stanza di ospedale?” mi dice

Qualcuno lo chiamerebbe cameratismo.

Giulio è in generale un cretino, ma su i soldi non lo fregava nessuno, o meglio come dice lui, ” solo una persona mi ha fregato, la mia ex moglie “

Ora perché ha deciso che io dovessi essere suo amico non l’ho mai capito, io non ho fatto niente per essergli simpatico, anzi… ma si vede che le cattiverie che gli ho detto devono essergli sembrate delle attenzioni…….

Mi ha raccontato molti cazzi suoi , anche cose molto personali, che chiaramente qui non scriverò, ma l’ultimo avvenimento si.

Dopo il divorzio non si è più risposato, ma qualche anno fa si era preso una donna, un ucraina, che lo aveva fatto rinascere, lei voleva sposarsi, ma lui si è rifiutato categoricamente, lei l’ha lasciato e mentre faceva la badante ad uno di 85 anni, l’ha convinto a sposarla, e questo che era veramente rimbambito l’ha sposata, contro il volere dei figli e dei parenti.

Lei dopo sposata ogni tanto ha continuato a vedere Giulio, ma non solo, tra le sue amicizie c’era un altro, che ha fatto l’errore di parlare male di Giulio con amici comuni, aveva definito Giulio un cretino, come dargli torto.

Giulio un giorno li ha inseguiti, e in un bar davanti a tutti li ha minacciati. ( avvenimento confermato). Ha fatto una scenata di gelosia alla donna, e minacciato il rivale di lasciare stare la donna, e di non permettersi mai più di dargli del cretino…

Se non li puoi sconfiggere i tuoi nemici fatteli amici. Nemico non è mai stato, ma mi sono arreso, e un po amici infondo lo siamo diventati.

ps Lei continua a vedere tutte e due e non solo…..

Battuta del giorno

Igorunigor Twitter Bravo bravo

Sono entrato alla posta gridando” è una rapina ” Minchia sono scappati tutti , nemmeno il tempo di impugnare la bolletta da 400 euro.

Fatti due brevi calcoli, la mia vicina è fatta del 70% dei cazzi miei.

E’ quella giusta quando ti dice ” Visto che sei in piedi…. va be siediti che non sei in grado”

Sono riuscito a inciampare pure quando saltavo dalla padella nella brace.

La mia ex aveva il potere di farmi spuntare le corna senza parlare del diavolo.

Addestramento cane e fidanzato non c’è molta differenza…..

Il mio sottoposto preferito, ne ho già parlato qualche tempo fa , è andato a convivere, nonostante l’età giovanissima, 21 anni , si è trovato due quasi lavori fissi, e con la ragazza hanno intrapreso l’avventura. E’ giusto così ,che finisca bene o male è giusto che ora provino la convivenza.

Diciamo che chi decide tutto è lei ,e lui segue o meglio esegue ….Certo all’inizio fa il duro, lei lo lascia sfogare e poi si fa esattamente quello che dice lei.

Sono pochi mesi che stanno insieme, e da poco hanno preso un cucciolo di cane, e se le cose vanno bene tra un poco seguirà il cucciolo di uomo, fidatevi è giusto così.

Il sottoposto mi raccontava di come avesse addestrato il cane a dargli la zampa e a sedersi. Il sistema è quello del premio, ad azione corrisponde un premio, allora prendendolo in giro, è quello che fa lei con te. Certo che il premio del sottoposto è molto più sostanzioso, la ragazza è proprio una bella ragazza.

Lui ha riso, lo prendo sempre in giro per il fatto che è lei che comanda . ” No ” ha detto ” c’è una differenza, che il cane il premio lo prende dopo aver eseguito l’ordine, io prima prendo il premio e poi eseguo” ha proseguito ridendo.

Certo quando si ha 21 anni e gli ormoni a mille è gioco facile per la ragazza fargli fare quello che vuole.

A difesa della ragazza, va detto che è proprio una brava ragazza, senza tanti grilli per la testa.

Battuta del giorno

Georg Christoph Lichtenberg scienziato scrittore 1742 -1799 Lo scandaglio dell’anima.il suo libro più famoso.

Ci sono molti uomini che leggono per non dover pensare.

Piovve tanto forte che tutti porci divennero puliti e tutti gli uomini sporchi.

L’amore è cieco, ma il matrimonio restituisce la vista.

Non è strano che gli uomini combattono tanto volentieri per una religione e vivano così mal volentieri i suoi precetti.

Chi è innamorato di se , avrà nel suo amore almeno il vantaggio di non incontrare molti rivali.

Chiedo scusa al termostato

Fino a qualche giorno fa le temperature erano ancora alte e non abbiamo avuto bisogno di accendere il riscaldamento.

Da qualche giorno le temperature soprattutto alla notte scendono, e quindi abbiamo acceso il riscaldamento, il primo giorno bene il secondo non c’è stato verso, considerando che meno di un mese fa avevano fatto fare tutti i controlli ( furto legalizzato) e tutto funzionava, è certificato.

Tutto funzionava, anche il termostato dava fiamma ma la calderina non partiva, prova riprova nulla, chiamo un amico che sa un po di tutto, un arruffone, ma sempre disponibile, niente, neanche lui ci capisce il verso,io ero al lavoro e prima di fare altro voleva che ci fossi anch’io. Il termostato, secondo me, in rete dicevano che poteva essere la scheda interna, oggi lo abbiamo, o meglio l’ha smontato,le sue bestemmie non ci riusciva , non ci capiva il verso, alla fine solo con la forza e il mio via libera, riesce a smontarlo nel vero senso della parola, collegato i fili tra l’oro e la calderina è partita, tutto sembrava darmi ragione, quando l’amico mi dice e se fosse un filo giù in cantina, e siamo andati a vedere tutto a posto, mentre siamo lì mi viene in mente il relè nuovo che è stato inserito da poco dall’elettricista, apriamo la cassetta ” cazzo è lui, infatti è spento” L’amico lo spinge bene e tutto parte.

Oltre i due giorni di freddo, tamponati con la stufetta, e i 50 euro dati all’amico ( non li voleva a essere sinceri ), tra il primo e il secondo giorno ha passato almeno una mezza giornata a casa mia andando su e giù, ma la cosa che più mi ha dato fastidio è gli insulti, e le botte che ho dato al termostato, convinto che la colpa fosse sua, per non parlare degli innumerevoli tentativi per farlo ripartire, tutte le bestemmie dell’amico nei suoi confronti, e la sua quasi rottura, e nonostante tutto è ripartito.

Chiedo scusa al termostato.