Battute e minacce gravi,ma gravi dal balordo del collega.

L’estate da questo lato è pericolosa, il caldo, e il sole rendono le persone mentalmente non sane più pericolose.

Il collega balordo è quello con cui da anni condivido il turno serale notturno, quello che diceva che mi avrebbe voluto come fratello, che ero il fratello che gli mancava, poi ho capito dovevo essere il fratello tipo Abele,o Remo.

Ormai in questi ultimi anni almeno una volta all’anno lui litiga pesantemente con me, litiga perché fa tutto da solo, i motivi non sono mai seri ne gravi, solo che su qualcuno bisogna sfogare le proprie frustrazioni, e io vengo bene.

Ora non vorrei passare per un santo, io sono quello che sono, incurante dei suoi disturbi mentali, per cui dico e faccio ciò che voglio, e a lui questo lo manda in bestia.

Quest’ultima lite è iniziata da qualche giorno nella sua testa perché il sottoposto che combina guai, ne ho parlato in un articolo, caso vuole che si chiami come lui, e io per distinguerlo lo chiamo ( nome di fantasia ) Matteo 2 la vendetta. Ora a Matteo 1 la cosa lo infastidisce e mi ha chiesto di chiamarlo solo Matteo, io gentilmente gli ho detto di non rompermi il cazzo, visto che non chiamo lui, al Matteo 2 la vendetta lo chiamo come voglio, se mai sarà lui a dirmi qualcosa.

Nella sua testa si è scatenata l’ira, poi covata per giorni, ed esplosa ieri, ad una affermazione legittima fatta da me medesimo è esploso.

Il finale della lite è stata ” non minare mai il mio nome, perché io non nomino mai il tuo”Allora per calmare le acque “che quello era Dio che non bisognava nominare ed era scritto sulla bibbia, e che stava facendo una tragedia per una cazzata e di pensare alle cose serie ” Qui sono partite le minacce gravi ma gravi.

A sua discolpa va detto che qualche anno fa gli è stata diagnosticata una malattia che con le cure di oggi diciamo che al massimo si vive vent’anni, certo avere all’incirca 50 anni e avere una data di scadenza quasi certa non è piacevole, e non basta a consolarlo dirgli che potrebbe morire tranquillamente domani per altri motivi come tutti.

Già era instabile mentalmente, o meglio molto ma molto lunatico, da quel momento non ha fatto che peggiorare , poi il padre gli ha dato il colpo di grazia, rimasto vedevo ha cominciato a bere e a fare danni, fino a costringerlo a farlo rinchiudere in una struttura che gli costa un occhio, ed infine la figlia è andata a convivere con un mezzo balordo

Il capro espiatorio sono io, l’ultimo bisticcio siamo stati due mesi senza nemmeno dirci ciao, considerando che lavoriamo insieme, e alla fine del turno rimaniamo solo io e lui…..

Col sottoposto preferito ridevamo della situazione ” preferisco portarti le arance che i fiori” mi ha detto ” tranquillo anche io preferisco che mi porti le arance ” ho detto.

Quindi visto che il collega balordo è peggiorato sensibilmente nell’ultimo periodo, bisogna : primo non dargli mai le spalle quando siamo soli, secondo evitare qualsiasi battuta anche innocente in sua presenza, terzo essere pronti al peggio.

Se non scrivo più sapete il motivo, controllate la cronaca del levante ligure.

Battuta del giorno Buddy Hackett

Buddy Hackett attore comico.

Il menù di mia madre consisteva in due scelte: prendere o lasciare.

Ho scoperto che piaci alla gente se le fai ridere ed io piaccio a molte persone proprio per questo motivo. Se non ridono, li prendo a sberle.

Ho avuto talvolta delle discussioni con le persone, ma non ho mai tenuto il muso. Sai perché ? Mentre tu tieni il broncio, quelle sono fuori a divertirsi.

Essere un genio senza meta.

Uno dei migliori amici di figlia si è laureato col massimo dei voti e con tutte le lodi possibili, tutto nei tempi giusti , forse con sei mesi di anticipo.

Io il ragazzo lo conosco bene, da ragazzino i suoi coetanei lo prendevano per il culo, troppo intelligente per loro, lui diceva cose intelligentissime, loro non capivano nulla e pensavano che lo scemo fosse lui. Io adulto, riconosco facevo a credere che un ragazzo di quella età potesse aver letto tutto quello che diceva di aver letto, ma le citazioni era sempre perfette. Ha vinto premi come musicista, suona perfettamente la chitarra e non solo, ha vinto premi col disegno, ha fatto anche una mostra personale, ha scritto alcuni testi letterari specifici del suo campo e sono stati pubblicati.

L’altra settimana si è laureato come detto, figlia è stata invitata a cena, la madre ha esternato tutta la sua preoccupazione, è vero che è stato già richiesto da molti e solo lui deve scegliere esattamente cosa fare e dove andare diceva la madre, ma a quanto pare continuava la madre sconsolata avrebbe deciso di disegnare fumetti per professione, e quindi vorrebbe iscriversi ad una scuola specifica.

Ho il suo primo cd autografato con dedica, un ritratto di figlia autografato con dedica, primo libro autografato con dedica,credo in lui in maniera incondizionata. La mamma comincia a vacillare.

Convivenza matrimoni e tradimenti.

Anche l’ultima delle amiche del cuore di mia figlia è andata a convivere, le altre due è ormai quasi un anno, nonostante l’età 23 anni hanno fatto il passo, certo va detto che a casa non stavano un gran bene.

La sua ultima amica del cuore in realtà è già un po che ha iniziato a convivere in mentite spoglie, prima un giorno, poi due, poi una settimana….

Il suo uomo è più grande di lei di quasi dieci anni, viene da una brutta storia, cioè aveva scoperto che la sua ex ragazza con cui doveva andare a convivere,con cui avevano affittato l’appartamento, stavano aspettavano i mobili, continuava a vedere e non solo vedere l’ex.

Questo mi ha fatto ricordare la storia di due mie amici.

Il Primo aveva comprato insieme alla compagna l’appartamento dove andare a vivere, quando anche lui era venuto a conoscenza che lei continua a frequentare in maniera attiva l’ex. Per lui era stato più complicato, si era trovato ad avere sulle spalle un mutuo e un solo stipendio, oltre che il cuore spezzato e relazione finita. La cosa incredibile che era stata lei ad insistere per la convivenza, e per comprare l’appartamento.

Il secondo amico è ancora peggio, lui si è sposato, e giuro che lui ne avrebbe fatto a meno, chiedeva a tutti com’era il matrimonio, lei aveva insistito tanto…..

Dopo tre mesi di matrimonio la scoperta, che lei aveva sempre continuato ad avere una relazione parallela anche da fidanzati.

Ora sulla prima, aveva la faccia da zoccola e non solo, ci avrei potuto anche scommettere.La seconda aveva la faccia da ragazza innocente, avrei perso tutto quello guadagnato nella scommessa precedente.

Il secondo amico dopo qualche anno si è risposato ed ha due bellissimi bambini.

Il primo mentre aveva una relazione stabile da anni , ha messo incinta un’altra tra il suo grande stupore, la signora in questione era donna navigata. Fine della storia stabile, e convivenza con la signora navigata, e che incredibilmente è rimasta incinta una seconda volta, certo lui dice ” certo che facevamo sesso, ma lei diceva di andare tranquillo” Mutuo da pagare due figli da mantenere, più tranquillo di così.

Telefonino e chiamate perse.

Ho telefonato a mio cognato, avevo una sua telefonata persa, erano passate due ore dalla sua chiamata.

” Tutto risolto ” mi dice ” certo che se uno ha un urgenza a voi(inteso io, dolce consorte e figlia)è meglio non telefonare “

Dolce consorte risponde in media dopo un ora, figlia dipende ma in media dopo due ore.

Io sono un caso limite( tolto che se mio cognato mi chiama vuol dire che c’è un problema. infatti mio cognato mi telefona solo se ha dei problemi, come d’altronde io, quindi nel momento che vedo la chiamata richiamo)

Il problema che io il cellulare non lo guardo spesso, in media una decina di volte al giorno, e molto dipende da cosa faccio, e dove sono.

Gli amici mi mandano un messaggio e aspettano speranzosi. Le chiamate con numero che non conosco, rispondo con messaggio ” chi sei ? ” risolto il problema di tutti i caga cazzi. ( scusate il termine)

Sono vissuto senza cellulare per una vita, non nego la sua utilità e infatti ne posseggo uno antico, che serve solo per telefonare e messaggiare, riconosco che in certi momenti è utilissimo, ma mi fanno un po pena quelle persone che pensano di non poter vivere senza, sempre a guardare se qualcuno le ha cercate.

Il telefono in casa, lo teniamo solo per i suoceri, quando suona e la suocera non risponde, ci guardiamo sperando che uno vada a a rispondere, poi ci mettiamo a ridere, finché lo squillo non termina.

La suocera poi mi aggiorna sulle chiamate e mi racconta di persone che mi cercavano ma non si ricorda mai chi fossero, e cosa volessero. Gli dice sempre di richiamare.