Cardinali, mosche e filosofia sulla vita.

Molti sapranno che il Papa ha mandato in pensione un cardinale, un certo Becciu, per noi che viviamo in liguria il nome era già un programma.

Il cardinale era finito in un inchiesta, ricordo Report che ne aveva parlato , di una compra vendita in Inghilterra di un palazzo, fatto con i soldi dell’obolo di San Pietro, e di aver dirottato soldi alla cooperativa del fratello. Io non so se è vero, comunque di certo la cosa mi fa ridere, cero non è peccato dare i soldi al proprio fratello, lo dice anche il Vangelo, certo forse non intendeva in maniera così consanguinea.

In questi anni di scandali sulle alte cariche del vaticano ce ne sono state tante, dalla pedofilia, alla sottrazione dei beni alla chiesa, a vite di lusso ecc ecc…..

Ora la mia domanda è questa: ma si può arrivare ad essere cardinali e vescovi ed anche sacerdoti e non credere in Dio ?

Evidentemente se credi alla Bibbia e al Vangelo , un bambino non lo tocchi per nessuna ragione al mondo, l’inferno nel girone peggiore ti tocca per l’eternità, ma anche quelli che rubano ai poveri non possono sperare una sorte migliore, le donazioni fatte per aiutare i poveri usate per uso personale non è il massimo della carità, se non il girone dei pedofili quello sopra.

Evidentemente queste persone sono arrivate ad un punto della loro vita in cui hanno smesso di credere, o almeno di credere nel bene. hanno smesso di credere che dopo la vita c’è vita, sono arrivati alla conclusione che tanto vale godersela qua.

La mosca è entrata, ieri sera c’era tempesta, farla uscire era impossibile. La mosca continuava ad essere fastidiosa come solo le mosche sanno essere fastidiose, con quel maledetto ronzio, e poi l’arrivarti addosso di continuo, guerra e guerra sia, ha fatto l’errore di seguirmi in bagno e li è stata battaglia.

Riconosco che era in gamba, più tentativi di ucciderla sono andati a vuoto, poi stanca di volare a destra e sinistra, in alto e in basso, la continuavo a braccare, sfinita si è appoggiata….. è arrivata con l’asciugamano la botta finale.

Avevo letto la notizia del Cardinale poco prima, vita, morte, inferno, paradiso, punizione, mosca, tutto si è mischiato, che colpa aveva la mosca se non di essere una mosca.Ma non avevo nessun senso di colpa nell’averla ammazzata. Il Cardinale ladro, i pedofili…. tutto si è mischiato.

Se poi l’inferno non c’è ?

Ciro o Cira o ……..

L’altro giorno sono andato al mare con figlia, nei vari argomenti trattati siamo finiti su quel brutto caso di cronaca di qualche giorno fa , dove un fratello che stava inseguendo la sorella con la macchina, che stava scappando insieme al suo ragazzo- a sul motorino, è stata urtata dall’auto fratello e cadendo è morta, il fratello, invece di chiamare i soccorsi ha pensato bene di picchiare Ciro- a e mandarlo- a a sua volta all’ospedale.

Il fratello e la famiglia erano contrari alla loro relazione.

I giornali ne hanno parlato qualche giorno e poi è finito tutto nel dimenticatoio.

La figlia mi ha chiesto ” Tu sai esattamente cosa fosse esattamente sessualmente quel ragazzo ? “

Avevo visto la sua intervista in un telegiornale ” Un ragazzo” ho detto ” la voce era da uomo, ed anche l’aspetto non lasciava immaginare altro ” ho risposto.

Quando era stato detto transessuale avevo fatto l’errore come tanti di immaginare un uomo che vuole diventare donna, e non avevo pensato ad una donna che voleva diventare uomo.

Cira era quello, una donna che si sentiva un uomo, ma non aveva fatto ancora nulla per diventarlo, lo era solo nella sua natura.

Io di transessuali ben dotati e funzionanti ne ho visti, non farò il puritano, nella pornografia in rete ce ne sono tantissimi, al delirio è capitato di vederne, avevo un collega che li frequentava, e spesso mostrava alcuni video, alcuni bellissime donne con un gran cazzo, e mi vengono in mente i disegni di andream , gran bel blog, forse un po troppo spinto per la maggioranza, dove spesso disegna donne con grandissimi membri. L’altro giorno, uno, non conoscendolo andream in un commento fuori dal suo blog gli ha dato del sessista, cosa da non credere, se c’è uno che non lo è andream . L’ho difeso anche se non aveva bisogno del mio aiuto. andream si era permesso di sostenere che non si può paragonare la violenza sessuale di un uomo su una donna, di quella che una donna può fare su un uomo, ne per quantità di casi ne per l’impatto emotivo.

Ora non entrerò nella discussione, credo alcune donne spesso fanno delle violenze psicologiche tremende su alcuni uomini, ma violenze sessuali lasciamo perdere.. Io sono della vecchia scuola, l’unica violenza sessuale che conosco è quando non te la danno . Ma la risposta che mi è stata data “non sai a quanti uomini viene dato di nascosto il viagra e poi costretti a fare sesso.” Questo lo riconosco mi mancava, e si che di puttanieri ne conosco tanti, tantissimi. Nella mia vita so di uomini che non avrebbero voluto…. ma poi messi alle strette , la parte che ragiona per i fatti suoi, si era dissociata dalla mente e aveva fatto sesso.

Ma torniamo a Ciro a ,stamattina sulla sette non potendo parlare di politica sono tornati a parlare dell’argomento, il caso è stato trattato con serietà, le due antagoniste erano due donne, avevano idee diverse, per una era Cira e per l’altra Ciro , chiaramente nessuna delle due ha cambiato idea.

Dalle mie parti il caso più famoso è di una donna abbastanza nota per il lavoro che svolgeva, che è diventato uomo, e un anno fa si è sposato in comune con una bella ragazza, le foto erano su tutti i giornali della zona.

Io sono un liberale e tale rimango, certo appassionato di donne.

Chi l’ha visto e morali strane.

Ieri sera Dolce consorte ha acceso la televisione e girando i canali si è fermata sulla trasmissione: Chi l’ha visto.

Dolce consorte dice che non vuole guardare quella trasmissione che gli mette ansia e poi inevitabilmente ne viene attratta.

Una delle storie di ieri era pura follia, tutti i protagonisti erano persone fuori di testa.

Una donna sui cinquant’anni è scomparsa da oltre 50 giorni mi sembra, lasciando la figlia e la madre senza dare più notizie, le due si rivolgono alla trasmissione….

La donna scomparsa ha un un nuovo compagno, un tipo da film, nonostante l’età ancora proprio un bell’uomo , le origini non sono italiane, direi paesi dell’est dall’accento, fino a quel momento ero stato poco attento…

Il giornalista comincia l’interrogatorio, un’intervista è un’altra cosa, l’uomo e molto disponibile, è in pantaloncini e a torso nudo.

Il giornalista comincia a fare le prime domande cercando di fregare quell’uomo, farlo cadere in qualche contraddizione, non riuscendoci, quindi parte con le prime domande cattive: Ma lei l’ha mai picchiata? Al “no” convinto dell’uomo ” ma lei ha mai picchiato una donna?” L’uomo candidamente risponde “si, la mia ex moglie, l’ho sorpresa nel mio letto che stava scopando con un’altro, e gli ho dato due sberle ” dice l’uomo ” E sua moglie l’ha denunciata ? ” ” Subito ” risponde l’uomo ” Mi hanno dato 5 anni di galera”

Fermiamoci un attimo, evidentemente non dovevano essere state solo due sberle, su questo ci potrei scommettere, uno che conosco, un giorno racconterò, nella stessa situazione ha spedito moglie ed amante al più vicino pronto soccorso, ma di botte ne hanno prese veramente tante, distribuite in maniera equa , picchiava un po’ uno e un po’ l’altro, questo detto dalla ex moglie.Il mio conoscente anche lui si era limitato a dire due sberle. In compenso lui non ha fatto neanche un giorno di carcere, i due amanti si sono rifiutati di sporgere denuncia, certo la minaccia era: “quando esco vi ammazzo ” I due nel dubbio hanno preferito non rischiare, la minaccia era credibile.

Se volete tradire non fatelo in casa vostra , questo come consiglio, almeno cercatevi un’altro posto.

Torniamo alla nostra storia, il giornalista incalza l’uomo che decide di dare la su visione del mondo e di come vede lui il rapporto uomo e donna.

Maschilista riconosco è poco, idee dell’ottocento sulla donna, certo si è superato quando ha detto che l’uomo può sbagliare perché uomo, la donna no perché è donna, la donna deve essere perfetta , deve stare a casa e soprattutto non deve tradire il marito…..

Il giornalista incalza l’uomo, che si difende ” mai picchiato ” e dice il nome della signora scomparsa.

Il giornalista lascia tutti con l’idea che l’uomo sia in qualche implicato nella scomparsa ……

Colpo di scena la signora è ricomparsa, da un commissariato hanno chiamato la figlia, la madre era a Napoli, se non erro.

Partono figlia e tutti quelli di chi l’ha visto verso il commissariato lontano qualche centinaio di km…..

Alla vista della madre ho sussultato…..

Dopo le prime dieci parole non c’era dubbio una deficiente allo stato puro.

Non si era presentata in caserma per tranquillizzare la famiglia , solo perché gli avevano rubato la borsetta con i documenti e i soldi…..

Qui aveva scoperto che qualcuno la cercava…… deve essere stata grande la sua sorpresa nel sapere che qualcuno la potesse cercare.

Non c’era nessun motivo perché fosse sparita in quella maniera , oltre che fosse una balorda con gravi carenze mentali……

Certo c’è stato l’abbraccio con la figlia, avrebbe avuto più senso un va…. stronza, sono 50 giorni che non dai notizie, ma c’erano quelli di Chi l’ha visto.

Il giornalista nonostante fosse tutto chiaro ha voluto fare l’ultima domanda ” ma ti ha mai picchiato il tuo compagno? ” ” No mai, certo è geloso e possessivo ma non mi ha mai toccato” ha risposto la donna.

Il finale però è stato strano, quelli di Chi l’ visto hanno fatto la chiusa dicendo : ora dobbiamo fare in modo che questa donna non torni da quell’uomo “

Qui ho avuto l’ennesimo sobbalzo, solo quell’uomo ? Pietà per tutti gli uomini, perché solo lui il fortunato ?

Ci sono tanti cretini in giro ma lasciatemelo dire ma anche tante cretine.

Mostrano il culo nascondono la faccia…. (articolo su indicazione di figlia)

Figlia ” hai visto quelli della rivista di gente ?” La domanda di per se è strana, visto che non leggo giornali di quel tipo, a meno che non vado dalla dentista, o dal dottore, e nell’attesa può capitare.

” No perché ? ” domando “Hanno messo in copertina la figlia di Ilari Blasi e Totti, una tredicenne. Certo hanno oscurato la faccia in compenso il sedere della ragazza prendeva quasi tutta la pagina, era insieme al padre al mare sulla spiaggia. La ragazza aveva un costume quelli che vanno di moda adesso.

I genitori giustamente si sono risentiti ” Ringrazio il direttore Monica Mosca per la sensibilità dimostrata mettendo il lato b di mia figlia minorenne senza curarsi del problema sempre più evidente della sessualizzazione e mercificazione del corpo delle adolescenti.” e poi delle manine in segno di applausi.

Su Netflix c’è una serie dice figlia: Cuties dove le protagoniste sono delle bambinette dove si cimentano nell’arte dello sculettamento…..

La domanda di figlia era : Esiste un mercato per questo genere di cose?

Evidentemente si.

Il mondo in rete sta cambiando tutto, i genitori sono impreparati , ma direi spesso complici.

Credo che i modelli che passano continuamente in televisione o su i social siano diseducativi al massimo.

Io sono tutto meno che un moralista, anzi spesso sono stato rimproverato perché parlo troppo spesso di culi e tette scherzandoci su.

Ma evidentemente il problema delle sempre più Lolite esiste, sempre più bambinette si vestono e si atteggiano a donne fatte, ma la mia domanda è : Ma i genitori ?

La figlia di un mio amico , di circa quattordici anni, si veste con pantaloncini non aderenti di più, la natura l’ha dotata di un straordinario lato b, ora non so se è natura o c’è dell’allenamento dietro…… ma quando cammina sculetta in maniera indegna….. ora senza fare il moralista, ma se mia figlia si fosse comportata così qualche lite in famiglia ci sarebbe stata.

Una volta figlia aveva circa 15 anni ed aveva un esibizione di ballo, quelle all’aperto in piazza, aveva due costumi da mettere, e così ha deciso di mettersi già direttamente il primo costume, dove la gonna era veramente corta, sotto c’erano i pantaloncini, e una camicetta particolarmente scollata. ” Ma vai conciata così ? ” ho detto ” si è per non cambiarmi là ” ha risposto

Era sulla strada che aspettava che l’andassero a prendere, per andare alla manifestazione, quando una macchina è passata c’erano dei ragazzi che hanno cominciato a suonare il clacson ad uscire con la testa dai finestrini, a gridare non saprei se definirli complimenti, una seconda macchina ha cominciato a suonare a più non posso…..

Figlia è tornata a casa è si è cambiata ” Mi cambio là, è meglio” ha detto……

Ritratto di donna: Saila

Saila quando l’ho conosciuta si era appena separata, e stava cercando di ricostruirsi una vita senza chiedere nulla al marito, che non ne voleva sapere di separarsi.

Saila allora aveva meno di trent’anni, bella, ma una bellezza particolare , non certo italiana, il suo accento era francese, io adoro le donne con l’accento francese, mi piace il suono , e in più qui mi trovavo davanti ad una bella donna, con un bel sorriso e socievole, avrebbe passato tre giorni lavorativi con me, bei tempi.

La carnagione era chiarissima , accento francese, ma non era francese non riuscivo a dargli una nazionalità, al marocchina, era rimasto stupito anche perché era vestita molto ma molto occidentale, la gonna lasciava intravedere due bellissime gambe , e la camicetta era sbottonata il giusto…..

Da ragazza aveva raggiunto i fratelli a Parigi, dove si era laureata, qui aveva conosciuto il marito, uno della mia zona, che si era innamorato perso di lei , a dire il vero entrambi, Saila lo aveva seguito e si erano sposati, dopo un anno erano andati in crisi, o meglio lei era andata in crisi, lui era un bravo cristo, ma non sapeva dargli le attenzioni di cui lei aveva bisogno, soprattutto intellettualmente, lei voleva andare al teatro, concerti, cinema, mostre, lui era un uomo tutto lavoro e casa, tanto lavoro che gli permetteva di essere molto ma molto benestante.

Dopo una anno Saila aveva deciso di lasciarlo, ma di rimanere qui, il posto gli piaceva, aveva fatto amicizie, come detto era un carattere molto socievole, aveva lasciato la casa coniugale e si era cercato un lavoro, e in questo contesto che c’eravamo incontrati.

Io ero già sposato da anni e figlia avrà avuto più di 5 anni, ed era uno dei mie argomenti preferiti.

Con Saila siamo diventati subito amici, molti libri ci legavano, film e anche modi di vedere la vita.

Saila era mussulmana, mi aveva spiegato che non era obbligatorio portare il velo, ma era una scelta personale , comunque lei lo era in modo blando,come molti di noi sono cattolici più per tradizione che per reale convinzione.

Finiti i tre giorni, di collaborazione ci siamo salutati cordialmente.

Dopo qualche mese era tornata, e mi aveva raccontato il proseguito della sua vita, usciva con uomo a detta di lei stupendo, anche lui molto benestante.

Tornata dopo qualche tempo, mi aveva raccontato che anche quest’uomo aveva cercato d’imprigionarla dentro una gabbia dorata, nel frattempo la nostra amicizia era aumentata, a Saila piaceva raccontarsi , e a me piaceva ascoltarla, inoltre si rideva spesso, bastava niente per farci ridere.

Qualche commento in azienda era partito, messo subito a tacere dal sottoscritto.

L’ultima volta che l’ho vista sul posto di lavoro, aveva appena accetto un’offerta di lavoro molto interessante, avrebbe insegnato la lingua italiana agli immigrati,lei conosceva l’arabo, il francese, l’inglese e l’italiano, era una collaborazione con vari centri di accoglienza della zona , era venuta a salutarmi, e prima di andare via mi aveva dato il suo numero di telefonino, se mai….

Una settimana dopo circa , ero nella cittadina più grande della nostra zona, e stavo andando da sorella vicina, quando l’ho vista, era con una sua amica, parlavano, e mi stavano venendo incontro, quando mi sono arrivate davanti pensavo che mi avrebbe salutato, invece non mi ha nemmeno visto, è passata senza accorgersi della mia presenza….

Mentre la guardavo allontanarsi non so perché ho provato come un senso di sollievo…..

Elezioni regionali in Liguria.Finalmente nessuno si è fatto vedere e sentire.

Tra una decina di giorni qui in liguria ci saranno le elezioni regionali, sono state rimandate per via del coronavirus, a pochi giorni dal voto si può tranquillamente dire che nessuno ha fatto campagna elettorale, nessuno ha spedito neanche un biglietto elettorale con : son Cazio( Caio e Tazio? Votami nella mia vita non ho mai fatto un cazio, e vorrei continuare a non fare un cazio, non votare Sempronio vota me e non avrai sorprese.

Sono andato a vedere le liste così per curiosità

Le due liste più importanti sono capeggiate da due noti giornalisti, e questa ve la dice tutta, due noti moderati: Toti per la destra, quello con la voce di Yoghi, es direttore di Studio aperto, e con questo ho detto tutto.

Sansa giornalista di un quotidiano moderato Il Fatto quello diretto da Travaglio, PD e cinque stelle alleati unica regione.

I cinque stelle di qui non l’hanno presa bene e Alice Salvatore la candita naturale dei cinque stelle ha messo su la sua lista: Il buon senso. Secondo me il buon senso diceva altro…..

Ma un’altra grillina ha pensato bene di fare la sua lista Marika Cassimatis con Base Costituzionale ha deciso di provarci.Su una base così siamo sicuri che sarà un disastro.

Davide Visigalli Riconquistare l’Italia. (ma non erano i Visigoti) Un po vago per delle elezioni regionali, poi gli abitanti delle Liguria con i mille quelli il massimo dei voti che prende, cosa fa? Parte verso la Sicilia come Garibaldi?

Gaetano Russo : Il popolo della famiglia. democrazia Cristiana. Il popolo della famiglia come nome non è male, certo votassero anche i bambini forse qualche voto lo prende.

Carlo Carpi per non sbagliarsi quando si voterà ha messo Lista Carpi, non so chi sia e cosa proponga immagino un tuffo carpiato.

Aristide Massardo . Italia viva +europa+ psi+ pvu = un cazzo di voti. poi magari vengo smentito. (pvu partito del valore umano, questo mancava)

Ultimo Giacomo Chiappori :Grande Liguria. Almeno uno che la nomina , credo che sia un leghista di quelli di vecchia data, contro il moderato Salvini, Credo che Chiappori sia il sindaco di Diano Marina.

Cosa voterò lo so benissimo,NO No No al referendum

Al presidente della regione No No No No No No No No No. Sono nove.

Il figlio del vicino.

Stamattina sul lungo fiume stavamo passeggiando con Nontirare , quando da lontano ho visto qualcuno arrivare di corsa in bicicletta, quindi mi sono avvicinato a Nontirare e l’ho tenuta ferma, non che vada dietro a nessuno, ma a mettersi in mezzo alla strada è bravissima.

Era il figlio del vicino una decina d’anni , è passato senza salutare come fa fa sempre.

Il fratello più grande invece saluta sempre, ed anche i genitori, ma lui ha preso dall’imbecille del nonno, anche fisicamente……

La faccia è la stessa, quei lineamenti d’arrogante ci sono già tutti, quelle facce d’antipatico che non ti puoi sbagliare neanche per sbaglio .

E’ un bambino dirà qualcuno , si vero ma la personalità è innata, non la si forma , al massimo la tieni un po a bada. Ha preso dal nonno infatti sono sempre insieme.

A Nontirare è antipatico come il nonno e il loro cane Cazzoabbai , cane scemo e inutile, unico scopo che ha è quello di abbaiare alla cazzo.

Nontirare ” Antipatico quel bambino vero ?” ” Si ha preso dal nonno, quello che grida sempre ” dico ” Come quel cane scemo che hanno” continua Nontirare ” Qualche volta che non mi vede nessuno lo mordo un po, senza fargli tanto male” finisce di dire ridendo.

Nontirare è tre volte Cazzoabbai , normalmente non la considera proprio a volte mi da l’idea che se si avvicinasse troppo gli farebbe una pisciatina sulla testa, più che morderla.

Quando siamo tornati dalla passeggiata erano tutti e tre lì ” buon giorno ” ho detto hanno alzato lo sguardo su di me e il nonno del bambino deve aver bofonchiato un “b..gi….o ” Mentre Cazzoabbai abbaiava a tutto spiano stando a debita distanza, il bambino niente solo quello sguardo d’arrogante.

Sicuro, imbecille come il nonno.

A cosa servono i referendum? Noto costituzionalista “A un cazzo”

Tra qualche giorno si voterà per l’ennesimo referendum, so che quasi tutti sono per il taglio dei parlamentari, io sarei favorevole solo se fatto con un’accetta ben affilata.

Voterò NO. Non perché non penso sia utile eliminare un po di parlamentari, vista la loro utilità, si potrebbero tranquillamente eliminare tutti, stiamo andando avanti da anni, anche quelli di prima e quelli ancora prima e ancora quelli ancora prima e…… va be la finisco qua avete capito, a colpi di fiducia, quindi togliendo ogni possibilità di discussione.

No, perché il taglio va accompagnato da altre riforme che hanno promesso di fare, appena scompare il coronavirus, chiaramente questa è una balla, non sono d’accordo su quasi nulla, su una cosa si , tornare a quanto pare al proporzionale puro, con sbarramento.

Mi sembra di aver votato ad un referendum per l’esatto contrario, certo era prima del coronavirus 1993 mi sembra e che poi si fosse fatta una legge detta Mattarellum, chi sa da chi ha preso questo nome ? Già allora fu una presa per il culo perché venne mantenuto un 25% di proporzionale , si parla di senato.

Inoltre c’era udite udite l’abrogazione del finanziamento ai partiti. Votato dal 150% degli italiani

Per votare Si, vorrei sapere esattamente cosa succede dopo, sono abbastanza anziano, o meglio sono quasi anziano da sapere che non c’è limite al peggio, anche se guardando questi che governano e quelli dell’opposizione, si stenta a crederlo.

Questo è un SI demagogico dei cinque stelle , come i soli due mandati, poi si sono inventati il mandato zero, come non ci alleiamo con nessuno e via dicendo.

Io ho votati i cinque stelle e chiedo scusa pubblicamente, mai mi sarei aspettato un tale volta faccia. Duri e puri non sanno neanche il significato di queste parole, ma di duri e puri in questo paese si è persa la traccia., ormai ci sono solo pappa e ciccia.

Io voto NO

E’ colpa tua, perché hai ragione.

A volte le amicizie finiscono così , uno ti chiede scusa perché ha sbagliato, tu accetti le scuse, e poi la persona che ha torto ti cancella dalla sua vita.

Avere ragione per molti è considerato un torto.

Premesso che me ne farò una ragione, vivevo prima, continuerò anche dopo (spero), se penso a tutte le persone che ho conosciuto con cui ho fatto amicizia e poi per mille motivi sono sparite ormai non riesco più a tenere il conto, so che questo fa parte della vita.

L’intelligenza a volte non basta, in questo caso la persona a me sembrava molto intelligente anche più della media, ma come tutte le persone intelligenti può sbagliare, ma al re è nudo, ha reagito male, si vede che era meno intelligente di quello che pensavo, o forse non era affatto così intelligente, quello che mostrava era solo una gran cultura, non è perché uno ha letto 1000 libri è più intelligente di uno che non ne ha mai letto, forse l’altro ha vissuto una vita piena ,ha fatto mille mestieri, ha incontrato mille persone, ha ascoltato mille storie e quelli sono i suoi libri. Non è perché uno ha ascoltato tutti i dischi del mondo diventa più furbo, o perché non fa errori di ortografia, o strafalcioni come il sottoscritto vuol dire che è immune da critiche quando sbaglia.

Le persone accade ci accompagnano per lunghi o brevi tratti della nostra vita, in questo caso breve.

Mentirei se non dicessi che è stata una bella compagnia, piacevole, interessante, da cui ho imparato molte cose.

Ma al re è nudo… la reazione non è stata come detto delle più felici, capita quando si ha la spocchia del primo della classe., una specie di lesa maestà.

Visto che la persona in questione ha chiuso e basta e io rispetto la sua scelta, anzi ha fatto benissimo, quello che dovevo dirgli l’ho già detto e non credo neanche serva fargli notare di quanto infantile sia stato il suo atteggiamento non tanto nei miei confronti……

Ps

Se mai leggessi non mi aspetto nessuna risposta anzi mi auguro(per te) che non ci sia nessuna risposta.

Addio e grazie per tutte le cose belle, e buona vita.

E’ sparita la panchina che era al centro del mondo.

Ieri per la prima volta dall’inizio del coronavirus con Dolce consorte siamo andati al ristorante .

Era un invito di nostri amici che ero riuscito a procrastinare già tre volte, questa volta non sapevo più che scusa inventare….. al mio “sta tornando il coronavirus” Dolce consorte mi ha fatto presente che sto in mezzo a decine e decine di persone durante il delirio (lavoro) e di non rompere…….

Del ristorante dirò solo che c’era del personale cubano, la nostra cameriera era una ragazza cubana di meno di vent’anni, con un viso strepitoso, ma se il viso era strepitoso il suo fondo schiena era leggendario, mai mi era capitato di vedere i clienti fotografare il fondo schiena di una cameriera in maniera così sfacciata, anche il mio amico voleva fotografare, se non fosse stato per le nostre mogli, ora avrebbe un bel ricordo della serata.

Va detto che era uno di quei sederi che tendono con gli anni ad espandersi come le galassie, cosa molto comune in certi parti del mondo, infatti le altre ragazze sempre cubane che erano lì , ed erano di età più grande si notava nettamente l’espansione.

Come notate le persone intelligenti guardano le stelle per capire certi fenomeni, noi un po pirla guardiamo altre cose.
La ragazza aveva dei pantaloni così aderenti che penso fossero almeno due taglie sotto la sua, non so come facesse a respirare, sta di fatto che era impossibile non guardare.

Finito al ristorante siamo andati a fare due passi nonostante ci fosse vento forte , e siamo andati in passeggiata mare, la mia passeggiata mare quella della mia gioventù.

Il ristorante è nuovo, ed è stato aperto nel paese dove sono cresciuto.

La mia idea era di andare a salutare la mia panchina, quella che per anni è stata il mio centro del mondo, prima che arrivasse Dolce consorte e spostasse il centro del mondo un po più in là.

C’era una mareggiata da far paura, c’era vento, ed era buio, sono andato dritto dalla panchina e con mia grande sorpresa non c’era più, al suo posto nulla, in realtà non c’erano più le panchine, neanche le due accanto.

Era stato rifatto il pavimento della passeggiata ed hanno pensato bene di togliere le panchine, se lo avessi saputo sarei andato a prendermela e l’avrei portata a casa da me, dove ora c è il mio centro del mondo, le avrei trovato il giusto posto.

Quella panchina conosceva tutti i miei sogni, i miei progetti , mi ha visto crescere e diventare grande. Ha conosciuto anche Dolce consorte , e gli ho portato a conoscere anche figlia, quella panchina è stata parte della mia vita. Le persone sorridevano quando dicevo che quella panchina era il centro del mondo, che era inutile che io mi spostassi , sarebbe stato il mondo a passare di lì. Mi ha visto baciare la mia prima ragazza, be anche Dolce consorte è stata baciata su quella panchina, ed ora quella panchina non c’è più .

Meno male che ho spostato in tempo il centro del mondo un po più il là.