Tutto si complica. Il pisello parte prima.

Premessa ieri sera ho comprato i piselli che voleva il suocero, chi mi segue sa di cosa parlo.

Il nostro pisello è sicuramente meglio di quello forestiero. Ah ah ah ah

Suocero voleva il pisello lavagnino ed è stato accontentato, per la cipollina sono arrivato in ritardo l’avevano appena finita. Settimana prossima.

Stamattina era prevista la semina, non avevo previsto che suocero avesse idee in proposito.

Primo : ripassare la motozappa per smuovere il terreno.

La motozappa nuova stamattina si è svegliata male e non c’è stato verso che volesse partire, nulla l’ha convinta ad accendersi. Ho ripiegato su quella vecchia, al primo colpo è partita e passando vicino alla nuova mi pare di aver sentito una pernacchia.

Prima avevo svuotato la compostiera, e concimato il terreno.

Le galline dopo quattro giorni di arresti domiciliari sono uscite, tutti attenti a vedere da dove scappassero, e così dolce consorte ha visto Alcatraz volare ed uscire.” E’ uscita è uscita ” gridava ” Da dove ?” ho chiesto ” Là” mi ha indicato ” L’ho vista volare oltre il recinto” ha finito di dire.

Alcatraz (la gallina volante ) è rimasta fuori stando bene attenta a non avvicinarsi all’orto e all’insalata, che gli erano costatati gli arresti domiciliari. Dopo poco Vengoanch’io volava oltre il recinto e si accompagnava ad Alcatraz.

Tornavo dal suocero che mi spiegava cosa avrei dovuto fare dopo aver smosso e concimato il terreno.

La memoria a breve l’ha persa ma le cose vecchie le ricorda perfettamente. Pianta i pali, metti il ferro, metti le canne, chiaramente tutto a distanza tutto misurato, rimetti l’altro fil di ferro….. non si è dimenticato niente.

Ora ho finito di mangiare vado a finire…..

Notizie dall’aia. Alcatraz(gallina) agli arresti domiciliari. Nontirare (cane) minaccia querele.

Alcatraz l’ha combinata grossa.

Alcatraz continua a scappare, finché rimango davanti al pollaio, rimane dentro il recinto, se mi nascondo e rimango in zona, rimane dentro il recinto, appena vado via esce dal recinto, e non riesco a capire da dove, lei e la sua compagna fidata Vengoanch’io.

Scappate, invece di razzolare nel terreno incolto, hanno pensato bene di andarsi a mangiare l’insalata, quando suocera le ha viste si è arrabbiata e messo agli arresti domiciliari, dentro il pollaio senza poter uscire.

Alcatraz mi ha chiesto aiuto, ma la suocera per il momento non ci sente,invece il suocero è proprio sordo di suo.

” Ma proprio l’insalata dovevi andare a beccare ? ” ho chiesto ” E’ più buona che l’erba ” ha risposto ” “Lo so, infatti la piantiamo, non cresce da sola, testa di tacchino, e non la piantiamo perché te e la tua socia andiate a mangiarvela , un po di arresti domiciliari vi faranno bene ” ho finito di dire.”Fino a domenica niente più libertà. ”

Poi è stata la volta di Nontirare, mi è scappato detto che dalla sua foto con mascherina, qualcuno aveva commentato che sembrava grassa, e che era meglio che mangiasse meno.

Nontirare è impazzita, come tutte le femmine ad una simile affermazione.

” Chi è che dice queste cose? Lo denuncio ” ha cominciato ad abbaiare. ” si vede sola mascherina, e vengono a dire che sono grassa, non ci posso credere, oltre la beffa(mia ) anche il danno(d’immagine). Denuncio tutti. Io sono perfetta, un cane in carne, non come certi cani anoressici, magri magri, io sono la Sophia Loren dei cani, ho tutte le mie cose a posto, mica come quelle tutte ossa, un po di carne ci sta bene, io non sono grassa come Guardacomeseigrasso, io sono perfetta, tutti i cani me lo dicono ” ha finito di dire .

” Vieni ho detto” e l’ho portata davanti a uno specchio che abbiamo in cantina. Nontirare si è guardata con attenzione ” Bellissima, stupenda, meravigliosa, incantevole, attraente, fantastica, forse due etti in più ” ha detto ” “due etti ?” ho detto ” almeno tre kg, da stasera a dieta, e quando sarai in forma prometto che metto la tua foto sul blog ” ” Giura ” ” lo giuro, giurin giurello ” ho detto ” tu dimagrisci e io metto la tua foto nel blog”

Forse è la volta buona che mangia meno. Bisogna sempre far leva sulla vanità femminile.

Grande risultato, dopo l’albero delle zucche , ora anche l’albero dei funghi.

albero delle zucche
albero di funghi.

L’anno scorso vi avevo fatto vedere il mio albero di zucche. Prima foto. Vedete come le zucche scendono giù dai rami, e per chi le coltiva è un grande vantaggio , intanto non ti devi piegare, che di questi tempi è un attimo, e te lo ritrovi piantato nel …….

Quest’anno dopo anni di esperimenti sono riuscito a creare l’albero dei funghi, certo questo è un prototipo, i funghi non sono dei più buoni.

Per i porcini l’albero di castagno è il migliore, anche il faggio non è male, certo non è che tutti hanno alberi di castagni e faggi nel giardino.

Comunque il risultato è stato ottimo, vedete come i funghi crescano dappertutto, sui rami, sul tronco, anche qui si eviterà di doversi piegare troppo……

Sto sperimentando altre novità al più presto vi farò sapere .

Se lo sa Nontirare (cane ) sono guai. Foto di Guardacomeseigrasso e Toglitidaipiedi (gatti)

“Guardacomeseigrasso è sempre più grasso.”” Non è vero è costituzione, e lasciami dormire.”

Si ostina a voler dormire nel suo cestino, ma come si vede non ci sta più. Abbiamo provato a mettere a dieta la suocera e gatto con scarsi risultati per entrambi, in nostra assenza entrambi mangiano continuamente, suocera e Guardacomeseigrasso negano e sostengono che si tratta di voci infondate e parlano di costituzione fisica.

Sta di fatto che ogni volta che entriamo in casa di sorpresa li troviamo entrambi a mangiare.

Sono ancora qua .

Toglitidaipiedi ormai dorme pacifico praticamente in continuazione . A differenza di Guardacomeseigrasso sta dimagrendo continuamente, il peso che perde lui lo prende l’altro.

Non dite niente a Nontirare niente di queste foto se no sono guai.

prima o poi mi vendico

Questa è la sua unica foto sul blog

La torta inacidita.

Qualche giorno fa è stato il compleanno di figlia , e giustamente ha deciso di festeggiarlo col ragazzo che non abita qui in zona , figlia come ho già raccontato fa avanti e indietro da Genova ,tra università, e ufficio con dolce consorte( siamo sempre in piena emergenza.)

Si era deciso che si sarebbe festeggiato al suo ritorno. Ma emergenza ufficio ha fatto saltare tutto. Diciamo pure che al delirio non era stata una buona giornata anzi… Tutti in famiglia eravamo con i nervi scoperti, come detto quando sono tornato a casa ho scoperto che per quella sera non si sarebbe fatto nulla, erano arrivate anche loro due in quel momento…

La discussione ha preso subito una brutta piega, io ormai ho il mugugno incorporato lo riconosco, non parlo,ma mugugno continuamente, certo tutti abbiamo tanto da fare….

Arrivato a casa , c’era Nontirare che mi aspettava dal cancello e mi ha detto ” Ma non si mangia stasera ?” con voce supplichevole.

Entrato in casa ho scoperto che erano appena arrivate anche loro , quindi altro che festa….

” Avete dato da mangiare a Nontirare ? ” ho chiesto ” No siamo appena arrivate ” hanno risposto.

Ho preso la ciotola e preparato per Nontirare che era fuori in trepida attesa. ” Non muore di fame” ha detto dolce consorte. ” anche se aspetta un po’ non succede nulla ” continua figlia . Io non dico nulla, mugugno solo, e porto la ciotola a Nontirare che salta di gioia, obbiettivamente è esagerata sembra che sia giorni che non gli diamo da mangiare.

Sapendo della festa della sera ho saltato il pranzo del mezzogiorno, colazione o pranzo, o colazione e cena. Le calorie sono calorie.

Sono quasi già le 22, prima di preparare qualcosa e mangiare diventa troppo tardi, vero c’era la torta….

Ma a quel punto la discussione che era partita era già andata troppo avanti .

La discussione era tra me e figlia, in realtà riguardava il sistema ormai collaudato di di dolce consorte di passare la sua vita in ufficio…. Figlia incolpava me di averle detto di aiutare sua madre, e quindi la colpa era mia se erano rimaste fino a tardi. Figlia sosteneva che lei avrebbe preferito starsene a Genova tra le braccia del fidanzato che starsene in ufficio tra le scartoffie.

La lite è andata avanti per un po’, poi ognuno si è ritirato in una sua stanza. Figlia in camera sua, io in sala col blog, dolce consorte in cucina.

La torta è rimasta sigillata nella sua confezione nel frigo.

Tutto passa, e il giorno dopo si è pensato non di festeggiare, ma di mangiarsi almeno la torta, cattiva era immangiabile, si vede che anche la torta a sentire la discussione della sera prima si era inacidita.

Le galline co co cò e le galline anziane ringraziano, loro sostengono che era buonissima, a Nontirare niente, il cioccolato è velenoso per i cani, ma vaglielo a spiegare.

Toglitidaipiedi(gatto) e problemi d’incontinenza.

Toglitidaipiedi è un gatto molto anziano , quasi ormai moribondo, dorme praticamente per tutto il giorno, esclusi dei brevi intervalli per mangiare e svolgere le sue funzioni.

Durante le ore di sole ama stare al sole, e dorme pacifico nei suoi posti preferiti. Ormai nessuno lo disturba più, anche Alcatraz e Vengoanch’io ( galline) lo lasciano stare, solo Nontirare(cane) va ogni tanto a controllare che non sia morto” sei vivo?”gli chiede premurosa e lo sniffa un po ” Si sono vivo, quando sono morto te lo dico per prima ” le dice sperando che si levi dai piedi il più presto possibile.

Chissà cosa sogna e pensa tutto il giorno Toglitidaipiedi ? Come noi umani forse sognerà e ricorderà di quando era giovane, forte e pieno di vita. Sognerà di quando andava a caccia di topolini,o di gattine e poi non sapeva cosa fare visto che era stato castrato…

Sono tre sere di seguito che all’arrivo del buio si nasconde in cantina, suocero chiude tutte le porte senza controllare e Toglitidaipiedi rimane dentro senza possibilità di uscire.

La cantina è proprio sotto la mia camera da letto, quindi quando A Toglitidaipiedi scappa la pipì, ed essendo anziano tendente all’incontinenza comincia ad urlare di andare ad aprire la porta. ” Mi scappa aprite, fate presto mi piscio addosso” urla dalla cantina ” Muovetevi fate presto”

Dormendo tutto il giorno, Toglitidaipiedi non ha più orari, come dicevo sono tre sere di seguito che verso le tre o quattro del mattino comincia ad urlare di aprirgli la porta.

Dolce consorte per principio non lo sente, nega addirittura che il gatto da sotto miagoli incessantemente , quindi chiaramente tocca a me. Io per principio alla notte esco di casa così come mi ritrovo, slip e canottiera , non ho voglia di rivestirmi, e scendo in cantina , a novembre comincia a fare freschino, e spero sempre che sia una cosa veloce. Apro la porta, Toglitidaipiedi è già lì ad aspettarmi ” mi scappa” mi dice e va via veloce, veloce si fa per dire ormai anche nel camminare fa fatica.

Nontirare ha sentito i rumori ed è arrivata, mi guarda e ride ” e’ rimasto dentro di nuovo?” mi chiede ” Si ” rispondo ” Certo tra il suocero e il Toglitidaipiedi non sai chi dei due sta peggio” mi dice. L’accarezzo sulla testa ” buonanotte ” e torno a letto .

Certo, anche il suocero si alza almeno due volte a notte, meno male che non devo andargli ad aprire la porta, per ora fa da solo…..

Nontirare (cane ) si avvale della facoltà di non rispondere e chiede un avvocato.

Nontirare è da quattro giorni che aspetta che io vada al delirio (lavoro) e sicura che nessuno badi a lei esce e va a spasso.

La casa e i terreni sono recintati, quindi… ” Da dove sei uscita? ” domando con voce arrabbiata. Nontirare mi guarda con aria di sfida e sorride ” Suocero ha lasciato il cancello aperto, io sono uscita ad avvisarlo, ma lui nel frattempo è rientrato lasciandomi fuori ” risponde mentendo spudoratamente .

” Anche ieri ? ” dico con voce sempre più arrabbiata ” No, ieri è passato dall’altro cancello quello che va al fiume lasciandolo aperto, sono andata a vedere che non gli succedesse qualcosa, ero tutta preoccupata che non lo vedevo, e quando sono tornata indietro il cancello era chiuso” risponde mentendo ancora più spudoratamente di prima.”

” E due giorni fa ? ” Con voce di sfida ” Da non credere, mi è sembrato di vedere un ladro che voleva entrare, e sono corsa contro il ladro che è scappato. Sono uscita per essere sicura che fosse scappato, e il cancello si è chiuso da solo ” mi risponde mentendo come solo una femmina sa mentire, continuando a guardarmi negli occhi , con quel mezzo sorrisetto. ” E come facevi a essere sicura che era un ladro ?” domando ” Aveva una mascherina davanti al viso per non farsi riconoscere ” mi risponde in maniera sicura .

” Vieni che ti faccio vedere ” dico. Dalla rete giù in fondo alla fine del terreno, c’è un buco scavato che passa dall’altra parte ” Sai niente?” dico

” Voglio un avvocato, non dirò più niente senza la presenza del mio avvocato” con voce offesa .

“Avvocato, avvocato, ti lego alla catena ” gli dico ” Non voglio che vai fuori da sola, se succede qualcosa finisco nei guai” finisco di dire

” Non hai nessuna prova che sono stata io, sarà stata Alcatraz ( gallina ) lei si che scappa sempre ”

Finalmente la foto di Nontirare (cane)

Con Nontirare abbiamo fatto un accordo, se si fosse messa la mascherina avrei messo finalmente la sua foto sul blog.

Nontirare pur di essere pubblicata è disposta a tutto, tipo quelli che vanno nelle trasmissioni di Bonolis, o di di mediaset in generale, che pur di apparire sono disposti a farsi prendere per il culo.

Nontirare si è fatta mettere la mascherina e si è messa in posa .Ecco il risultato

” Mi si vede bene in primo piano?” ” Si il primo piano della mascherina è perfetto”

Quando Nontirare ha visto la foto è andata su tutte le furie, dice che sono uno stro… che non è giusto quello che ho fatto.

Gli ho spiegato che è importante l’esempio che da , che grazie a lei forse riusciamo a fermare la pandemia.

Nontirare che è tutto meno che scema , ha detto che non ci credeva affatto a quello che dicevo, che la stavo solo prendendo in giro, e che mi dovevo vergognare.

“La pandemia non si ferma con le mascherine, testa di ca… ” mi ha detto ” Ma col distanziamento, bisogna non stare ammucchiati ne in tanti e neanche in pochi nello stesso posto , è per lo meno quello che dici sempre tu ”

” La mascherina è importante ” ho provato a replicare “perché se sei malata non passi il virus, così dicono ” ho continuato

” E per far mettere la mascherina bisogna fare così” ha finito di dire

Mettete la mascherina se siete in mezzo ad altre persone , se lo lo fa Nontirare lo potete fare anche voi.

Alcatraz (gallina) è agli arresti domiciliari

Suocera si è arrabbiata e Alcatraz è finita agli arresti domiciliari, nel pollaio senza possibilità di fuga.

” Mi fa impazzire ” ha detto suocera.

Alcatraz indubbiamente ha preso un po di mano ed è diventata irrispettosa nei riguardi di tutti.

Nontirare la va a trovare e la prende in giro ” Vieni a fare due passi? ” gli chiede ridendo…

Alcatraz è dispiaciuta e mi ha chiesto aiuto. ” Non credevo che si arrabbiasse cosi tanto” ha detto. Certo alla quinta volta che suocera la rimetteva nel pollaio e non faceva tempo ad arrivare a casa che Alcatraz era già lì ad aspettarla, tanto che suocera pensava che fossero fuggite più galline.

Suocera è passata alle maniere forti, infilate tutte le galline nel pollaio senza possibilità di scappare.

Tutte le altre galline protestano. Ora questa cosa non so ma mi ricorda qualcosa che sta succedendo in Italia, tutti agli arresti domiciliari per colpa di pochi.

Un po’ come a scuola quando tutta la classe veniva punita per i soliti deficienti.

Alcatraz mi ha chiesto aiuto, e invece tutte le altre galline protestano perché innocenti e punite per colpa sua, nel pollaio c’è agitazione.

Suocera da lontano mi ha gridato ” Non liberarle ”

Domani che sono a casa tutto il giorno vedrò di liberarle basta un po’, di mio sono contrario alla chiusura totale. Le farò fare il coprifuoco anch’io, tanto è di moda. Saranno libere dalle 9 alle 13.

Alcatraz sarà sorvegliata speciale e se esagera la metto da sola dentro il pollaio, e tutte le altre fuori.