La lite in moto con finale a sorpresa.

Sabato finito di delirare (lavorare) stavo tornando a casa quando un auto non rispettando lo stop si buttava in mezzo alla strada, frenavo evitando l’impatto e mandavo ad alta voce a cagare la deficiente in auto.

La cretina invece che chiedere scusa tirava fuori la mano dal finestrino e con il dito mi faceva un segno inequivocabile, la mano rimaneva fuori col dito alzato.

Io non reagivo e non cercavo neanche di superarla, è una strada dove sei costretto nelle ore di traffico a fermarti spesso.

Infatti dopo 100 metri la fila si è fermata un pedone stava attraversando le strisce.

Mi sono accostato al finestrino ” Sei una grandissima troia, puttana che non sei altro” le ho detto per ringraziarla per il dito e per non aver rispettato lo stop.

Gli sguardi si sono incrociati, ci conosciamo benissimo…..

La deficiente,cretina, troia e puttana è la ex di un mio caro amico. Alcuni, pochi immagino ricorderanno di Mario quello che di donne ne ha avute tante ma proprio tante che nonostante questo si era fatto imbambolare da questa puttana e fatto portar via non meno di 60 mila euro.

Lui era uno di una numerosa lista d’imbecilli che hanno donato spontaneamente a questa donna tutti i loro averi per poi ritrovarsi scaricati e senza soldi.

Due mesi fa uno dei tanti ha vinto la causa contro la troia, che in teoria ora dovrebbe restituirgli 100 mila euro che si era fatta imprestare nel mese che lo aveva circuito e coperto di mussa.

In realtà lei non possiede niente è tutto a nome dei figli.

Un altro che le aveva prestato 30 mila euro, l’ha picchiata per strada, ora lei di euro ne ha chiesti molti di più al giudice.

Potrei andare avanti, sono centinaia gli uomini che le hanno donato soldi senza più vederseli restituiti.

Come detto ci siamo guardati ,visto chi era, mai i miei insulti erano stati più veritieri, ho sorriso scosso la testa e me ne sono andato.

Dall’ultima volta un anno fa che ci siamo visti è invecchiata tantissimo, il volto è pieno di rughe, e la pittura e stucco che aveva addosso non bastava a coprirle i segni del decadimento. Ora lei ha quasi 60 anni e sta truffando un uomo di oltre 80 praticamente obeso e che fa fatica a muoversi, immagino anche a scopare….

Lui (l’obeso)era in macchina, lei era scesa e stava andando non so dove, quando lui l’ha chiamata, lei si è girata e gli ha detto ” Si amore” e mi è venuto in mente il mio amico Mario quello che di donne ne ha avute tante ma proprio tante che al ” Si amore” sorrideva felice…….

Battuta del giorno offensiva

Gli insulti vanno scelti con cura. Se dici cornuta a una lumaca, non aspettarti poi che si offenda. (mgny)

Insulto arabo: Che le pulci di mille cammelli infestino il sedere di colui che ti rovina la giornata e che le sue braccia siano troppo corte per grattarsi…

Se avessi la testa come la sua, me la farei circoncidere. (Lucio Salis)

“Uomini, dovete smetterla di offendere le donne. Vi piacerebbe a voi se vi dessero delle troie?”. “Per me tre, grazie”. (Prugna) (Max Mangione)

Non offendere mai con stile qualcuno che puoi offendere con sostanza. (Regola di Brown)

Dolce consorte ha deciso chi sarà la nuova compagna di fratello. Ora che la prescelta ha divorziato è perfetta.

Dolce consorte ha deciso che fratello deve trovare una nuova compagna.

In realtà è anni che ha questa idea… e la sua prima scelta era esattamente uguale all’ultima, in sintesi la stessa persona.

Anni fa la signora prescelta aveva un piccolo particolare che la rendeva inadatta era già sposata, tolto questo dettaglio dolce consorte la vedeva perfetta per fratello. Aveva tutte le doti necessarie per rendere felice fratello.

Fratello anni anni fa è rimasto vedevo ….la cosa buffa è che tutti gli uomini dalla parte paterna rimangono vedovi, a partire a nostra memoria da mio nonno, mio zio, mio padre, due mie cugini e mio fratello. Ultimamente un cugino in seconda è stato investito da questa particolarità fortunata familiare, meglio rimanere vedovi che lasciare vedove inconsolabili ( per favore ridete) Dolce consorte comunque si tocca.

Dolce consorte come detto è qualche anno che è impegnata nella ricerca di una nuova compagna per fratello.

All’inizio ha cercato nelle sue amicizie ma senza successo. “Lara no è troppo intelligente ” mi aveva detto. Premesso che è solo intelligente sulla sua professione, per il resto lasciamo perdere….. poi era senza tette e senza culo per fratello non andava bene.

Francesca non si era mai sposata e non si capiva perché mai avrebbe dovuto prendersi mio fratello. Aveva rifiutato spasimanti ben più attrezzati di fratello ( senza offesa) niente uomini in giro per casa era stata la sua scelta.

Loredana era perfetta per fratello continuava a dire dolce consorte, peccato che fosse sposata, certo un pessimo matrimonio…..

Dolce consorte aveva voluto che s’incontrassero lo stesso, ma la scintilla non era nata.

Fratello nel frattempo ha avuto qualche amicizia, una donna più scema dell’altra a dire il vero, l’ultima una scema completa, così scema solo nei film forse. Ma gli faceva compagnia sosteneva fratello e non aveva pretese a sua giustificazione.

Ora Loredana si è separata e la scema di turno ha lasciato fratello tutti gli astri sono a favore di fratello secondo dolce consorte.

Dolce consorte ha parlato con Loredana….. con fratello è già un po che cerca di convincerlo della bontà della cosa.

Loredana non ha detto no… anzi “Non è tanto la necessita di un uomo ma il fare due parole e farsi un po’ di compagnia” ha risposto. Ora è tornata all’estero ancora per un paio di mesi e quando torna se ne riparla ha detto.

Continua… secondo dolce consorte

Battuta del giorno divorziata

In parte però è colpa mia, se abbiamo divorziato. Ho sempre avuto, nei suoi confronti, un atteggiamento schifoso. Durante il primo anno di matrimonio, tendevo a porre mia moglie sotto un piedistallo. (Woody Allen)

Io e mia moglie siamo stati un bel pezzo a litigare, a scannarci, e alla fine abbiamo deciso che sarebbe stato meglio prenderci una vacanza o divorziare. Ne abbiamo discusso pacatamente, da persone mature, e abbiamo optato per il divorzio poiché potevamo spendere solo una certa somma. Eppoi, una vacanza alle Bermuda dura due settimane, laddove un divorzio dura tutta la vita. (Woddy Allen)

Il timore della separazione. È un interessante fenomeno psicologico. Una volta, da sposato, dovetti partire per Washington. E benché fossi io, che partivo, mi sentii male. Invece, quando tornai diede di stomaco mia moglie.

Il cinquanta per cento dei matrimoni termina tristemente con un divorzio. L’altra metà con la morte. Tu potresti essere uno dei fortunati. (Richard Jeni)

Il divorzio è una tragedia. Di peggio c’è solo il matrimonio (Romano Bertola)

Attacco congiunto di api e vespe alle mie pesche. Le vespe si sa che sono stronze, ma le api è stata una brutta sorpresa.

Stamattina di buon’ora nonostante fosse domenica sono andato a raccogliere le pesche da portare al negozio.

Ho due alberi che hanno delle pesche bellissime, enormi, erano ancora un po’ acerbe due giorni fa. Quando sono arrivato dagli alberi la sorpresa è stata tantissima, miglia di api e vespe si accanivano sulle pesche.

All’inizio ho pensato solo alle vespe le api di solito non toccano la frutta.

Incurante del pericolo, noi diversamente contadini colti da incazzatura siamo capaci di tutto. Ho raccolto tutte le pesche dai due alberi, non è vero solo le più grandi sperando che non si spostassero poi sugli altri alberi. Le mani sfioravano api e vespe nell’affannosa raccolta delle pesche sperando di salvare il salvabile, chiaramente non avevo nessuna protezione.

Raccolte le pesche anche se ancora acerbe, la voglia di sterminare tutti sia vespe che api è stata grandissima.

Il caso ha voluto che sia venuto a trovarmi un amico….

“Le api non trovano fiori è tutto secco” mi ha detto “e allora vanno sui frutti “ha finito di dire.

” Le mie pesche ” ho precisato……

Le api non si toccano pesche o no, sono troppo importanti per l’eco di sistema, io non ci vivo con le pesche, solo qualche euro di meno da rinvestire nell’orto e nonostante il giramento di palle le api sono state lasciate in pace di rovinarmi le pesche.

Vita dura quella del contadino……

Battuta del giorno vesposa

Le vespe sono state inviate da Dio per tenerci sempre pronti e allenati nel caso arrivasse un’invasione aliena (MaxMangione Twitter)

Oggi paziente come un nido di vespe.
(Anonimo)

È sempre meglio rimanere in mano con un pugno di mosche che non di vespe.
(Roberto Rigoni)

Dalle farfalle nello stomaco a uno sciame di vespe incazzate….È un attimo.
(Anonimo)

Il nostro sogno si scontra contro il grande mistero come una vespa contro il vetro di una finestra. Meno generoso dell’uomo, Dio non apre mai la finestra.
(Jules Renard)

La patata del vicino è sempre la più bella.

Sarò sincero guardavo con invidia le piante delle patate dei vicini, sembravano molto più belle delle mie.

Pensavo a un secondo mezzo fallimento, l’anno scorso le cose non erano andate esattamente come avevo sperato. Chiaramente quest’anno avevo cambiato metodo ma il risultato sembrava lo stesso dell’anno prima.

Avevo anche chiesto un parere al vicino che fa il contadino di professione, aveva sorriso e mi aveva dato i suoi consigli, tardivi in ogni caso.

Anche altri vicini mi avevano dato la loro opinione. Tutti sembravano avere piante più belle delle mie.

Suocero coltivava interi campi, tonnellate di patate che vendeva.

Alle mie domande mi guarda stralunato ” non ricordo ” rispondeva. Magari dopo giorni mi diceva qualcosa…..

Questa settimana le ho tirate su……

Un successo non un successone , ma soddisfatto si.

Quelle delle foto sono una parte non ci stavano tutte nell’inquadratura.

Per il futuro intanto seguirò i consigli del vicino professionista. Credo che sulla concimazione del terreno ci sia molto da fare, programmare meglio sia indispensabile. E sul bagnare più spesso credo che non ci sia alternativa visto che non piove più.

E’ così, uno guarda la patata del vicino e gli sembra più bella…… parlando di altre patate non c’è pericolo, la moglie del contadino professionista è da guardare solo al buio, quello che hanno bisogno le patate per conservarsi.

Battuta del giorno fallita

Le persone non falliscono perché mirano troppo in alto e sbagliano, ma perché mirano troppo in basso e fanno centro. (Les Brown)

Non ho fallito. Ho solamente provato 10.000 metodi che non hanno funzionato.
(Thomas Alva Edison)

Tre fallimenti denotano una forza insolita. Un debole non ha abbastanza fegato da fallire tre volte. Minna Antrim)

Nessun esperimento è mai completamente fallito: può sempre servire da esempio negativo.
(Arthur Bloch, Legge della futilità)

Non c’è nulla di così umiliante come vedere gli sciocchi riuscire nelle imprese in cui noi siamo falliti.
(Gustave Flaubert)

La nuova collega fulminata.(presentazione )

Intanto precisiamo che di colleghe fulminate il delirio(lavoro) è pieno, ma questa è fulminata in maniera diversa.

La nuova collega fulminata non è una ragazzina ma una donna sposata con due figli già grandi, sui 20 anni per capirci.

Rossa naturale, piena di lentiggini, magra ma non secca , con un bel sorriso che la illumina.

Pippi Calzelunghe cresciuta è l’esempio che mi viene da dire.

Mia visto una così disorganizzata, confusionaria , sconclusionata e ritardataria, sempre in perenne affanno

Inizia un lavoro e passa a un altro senza mai finire…

Ora il mio esatto opposto.

Ma è vera non finge nulla è esattamente come la si vede, con mille problemi personali che ti racconta senza problemi di sorta.

O la si odia o la si ama.

Io le grido e se le grido, ma volerle bene è stato naturale.

Finito delirio, appena esce e si appoggia alla sua macchina e si fuma il suo toscanino….(sigaro)

Il primo giorno è arrivata a lavorare in gonna,sono obbligatori i pantaloni. ” credevo di averli messi ” ha risposto convinta.

Battuta del giorno strana

Le pazzie mi riescono sempre bene. E’ con le cose normali che ho qualche difficoltà.
(Anonimo)

Un adolescente normale non è un adolescente normale se agisce in modo normale.
(Anonimo)

Non ho voglia di imparare, mi sento perfettamente normale nel mio mondo pazzo; non voglio diventare come gli altri.
(Charles Bukowski)

Normale può essere solo un ciclo di lavaggio su una lavatrice.
(Whoopi Goldberg)

– Sei strano.
– Si lo so, ma tu sei peggio, sei normale.
(Heart_Hamal, Twitter)