Sacra Rota sentenza stupefacente.

Ora che la Sacra Rota non sia il massimo delle istituzioni della chiesa si sa, troppe sentenze che lasciano stupiti, ma questa è spettacolare, e se non fosse accaduta ai suoceri del collega balordo non ci avrei creduto.

I suoceri del collega balordo si sono sposati in chiesa 50 anni fa , e non hanno fatto uno, ne due ne tre ma ben quattro figli, dopo trent’anni il suocero ha pensato bene di andarsene e lasciare lì tutta la famiglia senza dare neanche una palanca, come si dice dalle nostre parti. Due anni fa ha conosciuto una vedova molto credente e molto benestante ed ha iniziato una relazione, la vedova molto credente voleva che la sposasse in chiesa, lui ha spiegato che era già stato sposato e con ben quattro figli, la vedova non si è data per vinta è ha proposto di fare l’annullamento alla Sacra Rota, detto e fatto.

La sua suocera del collega balordo, più per principio che per reale interesse si è opposta.

La Sacra Rota ha annullato il matrimonio, così la vedova e il suocero del collega balordo ora si possono sposare davanti a Dio, no scusate davanti a un sacerdote in chiesa.

Io non entro nel merito della sentenza, e sarò sincero non credo che una sentenza così vada presa in considerazione seriamente.Oltre che la sentenza stupefacente. penso che anche i prelati ne avessero fatto un leggero uso prima di giudicare.( di stupefacente)

Mi era capitato già qualche hanno fa ad assistere ad un matrimonio di una che dopo dodici anni e due figli era riuscita ad avere l’annullamento, e così potersi risposare in chiesa, con i bambini che facevano da paggetti. ( il cattivo gusto non ha limiti, o meglio la scemenza)

Papa Francesco ha fatto molto per dare credibilità alla chiesa, credo che debba mettere mano urgentemente alla Sacra Rota.

Se la chiesa vuole essere credibile non deve fare sentenze incredibili, è inutile che parlino di sacralità del matrimonio e poi succedano queste cose.

La nipote lontana e grossi guai in arrivo.

Dolce consorte mi ha fatto sentire l’ultimo messaggio vocale nipote lontana, io non volevo, ma dole consorte mi ha obbligato ad ascoltare.

La nipote tra l’altro mia, una delle tante figlie di sorella lontana che cercava un maschio mai arrivato. Ieri ha mandato questo messaggio disperato : o la salviamo o si uccide.

Ora che si uccide buttandosi dal balcone è anni che lo dice, certo che ieri il tono mi ha inquietato. Riconosco che con figlia in passato abbiamo spesso scherzato e riso su questa sua minaccia, ma ieri il modo mi ha spaventato.

Ora se morisse sarebbero veramente in pochi a piangerla, è obbiettivamente una delle persone più insopportabili che conosco, ho conosciuti filantropi dopo un ora mandarla a quel paese, il mio problema è che dolce consorte è diventata l’unica nelle intera galassia a sopportarla, e a volerle sinceramente bene, purtroppo un bene corrisposto.

Stamattina erano le 5, dolce consorte mi ha chiesto cosa avevo pensato di fare, guardato l’orologio ” dormire ancora un po” ho risposto.”

La mamma dell’amica di figlia.

Figlia ha continuato a coltivare amicizie antiche, alcune che partano dall’asilo.

Giulia ( nome di fantasia ) è una di quelle amiche che sono rimaste da quei tempi.

La madre di Giulia al secondo minuto di conversazione non lascia dubbi sul fatto che non capisce niente, neanche per sbaglio. Ora non essendo neanche simpatica, non è mai entrata nelle mie amicizie, certo ci sono sempre stati dei buon rapporti basati sulla buona educazione.

La mamma di Giulia ha delle doti? Certo, soprattutto guardata dal didietro. (battuta). Sia lei che il marito sono persone oneste ed hanno tirato su una ragazzina educata.

Non sono cattolici, ma evangelisti, lui, lei non credo capisca la differenza, una volta mi ha fatto un discorso talmente strano e confuso da lasciarmi sbigottito e non è facile.

Quando i suoi compagni di classe hanno fatto la comunione, Giulia che segue la religione dei genitori, non avrebbe avuto nessuna festa, allora sua madre seguendo l’esempio di Alice nel paese delle meraviglie che aveva festeggiato il non compleanno, ha organizzato lo stesso giorno degli altri, la non comunione, con tanto di pranzo con invitati e regali.( è vero)

Frequentiamo la stessa spiaggia, come dicevo prima, la madre di Giulia ha sempre avuto un bel fondo schiena, ed ha sempre avuto piacere a mostrarlo, ( giustamente dico io ) ora però gli anni sono passati, i fianchi si sono allargati, certo ha ancora un bel sedere, ma non più paragonabile a quello di una volta, ma questo non la ferma dal mettersi quei costumi col filo interdentale, ieri era al mare con la figlia che a fondo schiena ha preso tutto dalla madre, tutte e due erano col culo in bella mostra .

Figlia giura che Giulia non è affatto scema come la madre, spero che abbia ragione e che dalla madre abbia preso solo il fondo schiena.

Ma sono miracoli anche questi ?

Una mia conoscenza ai tempi di catechismo figlia, ha un figlio leggermente più grande della mia.

Negli ultimi tempi il figlio gli ha dato parecchie preoccupazioni e dispiaceri. E’ finito in una brutta compagnia, alcool e droga la fanno da padrona dice figlia.

La madre poco tempo fa, disperata è andata in pellegrinaggio da una Madonna molta famosa all’estero.

Ieri ci siamo visti, era allegra , ha detto che la Madonna ha esaudito le sue preghiere, praticamente il ragazzo che lei riteneva responsabile del cambiamento del figlio si è schiantato in macchina ed è morto.

Ora mi sono permesso di dirgli che forse c’erano sistemi meno cruenti,che far schiantare il ragazzo in macchina, ma lei non ci sente dice che se la Madonna ha voluto così è una cosa giusta, e lei la ringrazierà sempre e tornerà sicuramente in pellegrinaggio.

Ora io non so se esiste la Madonna, ma di sicuro con l’incidente in auto non c’entra nulla…. almeno spero.

Non si finisce mai di avere sorprese. Eva non fu la prima donna di Adamo. Non invento niente.

Non si finisce mai di avere sorprese. Compro da anni la rivista Airone. Sulla rivista di questo mese a pagina 122 su religione c’è l’articolo.

Secondo alcuni commentatori ebraici della bibbia, prima di Eva ci fu un’altra donna creata come Adamo dalla sola argilla, tale Lilith che si sarebbe rivoltata da subito contro Dio, e che Adamo ripudiò perché si rifiutava di obbedirgli e di sottomettersi.

Ci terrei a sottolineare che anche col secondo tentativo le cose non sono andate meglio, non oso immaginare che tipino doveva essere sta Lilith, per mandare subito a quel paese prima Dio e poi l’imbecille di Adamo.

Adamo in ogni caso fa sempre la figura del cretino, infatti direbbe qualcuno è un uomo.

Ma Dio scusate…… L’angelo preferito gli fa guerra, la prima donna lo manda senza tante remore a quel paese, Adamo come detto è un cretino e mangia la mela offerta da Eva, che disobbedisce subito a Dio, Caino ammazza Abele, e poi vi domandate in quale mondo viviamo ?

Ora la domanda è che fine ha fatto sta Lilith dopo essere stata ripudiata ?

Un mio amico dice che sicuramente ha una sua stirpe e sua moglie ne fa parte.

Il marito della moglie del prete.

Ieri per caso ho rivisto Aldo ( nome di fantasia).

Aldo il marito della moglie del prete, questa definizione non è mia, gli era stata affibbiata una vita fa da un mio amico.

Il mondo in questi anni è cambiato profondamente, per cui per chi è molto giovane è difficile capire com’era il mondo fino a poco tempo fa.

Aldo è stato il mio catechista, sposato con Giulia a sua volta catechista, è stato una figura importante anche della Democrazia Cristiana nel nostro comprensorio, rivestendo anche la figura di assessore.

Quaranta anni fa e più, i partiti principali erano democrazia cristiana e partito comunista, la domenica le persone andavano a messa e le chiese erano piene, ma i comunisti la domenica giravano per il paese vendendo l’unità, altri tempi.

Aldo è una persona che oggi rivedo con profondo piacere e il tempo ha fatto in modo che lo rivalutassi come persona. I nostri sono stati rapporti buoni, poi cattivi, e adesso di nuovo buoni.

Il Prete in questione è quello che gentilmente mi ha chiesto di non frequentare più la parrocchia, avevo 16 anni, uno che sosteneva che Adamo ed Eva erano esistiti veramente, certo non era adatto ad uno come me che aveva mille domande e zero risposte, ma è lo stesso prete che quando la suocera è andata a chiedere informazioni sul sottoscritto ( una volta si faceva anche così ) ha detto che ero un bravissimo ragazzo, e che la mia era un ottima famiglia.

Aldo è il catechista che mi ha detto che farsi le seghe faceva male, e portava disturbi alla vista, oggi sembra una barzelletta ai mie tempi era la realtà .

Aldo e il prete sono quelli che hanno aperto il doposcuola, comprato il ping pong, aperto una biblioteca, ci hanno portati in giro, fatto giocare, e mille cose buone.

Il tempo mi ha fatto rivalutare molte cose, sia il prete che Aldo.

Aldo e Giulia desideravano dei figli ma al terzo aborto spontaneo hanno desistito, oggi sicuramente avrebbero potuto coronare il loro sogno.

Giulia casalinga, passava più tempo in chiesa col prete che a casa col marito che lavorava, Giulia e il prete erano sempre insieme mattina, pomeriggio, sera, il mio amico comunista e acerrimo nemico del mondo ecclesiastico aveva coniato la frase dicendo quello che tutto il paese in fondo pensava.

Il prete è morto purtroppo ancora giovane, Aldo nel frattempo è diventato diacono, Giulia continua a frequentare la chiesa mattina, pomeriggio e sera.

Aldo mi abbracciato calorosamente cosa che ho fatto anch’io, abbiamo fatto un tuffo nel passato e ricordato i vecchi tempi, e po ci siamo salutati.

PS Le seghe non fanno diventare cieco, almeno nel mio caso, come dice una mia amica di precisare sempre.

Errore la zia suora ha 99 anni e sei mesi, non 98 e sei mesi.

Come detto sono andato a trovare la zia, era contentissima per lei è stata una sorpresa inaspettata.

E’ messa maluccio, ormai non cammina più, passa le sue giornate di preghiere su di una poltrona, è caduta è rotto una gamba ma ormai le ossa si stanno sgretolando, e i dolori sono fortissimi.

Voleva che chiedessimo a Dio di farla morire. Ora visto che purtroppo ci sono già passato, e so che la morte non è la cosa peggiore che ci può succedere, ho però chiesto alla zia se non poteva aspettare ancora sei mesi per festeggiare i 100 anni.

La prima risposta è stata ” ma mi volete così male ? ” ( scherzava, sa quanto bene gli vogliamo) Però all’idea di tutti i nipoti che sarebbero andati a festeggiarla ma….

Quando siamo andati via ci ha abbracciato e baciato ” Allora zia ci vediamo per i 100 ho detto” Mi ha abbracciato di nuovo.

Ci sono persone che illuminano la nostra vita lei è una di quelle.