Discussione filosofica con Nontirare (cane) Ieri mi sono vaccinato. Ragione o torto e su cos’è la dignità.

Ieri alle 13 meno dieci mi sono presentato puntuale al centro vaccinale.

Tutti gli operatori gentilissimi, anche con quelli della prima dose, eravamo tanti quelli dell’obbligo , oltre i magnifici volontari della seconda e terza dose.

Solo una demente ha provato a rovinare l’idillio del centro. ” Ma è alla prima dose ? ” mi ha chiesto con voce sorpresa “ma non poteva farla prima? ” ha continuato ” No e si faccia i cazzi suoi ” ho risposto gentilmente.

Poi ho dovuto calmare un recalcitrante dell’ultimo minuto, non voleva firmare l’assenso o meglio il dissenso informato. Il tipo era con la moglie.

” Se vuoi farti il vaccino o no è una tua scelta, se non firmi quel foglio il dottore non può vaccinarti. E’ l’ennesima porcata di queste merde che ci comandano, ma il dottore segue solo le regole ed è inutile prendersela con lui. Con l’obbligo, firma o no abbiamo tutti diritto all’indennizzo se succede qualcosa, prendiamo atto che le cose stanno così e facciamone una ragione. ” Il recalcitrante ha firmato tra il sollievo della moglie.

Tutto si è svolto velocemente, i dottorini che hanno compilato il foglio per l’assenso informato sono stati gentilissimi, , si vede che erano stati avvisati di evitare ogni tipo di polemica, anzi assecondare il più possibile. Ognuno ha svolto al meglio il suo lavoro, ed era inutile prendersela con loro. Anche il dottore che mi ha iniettato la dose era sulla stessa linea del massimo rispetto. alle 13 e 15 era tutto finito.

Al pomeriggio sono andato a spasso con Nontirare.

” Ma non ho capito se hai vinto o perso ” mi ha chiesto Nontirare. ” In teoria avrei vinto, non ho ceduto al loro ricatto del green pass ed ho fatto il vaccino come ho sempre dichiarato quando sarebbe diventato obbligatorio o tolto il green pass. ” Ho risposto ” Ma dalla faccia non sembri convinto” mi ha risposto Nontirare. “Ed anche adesso userò il green pass solo per motivi di lavoro, niente di più di tutti quelli senza green pass ” ho continuato ” e’ il mio unico modo di rimanere solidale ai miei compagni di viaggio contro il governo dei peggiori ” ho risposto.

Abbiamo camminato ancora un po’ in silenzio “Ma cos’è che ti disturba? ” mi ha chiesto Nontirare che mi conosce bene ” Non lo so esattamente, anche se ho fatto quello che ho sempre detto, non vorrei essere considerato da ora in poi uno favorevole a questi pezzi di merda che ci governano, vorrei trovare il modo anche da vaccinato obbligatoriamente di non essere considerato uno di loro, ne va della mia dignità ” ho risposto.

Nontirare ha sorriso ” Solo degli idioti possono pensare che tu possa cambiare casacca come quei pagliacci di parlamentari, non ti preoccupare ha detto a nessuno sano di mente può venire in mente, la tua coerenza è inattaccabile. ”

La lotta contro il governo delle peggiori merde continua.

PS L’obbligo vaccinale o meglio il trattamento sanitario obbligatorio non l’ha introdotto il governo dei peggiori, ma esisteva già nella costituzione. Nel 1967 c’era stato l’obbligo del vaccino per la poliomielite. Ora ero piccolo, ma non ho ricordo di sollevazioni di piazza. Forse è dipeso che allora quei signori al parlamento erano più credibili di questi pagliacci e cazzari che abbiamo adesso? Inoltre faccio parte di quella generazione che alle elementari ci facevano il vaccino in classe. La foto è presa a caso ma funzionava così.

Vaccini. 225 anni fa l'antivaiolo, Gattinara (SITIP): «Cambiato storia  umanità». - AssoCareNews.it - Quotidiano Sanitario Nazionale

E vogliamo parlare del vaccino a militare negli anni 80, mai visto nessuno protestare…. ma eravamo veramente in un altro mondo.

Recluta | Battaglione Trasmissioni Folgore

Battuta del giorno dignitosa

Una volta volevo cambiare il mondo.Ora mi accontento di lasciare la stanza con dignità. (Justin Bond)

La dignità è anche questione di redditto.( Roberto Gervaso)

Non c’è dignità nel lavoro, solo necessità. (Enzo Raffaele da Popolo sovrano un cazzo)

La maggior parte della gente consuma metà delle proprie energie cercando di proteggere una dignità che non ha mai posseduto.(Raymond Chandler)

Non sempre è orgoglio. Spesso è dignità.

Quando scopri che non ci vedi più da un occhio e sei alla guida dell’auto, e tua moglie è presa dal panico perché sbagli tutte le curve e ti avvicini troppo ai muri e ai dirupi.

L’altro giorno mi ha telefonato una parente cara di dolce consorte, anzi non ha telefonato a me, ha sbagliato numero cercava Giuliana ” Giuliana” continuava a dire, anche dopo il mio ” pronto chi è” Ora la mia voce è molto maschile come tutto il resto d’altronde . Al suo continuo ” Giuliana ” nonostante fosse chiaro che al massimo sarei potuto essere Giuliano, ho riconosciuto la sua voce inconfondibile. ” Marisa, guarda che hai sbagliato numero ” le ho detto ” e tu chi sei?” mi ha chiesto indispettita. Chiarito l’equivoco, mi ha raccontato quello che era accaduto al marito.

Stavano tornando a casa da una visita in ospedale, guidava il marito, quando Marisa si è accorta che le traiettorie non erano le solite. ha cominciato a gridare al marito ” ma che curva stai facendo ? ” diceva tutta preoccupata ” il muro!! Non l’hai visto il muro ” chiedeva terrorizzata “finiamo giù ” urlava impaurita. Mentre il marito rimaneva tranquillo alla guida e le chiedeva di smetterla di gridare che lo innervosiva.

Arrivati sani e salvi a casa, il giorno dopo sono andati immediatamente dell’oculista tra le proteste del marito ” ci vedo benissimo” continuava a dire. Marisa è una comandante, quando decide una cosa si fa quello che vuole lei, e il marito l’ha dovuta seguire.

Alla visita è risultato senza ombra di dubbio che il marito da un occhio aveva perso completamente la vista. Buio completo nonostante lui continuasse a ripetere ” Non è vero ci vedo benissimo” e dicendo alla moglie ” sei tu che sei orba ” e negando fino alla fine che non ci vedesse da un occhio.

Chiaramente sono stati prenotati urgentemente degli esami da fare, ma nel frattempo il marito continua a negare di non vederci e continua a prendere l’auto per spostarsi nel terrore di tutta la famiglia, passanti e automobilisti di transito. Nessuno evidentemente vuole più salire in auto con lui….

Marisa chiaramente è molto agitata in attesa degli esami. Da qui l’errore telefonico…. Cercava Giuliana per vedere se il marito era arrivato sano e salvo.

Battuta del giorno accecata

“Picchieresti un uomo con gli occhiali ?””No userei qualcosa di più pesante. “(Marco Bini)

Mi tolse gli occhiali e disse ” senza occhiali sei bellissima.” Gli risposi “Anche tu, senza i miei occhiali, non sei niente male.”(Kit Hollerbach)

Ora siamo in due: io con gli occhiali ed io senza. (Leo Longanesi)

Da quando porto gli occhiali per guidare,il traffico è aumentato di molto. (Wiet Van Broeckhoven)

Sono andato dall’ottico e ho detto “Credo di aver bisogno di un nuovo paio di occhiali” Mi hanno risposto ” Credo che lei abbia ragione, perché questo è un bar…

La dimenticanza. Il letame in sacchi di cavallo e mucca lasciato in auto tutta la notte.

Dolce consorte ieri mattina rientra in casa , era appena uscita” l’auto non parte, ha la batteria scarica” mi dice” ho fretta devo sbrigarmi perché più tardi devo andare…” deve andare in una cittadina a venti minuti di auto. ” Prendo l’auto di mio padre” che è poi quella che uso io.

Dolce consorte è uscita di tutta fretta ed è andata via.

La sera prima ero andato a comprare il concime da mettere nel terreno. Due sacchi, uno da mettere prima di fresare, e poi l’altro tipo da mettere mentre le culture crescono. Tutte cose naturali merda di cavallo e merda di mucche, fatte stagionare.

Arrivato a casa, non ho scaricato subito i sacchi, ho fatto dell’altro, ripromettendomi di scaricarli prima di rientrare in casa….

Ora è vero che la merda è dentro dei sacchi di plastica, ma l’odore obbiettivamente si sente, se si lasciano tutta la notte dentro l’auto, al mattino questa non odora del famoso deodorante per auto ma di merda, in più siamo in inverno e non è consigliabile girare con i finestrini abbassati.

Dolce consorte si è accorta troppo tardi del problema ed era troppo tardi per tornare indietro a farmi scaricare i sacchi e insultarmi. Ha dovuto aspettare di tornare a pranzo erano quasi le due del pomeriggio.

” Ma si lascia il letame sull’auto? ” mi ha chiesto abbastanza incazzata.

Evidentemente la risposta è no. ” Mi sono scordato di tirarlo giù ” ho risposto mentre cercavo di trattenere le risate, immaginando i suoi pensieri su di me nei vari percorsi in auto che aveva fatto quella mattina. L’odore all’aperto non è fortissimo ma dentro uno spazio piccolo e chiuso è sicuramente fastidioso. ” Vai a scaricare i sacchi ” mi ha praticamente ordinato , sono sacchi da 20 kg al di fuori della sua portata. Cosi sono andato e scaricato i sacchi e lasciando il portellone di dietro aperto….

Poi per scherzare mentre stava per ripartire, mi sono avvicinato ed ho odorato il cappotto che si era appena messa, lo stesso della mattina facendo finta che puzzasse ” sei proprio un pirla “mi ha detto.

E’ uscita, tirato giù il portellone dell’auto ed è andata via salutandomi con la mano e regalandomi un sorriso.

Battuta del giorno del letamaio

La cacca serviva da concime. Ora è solo merda. (Pasquale Cacchio)

Non ogni merda ha la fortuna di essere elevata nella vecchia a rango di concime. (Stanislaw Jerzy Lec)

Sto caricando letame…poi trasporto letame…poi spargo letame… praticamente una giornata di merda. (Artemio Renato Pozzetto in Un ragazzo di campagna)

Il denaro è come il letame che non serve se non è sparso. (Francis Bacon)

Nella bibbia si legge: I miti erediteranno la terra – Si! Solo quando questa sarà un completo letamaio ed i ricchi abiteranno su Marte. (Carl William Brown)

La manleva 2. Il dissenso informato. Differenza tra indennizzo e risarcimento, obbligo e obbligo assoluto.

Partiamo con la manleva, con l’obbligo vaccinale la giurisprudenza è quella, lo stato in caso di avversità deve indennizzare il mal capitato, ma non risarcirlo.( poi ci torniamo)

Ora è chiaro che qui tutti giocano con le parole, la legge è fatta di parole scritte ad uso e consumo dei più furbi.

Il vaccino è obbligatorio, ma non è obbligatorio. Di nuovo, c’è l’obbligo e l’obbligo assoluto. (ci prendono per il culo).

Nessuno ti viene a prendere a casa e ti obbliga a vaccinarti, il fatto che ti mettono una multa da 4 mila euro, ti fanno perdere il lavoro e fanno di tutto per renderti la vita impossibile, non significa per queste merde che sia un obbligo assoluto. Certo se sei ricco la cosa potrebbe essere anche indifferente te ne vai qualche mese all’estero, ma uno che sopravvive con uno stipendio da fame, e spesso non arriva a fine mese con i soldi, è indiscutibilmente un obbligo assoluto, soprattutto se ha figli da mantenere. Qualunque cosa dicano gli esperti.

Quello che firmerò sabato sarà un dissenso informato, e non un consenso informato. Non avendo scelta, mi devo vaccinare obbligatoriamente, ma sempre non in maniera assoluta, posso sempre scegliere di fare il barbone , ma come barbone non posso andare nelle mense dei poveri, anche lì bisogna essere vaccinati, e anche per chiedere l’elemosina in strada si necessita di green pass di primo grado. Ora quando il dottore mi elencherà tutte le possibili disgrazie a cui posso andare incontro vaccinandomi, non potrò dirgli no grazie, ma è evidente che dovrò vaccinarmi obbligatoriamente ma sempre non in maniera assoluta, uno potrebbe decidere di fare il reietto della società.

Ultima cosa, se per caso vi succede qualcosa per colpa del vaccino, impossibile, ma fate finta che sia vero quello che c’è scritto nel bugiardino e ogni tot capiti qualcosa a qualcuno.Bene o meglio male, non avrete diritto a un risarcimento ma ad un indennizzo a voi o alla famiglia in caso di dipartita, rara ma possibile.

Scrivo papale papale

La differenza tra risarcimento ed indennizzo :Mentre il risarcimento è dovuto per un atto illecito che ha causato un ingiusto danno, l’indennità è dovuta per aver esercitato legittimamente un diritto che , però ha comportato una compressione o lesione del diritto altrui. Meglio di niente mi viene da dire.

Lo ripeto, la mia non è mai stata una battaglia contro i vaccini, ma contro queste merde che ci governano, il governo dei peggiori, partendo dal poggio, che speriamo non ci ripensi.

Battuta del giorno dissentita

Mazza. Bastone del comando che rappresenta l’autorità. La sua forma, che è quella di una pesante clava, ne rivela gli scopi originari, atti a sconsigliare il dissenso. (Ambrose Bierce)

Il dissenso non è sacro. Il diritto al dissenso lo è.(Thurman Arnold)

Solo la libertà di dissenso rende  credibile il consenso.( Pino Caruso)

L’integralismo economico ci vuole tutti calcolanti e non pensanti, operativi e non dissenzienti. (Diego Fusaro)

E’ molto facile che la propaganda funzioni e il dissenso venga deriso. (Horald Pinter)

La manleva

Sabato, chi mi segue sa che vado a donare obbligatoriamente il mio braccio alla patria.

Visto che sono un uomo di parola , avevo promesso che mi sarei subito vaccinato appena l’avessero reso obbligatorio e così ho fatto, ho subito prenotato e sabato vado a compiere il mio dovere di buon cittadino.

Con l’obbligo vaccinale non c’è manleva che tenga, tutti i costituzionalisti ed esperti concordano in questo, non c’è uno che abbia detto il contrario. Ma gli illusi non avevano davanti questa accozzaglia di scappati di casa che stanno ora al parlamento, gente senza nessun sano principio.Il peggio del peggio partendo dall’alto.

Sabato come detto devo vaccinarmi, e per non arrivare impreparato sono andato a vedere com’era finita la storia della manleva fatta firmare ai quelli che volontariamente e con amore avevano donato il proprio braccio alla patria.

Bene, gli stronzi l’hanno lasciata.

Nonostante tutti gli abbiamo detto che andava cambiata, gli stronzi hanno detto che non serve, se no che stronzi sono, che non è una manleva ma solo una informativa necessaria.

Evidentemente che non è così, se la CODACONS minaccia il governo di una raffica di ricorsi in tribunale, e invita tutti a non firmare nessuna manleva a favore dello stato. Evidentemente sa con che merde ha da fare.

Ieri grazie all’aiuto di una persona a cui tengo molto e poi figlia ho scaricato i moduli per capire cosa non firmare.

Ora chiunque abbia consigli per la manleva sono ben accetti.

Ma passiamo alle domande

Attualmente è malato ? Non lo so, sarebbe la risposta giusta da dare, ma scriverò: sono sanissimo che meglio di così non si può .

Ha mai avuto una reazione grave dopo aver ricevuto un vaccino? Sono morto una volta, sarei tentato di dire.

Ha attacchi di convulsioni o qualche problema al cervello o al sistema nervoso? Penso che gli dirò di si , ogni volta che vedo Mattarella, Speranza e Brunetta.

Ha ricevuto vaccini nelle ultime quattro settimane? Gli risponderò di aver fatto il vaccino antinfluenzale. Che non pensi che sono contro i vaccini.

Al foglio con la manleva a domani, aspetto un pare da un esperto.

Continua….

Battuta del giorno responsabile

Ministro. Agente con molto potere e poca responsabilità. (Ambrose Bierce)

La scuola dovrebbe insegnare la responsabilità e non l’obbedienza, ecco perché è in crisi. (Carl William Brown)

Dopo una certa età ognuno è responsabile della propria faccia.(Albert Camus)

Alcune persone crescono sotto la responsabilità, altre si gonfiano. (Carl Hubbell)

I politici dichiarano spesso di prendersi delle responsabilità, mai le colpe. (Marco Oliviero)