Arriva Natale e figlia e fidanzato pensavano ad un pranzo tra famiglie, così tanto per conoscersi senza impegno però….

Figlia l’ha buttata lì ” che ne pensi se per natale invitiamo fidanzato e famiglia, così per stare tutti insieme? ”

Ora noi non conosciamo la famiglia del fidanzato, ne abbiamo solo sentito parlare.

Ora per motivi che voi ben capirete eviterò di raccontare particolari…

Comunque la notizia ci ha colto un po’ sorpresi, diciamo che non è una famiglia religiosa e non ha mai festeggiato il Natale.

La verità secondo figlia è : che la pretendente suocera si trova bene con lei …. “non come la ragazza di prima” e quindi le piacerebbe passare il Natale insieme. E’ chiaro che figlia il natale per il momento lo passa con noi se non vuole essere diseredata . Quindi la sua idea di far conoscere le famiglie” ma così senza impegno.” Ha detto.” Non è che ci sposiamo ” ha tenuto a precisare.

Ora figlia sa, che secondo la mia teoria tutto deve fare meno che sposarsi, ,ma non secondo la teoria di dolce consorte che invece non aspetta altro. Vedremo alla fine quali delle due teorie prevalerà.

Quindi dato il via libera, precisando di avvertirli che non siamo vaccinati… Si sa mai che sono dei vaccinati di quelli rancorosi…. che poi mi tocca prenderli a mestolate in testa e fargli venire le corna come quelle delle renne di Babbo Natale per rimanere in tema natalizio.

Figlia sostiene di averglielo già detto…..e che non sono rancorosi verso i non vaccinati.

A casa per il momento non c’è l’obbligo del green pass.

Vaccinato avvisato, vaccinato mezzo salvato, e se vengono sono ben accetti.

Battuta del giorno da suoceri

Non esistono mogli o mariti perfetti. Figuriamoci le suocere. (Papa Francesco)

Pietro rimase in buoni rapporti con Gesù, nonostante gli avesse guarito la suocera. (Samuel Butler)

Le persone che pensano che solo Dio ti può giudicare non hanno mai incontrato mia suocera.

Ogni donna ha in se una suocera.(Jules Rinard)

L’umorismo è sempre basato su un pizzico di verità. Avete mai sentito una barzelletta su un suocero ?(Dick Clark )

Dopo che ti hanno fregato non ti resta che imparare la lezione e farla diventare un’opportunità.

Qualche anno fa ho comprato a una fiera delle piante di viti , dovevano essere viti da uva da tavola, ma quello stronzo che me l’ha vendute in realtà mi ha venduto viti da uva da vino.

Ora mi ritrovo una ventina di piante che producono uva ma da vino, certo si può mangiare ed è anche buona, ma non è certo quello che mi aspettavo e volevo.

Ora dovevo fare una scelta: sradicare le viti messe e piantare altre viti o trovare una soluzione.

Io non amo uccidere neanche le piante, ed ho cercato una soluzione alternativa….

Innestare sulle viti che ho delle barbatelle da uva da tavola. Ora detta così sembra facile, ma l’innesto è cosa complicata soprattutto per chi come me non ne ha mai fatti.

Punto sull’ereditarietà, mio padre era bravissimo, già da ragazzo lo pagavano per andare ad innestare viti.

Suocero era capace, ma quando gli ho parlato di innestare barbatelle il suo sguardo si è perso nel vuoto, dava l’idea che non sapesse neanche di cosa parlassi.” Bravo ” ha detto.

Con figlia ci siamo fatti il corso su youtube, abbiamo visto filmati su filmati e le varie tecniche ed abbiamo scelto la tecnica più semplice, lei è portata per queste cose, lo faremo insieme ma lei toccherà la parte delicata della faccenda.

Oggi ho comprato la vite SUPERNOVA , che non è una vite che esplode, ma un tipo di vite che produce uva senza semi…… figlia è disposta ad aiutare a queste condizioni, lei vuole l’uva senza semi.

Supernova - Gruppo Tarulli Op

Quest’anno, le piante comprate sono già grandi dovremmo avere la prima uva, non tanta, ma solo qualche grappolo, ma quello che serve a noi saranno le barbatelle da innestare alle altri viti.

Quando ti fregano impara la le lezione e poi falla diventare un’opportunità….. o almeno provaci.

Battuta del giorno dell’uva

Una vera volpe chiamerà acerba non solo l’uva che non può raggiungere, ma anche quella che ha raggiunto e portato via agli altri.(Friedrich Nietzsche)

Uva acerba, uva matura, uva passa: tutto è in trasformazione, non verso il non essere più, ma verso ciò che non è ancora. (Epitteto, citato in Marco Aurelio)

Io berrò il latte quando le mucche mangeranno l’uva. (Henri de Toulouse Lautrec)

L’uva a digiuno fa perdere la chiave del culo. (Proverbio)

Da vite d’uva nera non si fa vino bianco. (Proverbio)

Battuta del giorno evasiva

Il cattivo umore è l’evadere dalla realtà; il buon umore è l’ accettarla.(Malcolm Muggeridge)

Il nonsense di voler evadere da una prigione di cui si possiede la chiave.(Flarin Twitter)

Chi lotta duramente per racimolare l’indispensabile, ha bisogno di evadere dalla sua miseria conquistando qualcosa di superfluo. (Giovanni Guareschi)

Il galeotto 788 sostiene di aver segato le sbarre solo per hobby. Così per evasione.(Umberto Domina)

Evadere da un gregge non rende immuni dal pericolo di finire in un altro gregge.(Claudio Magnasco)

Metamorfosi all’incontrario : da 5 stelle a 5 stalle piene di merde.

Che in tre anni si potesse arrivare così in basso mai e poi mai l’avrei creduto.

Che in tre anni qualcuno si potesse rimangiare tutto quello promesso in campagna elettorale in questa maniera ha veramente dell’incredibile, ha dello stupefacente dell’inimmaginabile dell’inconcepibile.

Mi sono scusato già più volte di aver votato questi cialtroni senza un minimo di vergogna e lo rifaccio ancora.

La notizia è di questi giorni, i cinque stelle hanno detto si al finanziamento pubblico per il partito, o meglio al movimento dell’ombrello fatto a chi in buona fede l’aveva votati.

Eliminato il doppio mandato.

Eliminato il no al finanziamento pubblico ai partiti. Anche loro accederanno al finanziamento.

Eliminato mai con lega, PD, Berlusconi, Draghi.

Eliminato il rimborso di parte dello stipendio preso come deputati o senatori.

Eliminate tutte le promesse fatte ILVA, TAV, giustizia ecc ecc… e rimangiatosi tutto ma proprio tutto, questi infami rimarranno attaccati alla poltrona a prendersi lo stipendio di senatori o deputati e votando chiunque e qualsiasi porcata pur di non andare a casa sapendo che mai più saranno votati.

Sordi, la censura e i proletari offesi - La Stampa

ELETTORI PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

Quando i sospetti diventano certezza grazie al Telepass

Anni e anni fa un mio carissimo amico, non eravamo ancora nell’era tecnologica di oggi, lui non aveva il pc a casa e neanche uno dei nuovi telefonini di adesso e quindi mi aveva chiesto un favore…..

L’amico aveva lasciato la moglie per questa nuova compagna, ma passato il momento dell’ubriacatura era passato qualche mese, qualcosa cominciava a non tornargli…

La nuova compagna usava spesso la sua auto, lasciando a lui la sua più vecchia.

Il mio amico aveva il telepass sulla sua auto.

Il favore era di iscrivermi col suo nome al sito del Telepass e poi poter vedere tutti gli spostamenti dell’auto fatti con gli orari precisi. Un mentitore di professione ne sa una più del diavolo.

L’amico era stato un traditore seriale abituato a mentire, poi si era invaghito di questa donna… Dio li fa e poi li accoppia e poi li fa scoppiare.

Fatto il favore all’amico, mi sono iscritto al suo nome, lui era al telefono ed ho cominciato a leggere le località con orari di entrata e orari di uscita, chiaramente secondo le sue richieste su alcuni giorni particolari.

I sospetti erano più che legittimi… La donna era sempre da un’altra parte di quella dichiarata.

La storia è finita male, malissimo sono finiti anche in tribunale. Ma questa è un’altra storia.

Il racconto nasce che Telepass nonostante sia passato quasi un decennio continua a scrivermi regolarmente sulla mia posta. Chiaramente ho provato a disdire ma non c’è verso. Poi ho pensato che magari gli potrebbe ancora servire. La nuova, si fa per dire, una bella sessantenne dai trascorsi non proprio limpidissimi, magari anche lei inizia ad usare la sua auto per andare a trovare qualche vecchio o giovane amico…..

Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi.

Battuta del giorno sospettosa

E’ delle donne oneste che tutti sospettano, delle altre non c’è niente da sospettare. (Antonio Fogazzaro)

E’ bene sospettare di tutti, finché non si riesce a dimostrare che sono innocenti .(Aghata Christie)

Nulla insospettisce tanto un uomo quanto l’indifferenza della propria moglie verso la propria amante. (Roberto Gervaso)

Il pomeriggio conosce cose che la mattina non ha mai sospettato. (Jonathan Grimwood)

Già per come si viene al mondo, il tutto è un po’ sospetto. (Giovanni Soriano)

Nipote vuol mettere su famiglia.

L’altra sera al mio arrivo c’era nipote e fidanzata.

Ora questo nipote è cresciuto con me e figlia, motivo perché figlia ha sempre desiderato essere figlia unica, un anno più grande è stato il fratello acquisito per forza.

In realtà adesso i due si vogliono bene, da piccola figlia lo detestava, ma stavano entrambi dalla nonna e al mio arrivo erano tutte e due fissi con me.

Bambino esuberante non stava mai fermo, era sempre pronto a rompere le scatole e a fare dispetti non è mai stato facile gestirlo.

Il ragazzo è sempre stato molto legato a me, almeno fino a qualche tempo fa….

Ho raccontato già della sua ultima ragazza, la mia preferita… ora è quasi due anni che sta con questa nuova, di solito di media è la durata massima con cui sta con una ragazza,quindi sapere che vuol mettere su famiglia un po’ mi ha stupito.

La ragazza è una brava ragazza su questo niente da dire, ma niente da vedere con l’altra. Volendo è fisicamente forse anche più carina, sicuramente cornalmente più affidabile dell’altra, ma l’altra era veramente un altro mondo. Complicatissima da gestire, volubile e imprevedibile, ma magnifica nel suo essere.

Questa è proprio la brava ragazza da sposare o da andarci a convivere, affidabile e di sani principi, difficile da trovare di questi tempi lo riconosco.

Il nipote me l’aveva già presentata ma era sto sempre un fuggi e via, era preoccupato di quello che potevo dire. Ma l’altra sera l’ho tranquillizzato ” tranquillo non le dico niente perché ti possa lasciare ” ho detto sorridendo.

Non so perché mi ha guardato male .

Battuta del giorno parentale

I sogni premonitori sono troppo frequenti per essere sottovalutati come pure coincidenze. Un uomo ha sognato la morte di un parente e quello muore. Non tutti sono così fortunati. (Woody Allen)

Avete notato che i parenti si misurano in gradi….. come le scottature e i terremoti. (Boris Abito)

Quando ero piccolo avevamo una casa così piccola che potevo invitare solo i parenti stretti. (Nino Taranto)

Però… per essere un parente è gentile…. sembra una estranea . (Totò)

Ma perché litigate con la gente sui social ? Non avete parenti ?