Battuta del giorno Buddy Hackett

Buddy Hackett attore comico.

Il menù di mia madre consisteva in due scelte: prendere o lasciare.

Ho scoperto che piaci alla gente se le fai ridere ed io piaccio a molte persone proprio per questo motivo. Se non ridono, li prendo a sberle.

Ho avuto talvolta delle discussioni con le persone, ma non ho mai tenuto il muso. Sai perché ? Mentre tu tieni il broncio, quelle sono fuori a divertirsi.

Essere un genio senza meta.

Uno dei migliori amici di figlia si è laureato col massimo dei voti e con tutte le lodi possibili, tutto nei tempi giusti , forse con sei mesi di anticipo.

Io il ragazzo lo conosco bene, da ragazzino i suoi coetanei lo prendevano per il culo, troppo intelligente per loro, lui diceva cose intelligentissime, loro non capivano nulla e pensavano che lo scemo fosse lui. Io adulto, riconosco facevo a credere che un ragazzo di quella età potesse aver letto tutto quello che diceva di aver letto, ma le citazioni era sempre perfette. Ha vinto premi come musicista, suona perfettamente la chitarra e non solo, ha vinto premi col disegno, ha fatto anche una mostra personale, ha scritto alcuni testi letterari specifici del suo campo e sono stati pubblicati.

L’altra settimana si è laureato come detto, figlia è stata invitata a cena, la madre ha esternato tutta la sua preoccupazione, è vero che è stato già richiesto da molti e solo lui deve scegliere esattamente cosa fare e dove andare diceva la madre, ma a quanto pare continuava la madre sconsolata avrebbe deciso di disegnare fumetti per professione, e quindi vorrebbe iscriversi ad una scuola specifica.

Ho il suo primo cd autografato con dedica, un ritratto di figlia autografato con dedica, primo libro autografato con dedica,credo in lui in maniera incondizionata. La mamma comincia a vacillare.

Convivenza matrimoni e tradimenti.

Anche l’ultima delle amiche del cuore di mia figlia è andata a convivere, le altre due è ormai quasi un anno, nonostante l’età 23 anni hanno fatto il passo, certo va detto che a casa non stavano un gran bene.

La sua ultima amica del cuore in realtà è già un po che ha iniziato a convivere in mentite spoglie, prima un giorno, poi due, poi una settimana….

Il suo uomo è più grande di lei di quasi dieci anni, viene da una brutta storia, cioè aveva scoperto che la sua ex ragazza con cui doveva andare a convivere,con cui avevano affittato l’appartamento, stavano aspettavano i mobili, continuava a vedere e non solo vedere l’ex.

Questo mi ha fatto ricordare la storia di due mie amici.

Il Primo aveva comprato insieme alla compagna l’appartamento dove andare a vivere, quando anche lui era venuto a conoscenza che lei continua a frequentare in maniera attiva l’ex. Per lui era stato più complicato, si era trovato ad avere sulle spalle un mutuo e un solo stipendio, oltre che il cuore spezzato e relazione finita. La cosa incredibile che era stata lei ad insistere per la convivenza, e per comprare l’appartamento.

Il secondo amico è ancora peggio, lui si è sposato, e giuro che lui ne avrebbe fatto a meno, chiedeva a tutti com’era il matrimonio, lei aveva insistito tanto…..

Dopo tre mesi di matrimonio la scoperta, che lei aveva sempre continuato ad avere una relazione parallela anche da fidanzati.

Ora sulla prima, aveva la faccia da zoccola e non solo, ci avrei potuto anche scommettere.La seconda aveva la faccia da ragazza innocente, avrei perso tutto quello guadagnato nella scommessa precedente.

Il secondo amico dopo qualche anno si è risposato ed ha due bellissimi bambini.

Il primo mentre aveva una relazione stabile da anni , ha messo incinta un’altra tra il suo grande stupore, la signora in questione era donna navigata. Fine della storia stabile, e convivenza con la signora navigata, e che incredibilmente è rimasta incinta una seconda volta, certo lui dice ” certo che facevamo sesso, ma lei diceva di andare tranquillo” Mutuo da pagare due figli da mantenere, più tranquillo di così.

Telefonino e chiamate perse.

Ho telefonato a mio cognato, avevo una sua telefonata persa, erano passate due ore dalla sua chiamata.

” Tutto risolto ” mi dice ” certo che se uno ha un urgenza a voi(inteso io, dolce consorte e figlia)è meglio non telefonare “

Dolce consorte risponde in media dopo un ora, figlia dipende ma in media dopo due ore.

Io sono un caso limite( tolto che se mio cognato mi chiama vuol dire che c’è un problema. infatti mio cognato mi telefona solo se ha dei problemi, come d’altronde io, quindi nel momento che vedo la chiamata richiamo)

Il problema che io il cellulare non lo guardo spesso, in media una decina di volte al giorno, e molto dipende da cosa faccio, e dove sono.

Gli amici mi mandano un messaggio e aspettano speranzosi. Le chiamate con numero che non conosco, rispondo con messaggio ” chi sei ? ” risolto il problema di tutti i caga cazzi. ( scusate il termine)

Sono vissuto senza cellulare per una vita, non nego la sua utilità e infatti ne posseggo uno antico, che serve solo per telefonare e messaggiare, riconosco che in certi momenti è utilissimo, ma mi fanno un po pena quelle persone che pensano di non poter vivere senza, sempre a guardare se qualcuno le ha cercate.

Il telefono in casa, lo teniamo solo per i suoceri, quando suona e la suocera non risponde, ci guardiamo sperando che uno vada a a rispondere, poi ci mettiamo a ridere, finché lo squillo non termina.

La suocera poi mi aggiorna sulle chiamate e mi racconta di persone che mi cercavano ma non si ricorda mai chi fossero, e cosa volessero. Gli dice sempre di richiamare.

Battuta del giorno Cathy Ladman 2

Cathy Ladman cabarettista scrittrice televisiva attrice

Tutte le religioni parlano fondamentalmente della stessa cosa: la colpa; cambiano solo le festività.

Gli Ebrei non possono fare parte di una giuria perché insistono col credere di essere colpevoli.

Il matrimonio è difficile, è come un puzzle di un cielo da 5000 pezzi.

Quello del trucco è davvero un concetto strano. Mi alzo alla mattina, mi guardo nello specchio, non mi piace quello che vedo e penso che se le mie palpebre fossero blu magari sarei più attraente.

Figli di questo tempo, soprattutto per le figlie per i maschi non è cambiato niente.

Il mio sottosto preferito, ne ho già scritto,nonostante la giovanissima età è andato a convivere, nonostante il lavoro precario, ora fa due lavori per avere uno stipendio decente, la ragazza ha deciso che era giunto il momento, lui non ne era proprio sicuro,ma l’abbiamo convinto, ora dovrei scrivere cose che non posso scrivere, ma la ragazza ha ragione , “l’ami ” ho chiesto ” si ” mi ha risposto ” sicuro non è che ami solo il suo culo? ” ho continuato ” quello fa ” ha detto ” l’amo” ha continuato.

Ora come sia possibile che una ragazza di 23 anni non sappia fare il bucato in lavatrice giuro per me è un mistero, è vero lui non sa neanche com’è fatta la lavatrice, ma è lei che ha voluto andare a convivere, ora in questi mesi farselo spiegare non doveva essere troppo complicato.

Tutto nasce dal detersivo che doveva durare 44 lavaggi, e alla seconda volta era meno della metà, lui ha chiesto come mai? Lei si è offesa e spiegato che aveva seguito le indicazioni della mamma, da qui un litigio.

Il mio subalterno preferito sa che io sono un ottimo casalingo, e mi ha chiesto, gli ho spiegato che c’erano le indicazioni facilmente leggibili anche per due pirla come loro, e di solito si usa il tappo come misurino.

La ragazza raggiunta da un messaggio, ha controllato ed ammesso di aver avuto torto, e che potevamo prenderla in giro, cosa che stavo già facendo senza il suo permesso.

Tutto bene quel che finisce bene, il litigio del giorno è stato ripianato nel migliore dei modi, col sistema più antico e soddisfacente per entrambi, beata gioventù.