Battuta del giorno Karl Kraus 1

Karl Kraus considerato uno dei massimi scrittori del secolo scorso ( personalmente non lo conoscevo, lettura consigliata da Claudio. Mi era stato detto che era misogino( avversione alle donne) ma obbiettivamente va oltre……… ( mi dissocio, ma mi fa ridere)

Se una donna ha da dire cose intelligenti, le dica con il capo velato. Ma perfino in quel caso il silenzio di un bel volto è ancora più suggestivo.

La valutazione di una donna non può essere mai giusta: ma ogni sopravvalutazione o sottovalutazione è sempre meritata.

16 pensieri riguardo “Battuta del giorno Karl Kraus 1

  1. Se non ti spiace, ricorderei anche questo:
    «La civetteria è puro talento. Ma ci sono certi sguardi che non dicono di amare, saziandosi soltanto dell’essere amati. Hanno tanto amore perché devono accogliere tanto amore. Il passante che si ferma incantato potrebbe credere che siano diretti a lui; ma è probabile che siano diretti al cane, cui la padrona fa traversare la strada con gesto indimenticabile sia per il cane sia per il passante.»

    Mi piace

      1. In realtà ce l’aveva con il mondo intero, per “mondo” intendendo il suo, cioè Kakania (conosci già). Era nato in una famiglia ebrea boema abbiente, aveva molto amato la madre che l’aveva accudito con inesauribile amore durante le sue frequenti malattie, e poi aveva patito tantissimo la prematura morte di lei. Uno psicanalista direbbe che ci sono tutti gli ingredienti per cucinare un misantropo, e che la misoginia è solo un aspetto della patologia generale. Ovviamente Kraus detestava la psicanalisi (“è quella malattia mentale di cui crede di essere la terapia”).
        🙂

        Mi piace

      2. Sicuramente non fu affatto utile a Gustav Mahler un colloquio con Freud – ma quella storia è tutta da raccontare, esemplifica perfettamente la misoginia imperante nell’Austria felix.
        A proposito di musicisti e psicanalisi, Stravinskij la considerava una vergognosa mistificazione.
        Per quanto mi riguarda, non mi tange più di tanto, anche se da ragazzo ho trascorso attimi di buonumore leggendo Psicopatologia della vita quotidiana. Ricordo però che La libido di Jung mi era sembrato più interessante.
        (Tutti libri trovati nella biblioteca medica di mio padre, e tutti stampati dal benemerito editore Boringhieri.)

        Mi piace

  2. Le citazioni di un certo tipo non è che ci vengono incontro, bisogna andarle a cercare e visto che le tue spesso sono dello stesso genere, tipo una delle successive, quel “mi dissocio” non è per niente credibile, diciamo che è detto più “per pararsi”….

    Mi piace

    1. No, Claudio mi ha consigliato un libro, Detti e contradetti, che ho preso in biblioteca, ci sono almeno due capitoli tutti così, ora sulle donne tutto si può dire meno che l’adori quindi…..
      A me fanno ridere, ho cercato il motivo di tanto astio, pare colpa della madre.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...