Sordo fortissimamente sordo.

Al delirio (lavoro )ieri è successo un avvenimento che mi ha portato indietro nel tempo ad oltre trent’anni fa.

Ieri al delirio c’era una coppia esterna in visita da noi, li conosco…..

La voce al microfono continuava a ripetere che chiudevamo e di affrettarsi all’uscita, i due signori continuavano a fare i fatti loro incuranti della voce…..

Al delirio trent’anni fa era arrivato da qualche giorno un nuovo capo, bravissimo ragazzo, gentile e molto disponibile con tutti.

A quei tempi avevamo orari diversi a mezzogiorno si chiudeva per riaprire alle 14.

Alle dodici in punto noi dipendenti avevamo timbrato ed eravamo usciti, era rimasto solo il nuovo capo e un un ragazzo in visita al delirio. Il capo al microfono aveva chiesto a tutti di uscire, da dove era seduto vedeva perfettamente il ragazzo, che non dava segno di uscire. Il capo dopo cinque minuti ripeteva al microfono l’annuncio, ma il ragazzo continuava beatamente a farsi cazzi suoi e girare tranquillamente.

Il nuovo capo ripeteva al microfono, ma con voce non più gentile che bisognava uscire… Il ragazzo incurante continuava a passarsi il tempo a gironzolare all’interno del delirio, sotto gli occhi esterrefatti del nuovo capo.

A quel punto il nuovo capo, usciva dall’ufficio leggermente incazzato ed andava verso il ragazzo gridandogli che doveva uscire, il ragazzo non curante delle grida continuava a fare i fatti suoi.

Il nuovo capo arrivato a pochi centimetri dal ragazzo gli diceva con voce dura che doveva uscire, a quel punto il ragazzo si girava, e mostrava un bel sorriso al nuovo capo, e con i linguaggio dei sordo muti (mani) chiedeva al nuovo capo cosa voleva.

La rabbia del nuovo capo era svanita in un attimo. Insieme erano usciti, tra le scuse del ragazzo che non si era accorto che era già orario di chiusura.

Il racconto era diventato fonte di divertimento, tutti conoscevamo il ragazzo, ma nessuno di noi aveva pensato ad avvisare il nuovo capo che fosse sordo muto.

Al delirio in questo periodo abbiamo accorciato l’orario per chi ci viene a trovare. Alle 18 mandiamo via tutti, e al microfono una voce avvisa della chiusura, la coppia girava tranquillamente incurante della voce che li pregava di uscire, al collega balordo ho detto” li lasciamo girare o li avviso che abbiamo chiuso?” Io e il collega balordo rimaniamo ancora qualche ora. ” Fai te” mi dice ridendo. Mi sono avvicinato alla coppia e con le mani ho fatto segno che alle sei chiudiamo. I due mi hanno sorriso, e chiesto scusa e si sono affrettati verso l’uscita.

“Cosa ti hanno detto ? ” mi ha chiesto il collega balordo ” Niente, sono muti, cosa vuoi che mi abbiano detto?” Ho risposto.

Con affetto e simpatia….

19 pensieri riguardo “Sordo fortissimamente sordo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...