Primo giorno di ferie. Spiagge e barracuda.

Io ho la mia spiaggia preferita, dove conosco tutti, e tutti mi conoscono, compresi i sassi, e lì sono a casa, anche in acqua conosco tutto il fondale palmo palmo, e ho fatto amicizia con tutti i pesci.

Poi ho una seconda spiaggia, che evito accuratamente nel periodo che ci sono più persone, non amo i carnai, e che frequento fino a metà giugno , e poi da metà settembre, solo se il mare è calmo.

Inoltre c’è una terza spiaggia che si ci va solo di mattina, per via del sole, al pomeriggio il monte fa si che il sole vada via presto.

In realtà volendo avrei altre spiagge che meritano, ma mi fermerei qui.

Per fare immersione, le due seconde spiagge sono assolutamente le più belle, dopo qualche bracciata ci sono gli scogli e il mare finisce contro il monte, qua e là qualche spiaggetta, dove si ci arriva solo a nuoto o in barca a remi, per via degli scogli.

Nella seconda spiaggia c’è il barracuda che mi aspetta, ormai siamo diventati amici. Certo la prima volta che ci siamo incontrati, ci siamo spaventati entrambi, era un fine settembre, in acqua di umani da quelle parti c’ero solo io, ero abbastanza al largo e stavo svoltando lungo una roccia che fuoriesce dall’acqua, quando ci siamo trovati faccia a faccia. lui si è spaventato e fuggito, io mi sono solo spaventato. Superava il metro e la maschera ingrandisce, ne avevo già visti ma così grossi no.

Il barracuda nostrano non attacca l’uomo, almeno spero.

I giorni successivi ci siamo rincontrati, sempre a debita distanza, lui mi seguiva con curiosità ma senza mai avvicinarsi, certo è un po inquietante essere soli in acqua con un barracuda che ti pedina.

Il barracuda quando ci sono molte persone non si fa vedere, così come quasi tutti i pesci o polpi di una certa dimensione che se ne stanno rintanati o al largo.

Ormai il barracuda è qualche anno che staziona in zona , in realtà potrebbe essere anche un altro , ma mi piace pensare che sia lo stesso. Anche lui, man mano che gli umani diminuiscono si presenta sempre più frequentemente nelle zone dove nuoto io, e come se ci dessimo appuntamento.

Ora vado, sole, mare calmo, vada per la seconda spiaggia. Se incontro il barracuda ve lo saluto.

4 pensieri riguardo “Primo giorno di ferie. Spiagge e barracuda.

  1. mi hai fatto venire in mente un episodio ..ero su un’isola di Panama con mia moglie nel 1997…dormivo in una palafitta di un professore in pensione (gentilissimo) la mattina ricordo che facevano colazione e davo i pezzettini di pane ai pesci sottostanti…per 3 mattine ho visto diversi barracuda..ricordo i denti sporgenti e questo corpo stretto e lungo con questi due occhi particolari

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...