Battuta del giorno titoli dai quotidiani.

Titoli dai quotidiani per catturare l’attenzione.

Treno sbaglia strada ( giornale di Sicilia 12 giugno 1997)

Farmaco contro il cancro sarebbe cancerogeno. (giornale di Sicilia 1996 22 febbraio)

Medico in fin di vita dopo parto.I suoi organi saranno donati.( giornale di Sicilia 27 agosto 1996)

Inventati pannolini per bambini biodegradabili (giornale di Sicilia)

Ventimila invalidi in corsa per un posto di lavoro. (giornale di Sicilia)

25 pensieri riguardo “Battuta del giorno titoli dai quotidiani.

  1. Buon dì.
    “Giornale di Sicilia” iperattivo in questo campo 😄
    A proposito di quotidiani, ricordo sempre con molto sconcerto una campagna di abbonamenti della “Stampa” di parecchi anni fa; siccome l’offerta prevedeva, in cambio della sottoscrizione con pagamento anticipato, la consegna gratuita del giornale per ben cento giorni, lo slogan batteva appunto su questo numero: la scritta “I 100 giorni” incombeva sulla figura di un cagnetto disegnato in posa napoleonica, con bicorno sulla testa, ritto sulle zampe posteriori e con l’anteriore destra infilata fra il pelo all’altezza dello stomaco (più o meno). Mi sono sempre chiesto: ma possibile che gli ideatori di questa campagna non sapessero che i “cento giorni” di Napoleone si sono conclusi a Waterloo? Non mi è parsa una buona idea.

    "Mi piace"

    1. Caro Claudio, lei forse non sa o non associa alcune cose che sono risapute dagli storici Veri, cioè quelli che non modificano gli eventi a seconda dei vincitori.
      Waterloo fu una campagna vinta dai Prussiani che aiutarono a vinceri quelli che erano i soccombenti Inglesi e quella battaglia fu fatale ai lord inglesi, che avevano scommesso tutto contro la loro Inghilterra.
      I Rottshield, che “nacquero” proprio in quel contesto, approfittando della conoscenza anticipata dell’intervento Prussiano, ne approfittarono per scommettere tutto a favore dell’Inghilterra. Divenendo così molto importanti (purtroppo).
      Quel cane non rappresenta Napoleone, ma il segno di Mosè (che tirò fuori dal petto, cioè da di fronte al cuore) la mano bianca illuminata per spaventare Faraone. Posa che Napoleone e gli illuminati tutti hanno adottato (come spesso fanno usano i segni del bene per il male).
      I corni sono invece chiaro riferimento di Satana, il loro dio e la scritta evidentemente era un messaggio importante per avvisare i vari adepti sparsi ovunque.

      "Mi piace"

      1. Sì, ma i “cento giorni” nel parlar comune sono quelli di Napoleone, dall’Elba a Waterloo, e a Waterloo Napoleone ha perso.
        Poi, dal mio (e non solo mio) punto di vista, la sconfitta di Napoleone ha avuto conseguenze anche molto sgradevoli: altri cento anni di monarchie decadenti corrotte e litigiose a guidar l’Europa da un bagno di sangue all’altro. Che tristezza. Un altro secolo prima di poter assistere a massacri autenticamente democratici.

        "Mi piace"

      2. Si la sconfitta fu di Napoleone, ma (probabilmente) fu architettata da chi lo, sosteneva, come successe agli Zar contro il Giapoone, ai regnanti d’Inghilterra contro le colonie Americane. Molti degli accadimenti storici che noi riteniamosiano finiti in un modo, erano inquinati dalle mani massoniche che corrompevano a, destra e manca. I Garibaldink del bandito Garibaldi che vinse con oro in tasca per le truppe borboniche ed appoggiato dalle navi britanniche ancorate a Napoli, lamprima guerra Mondiale finita in vittoria per la Germania e riaperta dagli americani intervenuti a conflitto finito e sfiancato dopo che vi era una intesa di pace (non ufficiale) tra Prussiani, France e Inglesi e di fatto prolungo la guerra di 2 annie portò alla seconda guerra.
        I Re forse si saranno comportati male, ma non erano tiranni come coloro che guidano le nazioni democratiche da dietro le fila, i tiranni massonici, capitalisti, banchieri e guerrafondai. Buona demo razia a voi 😉
        Chiedo, scusa a AllegroPessimista per il prolungamento…

        "Mi piace"

      3. Bhe in realtà mi sono documentato a destra e manca. Autori inglesi ed italiani semi sconosciuti (devo ritrovare i nomi poi te li scrivo) e altra documentazione variegata che adesso simtrova facilsu knternet. Un sito interessante perché spesso pubblica testi introvabili è pocobello.blogspot.com

        "Mi piace"

      4. Sarà meglio che te li scrivo in altro momento, ma la mia ricerca storica passa per un incontro, in particolare, un pochino particolare (ma anche questo non posso scriverlo qui). Comunque dal punto, di vista storico da quel sito puoi trovare poi riferimenti a documentazione variegata dalla storia Italiana a quella europea a quella americana alle grandi guerre etc…

        "Mi piace"

    2. Il cane di solito è un segno di malaugurio, di intervento demoniaco o comunque di una possibile azione brutale che dovrebbe compiersi.
      Se si ricorda quando uscii, potremmo verificare dopo quei 100 giorni cosa avvenne, anche se non è detto che dovesse indicare una cosa molto evidente.

      "Mi piace"

      1. Non erano cento giorni “fissi”: la loro collocazione dipendeva dalla data in cui veniva sottoscritto l’abbonamento. Resta l’insipienza e la superficialità di chi ideò lo slogan.
        Per quanto riguarda i cani, la penso come Diogene.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...