Ma se sei sordo dillo.

Che da noi al delirio (posto di lavoro) come sottoposti arrivino spesso i casi più disperati è ormai accertato in maniera indiscutibile.

Il nuovo arrivato è un uomo di 40 anni, molto educato e anche volenteroso, ma spesso succedeva che gli dicevi una cosa e ne facesse un altra, oppure che gli parlassi a distanza e lui non ti rispondesse. Il dubbio mi è venuto quando l’altro giorno era di spalle e l’ho chiamato più volte e non mi ha risposto, ho il suocero sordo……..

” Scusa hai problemi di udito? ” ho chiesto Lui è arrossito ” si devo riconoscere che ho dei problemi ” ha detto ” e quando pensavi di dircelo ? ” ho risposto” sono passati quattro giorni……..”

A livello lavorativo basta saperlo la cosa si risolve abbastanza facilmente, certo eviterò come ho fatto fin’ora di gridare il suo nome quando passa a distanza, o chiamarlo quando è girato di spalle, e farò in modo che ripeta esattamente cosa gli ho detto da vicino.

Ieri sera il mio collega balordo era matto, ce l’aveva col nuovo arrivato ed ha cominciato a raccontarmi ” è sordo” ho detto ” sordo ? ” ” si, si vergogna a dirlo ” ho continuato ” ora che me lo dici” ha continuato il balordo del collega ” ma non poteva dirlo ? “ha finito di dire.

Il sottoposto non sottoposto, quello delle puttane, ha voluto fare la prova, quando era di spalle gli ha detto cose indecenti e il nuovo arrivato non ha battuto ciglio, è appurato è sordo.

Tanto che ci siamo, il caso di coscienza è ancora con noi, non trovano nessuno per sostituirlo, hanno chiesto a noi se conoscevamo qualcuno…… Continua a dare danni, ma col tempo ora li fa sempre più professionali, e comincia a diventare permaloso quando tutti ci sbellichiamo dalle risate.

10 pensieri riguardo “Ma se sei sordo dillo.

  1. La professionalità sta andando a farsi benedire aggiungo spesso a causa dell’incompetenza. Tu ridi per fortuna, a me verrebbe da piangere

    Mi piace

      1. Ma le persone per una questione di coscienza dovrebbero almeno saper fare il proprio lavoro. Io ho lavorato x 4 euro all’ora ma ho fatto il mio al meglio

        Mi piace

  2. Penso che sia normale che se la prenda, a nessuno piace essere preso in giro, probabilmente il fatto di non sentire non lo aiuta e sfotterlo di sicuro ancora meno!
    Non è facile a 40 anni fare un lavoro nuovo, c’è chi ha attitudine e chi no e ci mette più tempo nonostante la volontà ci sia.

    Mi piace

Rispondi a Madved, inchiostro e silenzio Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...