La suocera selvatica e la benedizione della casa.

Il motivo per cui sono sempre andato in sintonia con mia suocera è che siamo selvatici entrambi, entrambi non invadiamo lo spazio altrui, se c’è da dire qualcosa lo si dice in faccia, e niente moine, o false smancerie, tutto nel massimo rispetto.

Su queste basi il nostro rapporto è addirittura idilliaco.

Oggi nella posta ho trovato il biglietto del nostro parroco che ci avvisava che tra una settimana sarebbe passato a fare la benedizione delle case.

< così senza preavviso > ha detto mia suocera

Gli ho fatto notare,che in una settimana avremmo anche potuto pitturare tutta la casa, ed essere apposto per la benedizione della casa.

A differenza della mia dolce consorte mia suocera percepisce il mio umorismo, non che gli piaccia ma lo percepisce e mi risponde normalmente in malo modo.

< fai presto tu, ma alla mia età ci vuole tempo per fare le cose > mi ha risposto.

Gli facevo presente che il sacerdote oltre la sala non sarebbe andato, e che da quanto sapevo non era interessato alle ragnatele, che tra l’altro mia suocera in casa non ha.

Mi spediva via.

La benedizione della casa negli ultimi anni è diventata una questione di stato.

La mia dolce consorte sempre impegnata sul lavoro, vorrebbe che io o mia figlia partecipassimo all’avvenimento, mentre entrambi ci inventiamo improbabili impegni pur di sfuggire al rito. ( ci pensa mia suocera a far benedire la nostra casa )

L’anno scorso purtroppo per motivi di salute, mi è toccato, non potevo allontanarmi da casa.

Quando il sacerdote viene, ci chiede di tenere legato il cane ha paura

L’altr’anno come detto ero a casa e mentre aspettavo che finisse la benedizione della casa dia mia suocera, accarezzavo il mio cane che era legato per tranquillizzarlo, anche a lei ( è femmina ma non mi piace dire cagna, sa di dispregiativo),non è tanto simpatico e quindi gli abbaia con piacere, quando il sacerdote è uscito mi ha trovato ad accarezzare il cane è mi ha detto tutto preoccupato < non lo molli >

Ora quale idea abbia di me il sacerdote non mi è dato saperlo, ma non proprio buona se ha pensato solo per un attimo che aspettavo la sua uscita dalla casa di mia suocera per farlo assalire dal mio cane ( tra l’altro dolcissima ).

Un pensiero riguardo “La suocera selvatica e la benedizione della casa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...