Motoragno

Motoragno è da più di un mese che si è insediato sulla mia moto ed ha deciso di farne la sua abitazione.

Da circa un mese, come dicevo, quando prendo la moto trovo sempre qualche ragnatela da qualche parte, quasi sempre dalla manopola del freno sinistro. Ragnatela che tolgo e che il giorno dopo ritrovo.

Poi, circa venti giorni fa, mentre stavo andando al delirio, eccolo lì: il ragno spiaccicato al parabrezza esterno ( parabrezza di quelli piccoli) che gridava: “aiuto fermate questa moto. Aiutoooooooooooooooooooooooooo”. Sarò sincero, sono andato avanti senza badare troppo alle urla del ragno; anzi, era divertente vedere come si teneva appiccicato per non volare via.

Arrivato ad un semaforo rosso il Motoragno ha avuto il tempo di passare dall’esterno del parabrezza all’interno, quindi quando sono ripartito il ragno era protetto. Certo, avrei potuto cacciarlo con una manata, ma a me i ragni sono simpatici.

” Si veramente simpatico come scherzo ” mi ha detto tutto offeso quando mi sono fermato all’ennesimo semaforo rosso. L’ ho guardato fisso negli occhi, e non è facile ne hanno otto. ” Sei sulla mia moto, ne avrai avuto di posti migliori dove mettere su casa ” ho detto ” proprio sulla mia moto ? Non hai trovato niente di meglio ? ” Poi sono ripartito: era scattato il verde. Il ragno era ormai al sicuro e guardava la strada “attento! guarda quella moto, attento! sta per uscire quell’auto, il pedone! ” continuava a dire tutto preoccupato. Sembrava Dolce consorte…e in più ha otto occhi. Certo sulla strada ce ne vogliono almeno cento.

IL Motoragno, per farmi sapere che c’è, ogni giorno mi fa trovare una ragnatela che io distruggo ogni volta. A volte, mentre vado, compare, si mette sul parabrezza e guarda la strada dandomi un sacco di avvertimenti su tutti i pericoli che incontro. E’ il suo modo di sdebitarsi perché lo lascio vivere sulla moto. Speriamo che Dolce consorte non la prenda, lei si che ha un vero terrore per i ragni. Se lo vede è lei che comincia a gridare aiutoooooooooooooooooooooo.

Sabato è stato giorno di addii.

Al delirio (lavoro) come già annunciato hanno lasciato a casa alcuni dei ragazzi presi questa estate. In realtà sarebbero serviti ancora….. ma nulla può il buon senso contro l’arroganza, visto che paga la ditta, la ditta preferisce che il lavoro non sia fatto che continuare a sottopagare qualcuno per farlo, contenti loro contenti tutti, alcuni miei colleghi per non sbagliare e per non rischiare di lavorare troppo si sono messi in malattia.

Ma non è di questo che volevo parlare. Ad uno dei ragazzi un ventenne che si era diplomato un anno fa, ho chiesto “Ma tu cosa vorresti fare nella vita ?” ” Lavoro di ufficio ” mi ha risposto ” poi va bene tutto, anche questo non andrebbe male è vicino a casa ” ha finito di dire.

” Non hai capito” ho detto ” Cosa vorresti fare nella tua vita? Quale sono i tuoi sogni? Quale lavoro vorresti fare ? Lascia perdere quello che farai, ma il tuo sogno?”

” Bella domanda, sai che non ci ho mai pensato ” ha risposto .

Ora che un ragazzo arrivato a vent’anni non abbia mai pensato a cosa fare della sua vita mi sembra strano ” Un lavoro di ufficio non è un lavoro, detto così. ” Ho continuato” Avrai qualche idea sul tuo futuro? ” ho finito di dire.

No nessuna idea vi garantisco, il vuoto nei suoi occhi e nei suoi pensieri.

Anche gli altri non brillavano certo per aspettative, quello che viene va bene, basta che sia un lavoro fisso , va tutto bene.

Abbiamo milioni di giovani e meno giovani in queste condizioni , contratti a tempo e lavori sempre più precari, e senza più aspettative per il loro futuro e dall’altra parte gente che con contratti a tempo indeterminato che se vanno in malattia per non rischiare di lavorare troppo…..

In tutto questo la politica, che sia di destra o di sinistra nulla cambia, fatta da incapaci mandati da noi , e un paese che va in malora.

E sta arrivando l’autunno …..

Vengoanch’io e Alcatraz galline indipendenti e Anonima

Le galline co co cò sono cinque : Caga Sotto sono state le prime a ricevere un nome, stanno sempre insieme, sono paurose fino all’eccesso, non c’è pericolo che scappino, al primo segnale di pericolo si fiondano dentro il pollaio e si mettono nell’angolo più riparato, dove va una va l’altra, sono le vittime predilette delle galline anziane, che si divertono a beccarle, loro scappano e non reagiscono mai.

Alcatraz si è subito contraddistinta per il carattere forte e indipendente , non si è mai fatta intimorire dalle galline vecchie anzi…..

Vengoanch’io è da qualche giorno è la compagna fissa di Alcatraz , l’ha convinta a saltare il recinto e a seguirla nelle sue scorribande, in due si sentono più forti.

Vengoanch’io ha fatto amicizia con gli altri animali di casa ed è simpatica anche a Nontirare , anche lei ha iniziato a fare l’uovo nell’angolo del giaciglio del cane, che si è ripresa dallo spavento, pensava di essere lei a fare le uova durante la notte.

La suocera ha trovato un’attività quotidiana che la tiene impegnata, far rientrare le galline nel pollaio, che dopo poco scappano di nuovo. Almeno si muove, e parla con qualcuno….. le due la seguono obbedienti, le (avevo scritto per l’ennesima volta gli, figlia mi ha ripreso duramente) , vogliono un gran bene, con tutte il cibo che gli da per farle rientrare penso che scapperanno ancora per poco , al massimo ancora 15 giorni.

Rimane la quinta Anonima l’unica gallina normale delle cinque, fa quello che dovrebbe fare una gallina e quindi nessuno si accorge di lei. Vive la sua vita tranquilla nel pollaio, non va in cerca di emozioni forti, fa il suo dovere scodellando un uovo al giorno, va d’accordo con tutte le altre galline vecchie e nuove, e quindi diventa quasi trasparente, anonima.

Questo mi ricorda molto qualcosa che succede anche nella società degli uomini.

Mostrano il culo nascondono la faccia…. (articolo su indicazione di figlia)

Figlia ” hai visto quelli della rivista di gente ?” La domanda di per se è strana, visto che non leggo giornali di quel tipo, a meno che non vado dalla dentista, o dal dottore, e nell’attesa può capitare.

” No perché ? ” domando “Hanno messo in copertina la figlia di Ilari Blasi e Totti, una tredicenne. Certo hanno oscurato la faccia in compenso il sedere della ragazza prendeva quasi tutta la pagina, era insieme al padre al mare sulla spiaggia. La ragazza aveva un costume quelli che vanno di moda adesso.

I genitori giustamente si sono risentiti ” Ringrazio il direttore Monica Mosca per la sensibilità dimostrata mettendo il lato b di mia figlia minorenne senza curarsi del problema sempre più evidente della sessualizzazione e mercificazione del corpo delle adolescenti.” e poi delle manine in segno di applausi.

Su Netflix c’è una serie dice figlia: Cuties dove le protagoniste sono delle bambinette dove si cimentano nell’arte dello sculettamento…..

La domanda di figlia era : Esiste un mercato per questo genere di cose?

Evidentemente si.

Il mondo in rete sta cambiando tutto, i genitori sono impreparati , ma direi spesso complici.

Credo che i modelli che passano continuamente in televisione o su i social siano diseducativi al massimo.

Io sono tutto meno che un moralista, anzi spesso sono stato rimproverato perché parlo troppo spesso di culi e tette scherzandoci su.

Ma evidentemente il problema delle sempre più Lolite esiste, sempre più bambinette si vestono e si atteggiano a donne fatte, ma la mia domanda è : Ma i genitori ?

La figlia di un mio amico , di circa quattordici anni, si veste con pantaloncini non aderenti di più, la natura l’ha dotata di un straordinario lato b, ora non so se è natura o c’è dell’allenamento dietro…… ma quando cammina sculetta in maniera indegna….. ora senza fare il moralista, ma se mia figlia si fosse comportata così qualche lite in famiglia ci sarebbe stata.

Una volta figlia aveva circa 15 anni ed aveva un esibizione di ballo, quelle all’aperto in piazza, aveva due costumi da mettere, e così ha deciso di mettersi già direttamente il primo costume, dove la gonna era veramente corta, sotto c’erano i pantaloncini, e una camicetta particolarmente scollata. ” Ma vai conciata così ? ” ho detto ” si è per non cambiarmi là ” ha risposto

Era sulla strada che aspettava che l’andassero a prendere, per andare alla manifestazione, quando una macchina è passata c’erano dei ragazzi che hanno cominciato a suonare il clacson ad uscire con la testa dai finestrini, a gridare non saprei se definirli complimenti, una seconda macchina ha cominciato a suonare a più non posso…..

Figlia è tornata a casa è si è cambiata ” Mi cambio là, è meglio” ha detto……

Nontirare (cane) è terrorizzata pensa che sta diventando una gallina.

Stamattina Nontirare era dalla porta tutta terrorizzata” vieni a vedere ” continuava a dire.

L’ho seguita e mi ha portato dal suo giaciglio ” Guarda” ha detto. Proprio nell’angolo sull’ultimo angolo del suo materassino c’era un uovo.

” Mi sono messa a fare le uova anch’io” ha detto tutta preoccupata ” non voglio diventare anch’io una gallina scema. Mi stanno spuntando anche le penne ? ” con la voce nel panico.

” Tranquilla, i cani non fanno le uova, e non hai nessuna penna” ho detto.

Mentre pensavo a come fosse arrivato lì quell’uovo, ecco arrivare Alcatraz (gallina ) ” Buon giorno ragazzi ” e mi guarda mentre ho l’uovo in mano che lo guardo ” bello vero? sono proprio brava, scusate ma avrei una necessità” si mette nell’angolo del giaciglio del cane e comincia a fare un po di baccano ” co co co co dè co co co co dè ” quindi si alza ” fatto” ed ecco un bell’uovo appena sfornato.

” Di là bisogna fare la coda, qui è meglio ed è più pulito, va be vado a fare un giro ” e se ne va a beccare un po’ d’erba.

Nontirare la guarda andare via ” ma è proprio scema, che spavento che mi ha fatto prendere”

Quando suocera esce di casa le do le due uova. ” Ma oltre da dove esce? Ma da che uovo è uscita? Dico

Suocera ” Ieri ero seduta qua davanti, non è arrivata e si seduta sui miei piedi ”

” Senti i gatti ormai va bene, ma la gallina che dorme qui scordatelo. ” Ha detto senza possibilità di replica Nontirare.

Ritratto di donna: Saila

Saila quando l’ho conosciuta si era appena separata, e stava cercando di ricostruirsi una vita senza chiedere nulla al marito, che non ne voleva sapere di separarsi.

Saila allora aveva meno di trent’anni, bella, ma una bellezza particolare , non certo italiana, il suo accento era francese, io adoro le donne con l’accento francese, mi piace il suono , e in più qui mi trovavo davanti ad una bella donna, con un bel sorriso e socievole, avrebbe passato tre giorni lavorativi con me, bei tempi.

La carnagione era chiarissima , accento francese, ma non era francese non riuscivo a dargli una nazionalità, al marocchina, era rimasto stupito anche perché era vestita molto ma molto occidentale, la gonna lasciava intravedere due bellissime gambe , e la camicetta era sbottonata il giusto…..

Da ragazza aveva raggiunto i fratelli a Parigi, dove si era laureata, qui aveva conosciuto il marito, uno della mia zona, che si era innamorato perso di lei , a dire il vero entrambi, Saila lo aveva seguito e si erano sposati, dopo un anno erano andati in crisi, o meglio lei era andata in crisi, lui era un bravo cristo, ma non sapeva dargli le attenzioni di cui lei aveva bisogno, soprattutto intellettualmente, lei voleva andare al teatro, concerti, cinema, mostre, lui era un uomo tutto lavoro e casa, tanto lavoro che gli permetteva di essere molto ma molto benestante.

Dopo una anno Saila aveva deciso di lasciarlo, ma di rimanere qui, il posto gli piaceva, aveva fatto amicizie, come detto era un carattere molto socievole, aveva lasciato la casa coniugale e si era cercato un lavoro, e in questo contesto che c’eravamo incontrati.

Io ero già sposato da anni e figlia avrà avuto più di 5 anni, ed era uno dei mie argomenti preferiti.

Con Saila siamo diventati subito amici, molti libri ci legavano, film e anche modi di vedere la vita.

Saila era mussulmana, mi aveva spiegato che non era obbligatorio portare il velo, ma era una scelta personale , comunque lei lo era in modo blando,come molti di noi sono cattolici più per tradizione che per reale convinzione.

Finiti i tre giorni, di collaborazione ci siamo salutati cordialmente.

Dopo qualche mese era tornata, e mi aveva raccontato il proseguito della sua vita, usciva con uomo a detta di lei stupendo, anche lui molto benestante.

Tornata dopo qualche tempo, mi aveva raccontato che anche quest’uomo aveva cercato d’imprigionarla dentro una gabbia dorata, nel frattempo la nostra amicizia era aumentata, a Saila piaceva raccontarsi , e a me piaceva ascoltarla, inoltre si rideva spesso, bastava niente per farci ridere.

Qualche commento in azienda era partito, messo subito a tacere dal sottoscritto.

L’ultima volta che l’ho vista sul posto di lavoro, aveva appena accetto un’offerta di lavoro molto interessante, avrebbe insegnato la lingua italiana agli immigrati,lei conosceva l’arabo, il francese, l’inglese e l’italiano, era una collaborazione con vari centri di accoglienza della zona , era venuta a salutarmi, e prima di andare via mi aveva dato il suo numero di telefonino, se mai….

Una settimana dopo circa , ero nella cittadina più grande della nostra zona, e stavo andando da sorella vicina, quando l’ho vista, era con una sua amica, parlavano, e mi stavano venendo incontro, quando mi sono arrivate davanti pensavo che mi avrebbe salutato, invece non mi ha nemmeno visto, è passata senza accorgersi della mia presenza….

Mentre la guardavo allontanarsi non so perché ho provato come un senso di sollievo…..

Elezioni regionali in Liguria.Finalmente nessuno si è fatto vedere e sentire.

Tra una decina di giorni qui in liguria ci saranno le elezioni regionali, sono state rimandate per via del coronavirus, a pochi giorni dal voto si può tranquillamente dire che nessuno ha fatto campagna elettorale, nessuno ha spedito neanche un biglietto elettorale con : son Cazio( Caio e Tazio? Votami nella mia vita non ho mai fatto un cazio, e vorrei continuare a non fare un cazio, non votare Sempronio vota me e non avrai sorprese.

Sono andato a vedere le liste così per curiosità

Le due liste più importanti sono capeggiate da due noti giornalisti, e questa ve la dice tutta, due noti moderati: Toti per la destra, quello con la voce di Yoghi, es direttore di Studio aperto, e con questo ho detto tutto.

Sansa giornalista di un quotidiano moderato Il Fatto quello diretto da Travaglio, PD e cinque stelle alleati unica regione.

I cinque stelle di qui non l’hanno presa bene e Alice Salvatore la candita naturale dei cinque stelle ha messo su la sua lista: Il buon senso. Secondo me il buon senso diceva altro…..

Ma un’altra grillina ha pensato bene di fare la sua lista Marika Cassimatis con Base Costituzionale ha deciso di provarci.Su una base così siamo sicuri che sarà un disastro.

Davide Visigalli Riconquistare l’Italia. (ma non erano i Visigoti) Un po vago per delle elezioni regionali, poi gli abitanti delle Liguria con i mille quelli il massimo dei voti che prende, cosa fa? Parte verso la Sicilia come Garibaldi?

Gaetano Russo : Il popolo della famiglia. democrazia Cristiana. Il popolo della famiglia come nome non è male, certo votassero anche i bambini forse qualche voto lo prende.

Carlo Carpi per non sbagliarsi quando si voterà ha messo Lista Carpi, non so chi sia e cosa proponga immagino un tuffo carpiato.

Aristide Massardo . Italia viva +europa+ psi+ pvu = un cazzo di voti. poi magari vengo smentito. (pvu partito del valore umano, questo mancava)

Ultimo Giacomo Chiappori :Grande Liguria. Almeno uno che la nomina , credo che sia un leghista di quelli di vecchia data, contro il moderato Salvini, Credo che Chiappori sia il sindaco di Diano Marina.

Cosa voterò lo so benissimo,NO No No al referendum

Al presidente della regione No No No No No No No No No. Sono nove.

Battuta del giorno

Non importa quanto male vadano le cose, tu continua a vivere, anche se la cosa ti uccide.(Aleichemen)

Se ascolti attentamente, sentirai tutto quello che non vorresti sentire. (Aleichemen)

Non ci sono più distanze ma ci vogliono ore per rendersene conto (Anthierens )

Il motivo perché ci sono tanti scrittori? Perché si possono comprare libri senza leggerli. (Anthierens)

Mi raccomando non dite niente a Nontirare (cane): Alcatraz(gallina ) si mette in posa e si fa fotografare.

Mi raccomando se lo sa Nontirare non la tiene più nessuno.

Dici che vinco a miss mondo gallina ?
Qui ballo un po
“Torna dentro, è la terza volta che scappi oggi”
“Tanto scappo di nuovo.”

Dopo aver saputo che Nontirare poteva vincere Miss mondo cane, oggi Alcatraz ha deciso che vuole vincere Miss mondo gallina, certo qua la concorrenza è più agguerrita……

Gli ho spiegato cosa dire in caso gli chiedessero il suo desiderio più grande? “La pace nel mondo.”

Ma lei mi ha guardato fissa è ha detto ” essere libera….”

Nel frattempo è arrivata suocera che l’ha presa alle spalle, o meglio per le ali, e l’ha sbattuta dentro il pollaio. A terra vedete l’altra sua compare che l’aveva seguita nella fuga mattutina e adesso segue il secchio col cibo.

Ormai ad Alcatraz non la tiene più nessuno.

Nontirare(cane) è gelosa di Alcatraz (gallina )che vi fa sapere che ha fatto le sue prime uova.

Ieri Alba Altripianeti un bel blog ha fatto un bel ritratto di Alcatraz.

Stamattina un altro bel blog quello di Nonna Pitilla con l’aggiunta della nipotina , mi ha chiesto di salutare le galline co co cò ed Alcatraz.

Nontirare si è ingelosita……ed ha cominciato a parlare male di Alcatraz .

Alcatraz invece ha cominciato a pavoneggiarsi, andando avanti e indietro come una modella ” Sentito gallinelle , sto diventando famosa” diceva alle altre galline.

Nontirare ” ma che famosa e famosa, una gallina scema sei e una gallina scema rimani” ha detto con rabbia.

” Gelosa? ” ha detto Alcatraz ” Gelosa di una gallina, proprio vero che siete animali scemi” ha risposto Nontirare. ” Scusa a te hanno mai fatto il ritratto ? ” ha detto ridendo la gallina.

” Non mi hanno fatto il ritratto solo perché non sanno che razza sono, questo pirla ( il pirla sarei io ) vuole rimanere anonimo , e non vuole mostrare la mia foto, faremmo un boom di ascolti sul blog, io sono a detta di tutti bellissima, poteri vincere miss cane del mondo per tua informazione. I cani sono di tante razze, voi galline siete tutte uguali e tutte sceme” ha detto sempre con rabbia Nontirare, che ormai aveva la mente offuscata dalla gelosia.

Guardacomeseigrasso che era lì sdraiato e si sbellicava dalle risate ” superato nella fama da una gallina ” “Zitto tu, che per farti una foto ci vuole un grandangolare se non non ci stai tutto ” sempre più accecata dalla rabbia e dalla gelosia rispondeva Nontirare.

Alcatraz ” Hai già detto che ho fatto le prime uova e che sono spettacolari ? ”

” No, ancora non l’ho detto ” ho risposto ” Per Pasqua le faccio colorate ” ha detto Alcatraz

Secondo me si è montata un po la testa…..