Nontirare (cane) è terrorizzata pensa che sta diventando una gallina.

Stamattina Nontirare era dalla porta tutta terrorizzata” vieni a vedere ” continuava a dire.

L’ho seguita e mi ha portato dal suo giaciglio ” Guarda” ha detto. Proprio nell’angolo sull’ultimo angolo del suo materassino c’era un uovo.

” Mi sono messa a fare le uova anch’io” ha detto tutta preoccupata ” non voglio diventare anch’io una gallina scema. Mi stanno spuntando anche le penne ? ” con la voce nel panico.

” Tranquilla, i cani non fanno le uova, e non hai nessuna penna” ho detto.

Mentre pensavo a come fosse arrivato lì quell’uovo, ecco arrivare Alcatraz (gallina ) ” Buon giorno ragazzi ” e mi guarda mentre ho l’uovo in mano che lo guardo ” bello vero? sono proprio brava, scusate ma avrei una necessità” si mette nell’angolo del giaciglio del cane e comincia a fare un po di baccano ” co co co co dè co co co co dè ” quindi si alza ” fatto” ed ecco un bell’uovo appena sfornato.

” Di là bisogna fare la coda, qui è meglio ed è più pulito, va be vado a fare un giro ” e se ne va a beccare un po’ d’erba.

Nontirare la guarda andare via ” ma è proprio scema, che spavento che mi ha fatto prendere”

Quando suocera esce di casa le do le due uova. ” Ma oltre da dove esce? Ma da che uovo è uscita? Dico

Suocera ” Ieri ero seduta qua davanti, non è arrivata e si seduta sui miei piedi ”

” Senti i gatti ormai va bene, ma la gallina che dorme qui scordatelo. ” Ha detto senza possibilità di replica Nontirare.

Ritratto di donna: Saila

Saila quando l’ho conosciuta si era appena separata, e stava cercando di ricostruirsi una vita senza chiedere nulla al marito, che non ne voleva sapere di separarsi.

Saila allora aveva meno di trent’anni, bella, ma una bellezza particolare , non certo italiana, il suo accento era francese, io adoro le donne con l’accento francese, mi piace il suono , e in più qui mi trovavo davanti ad una bella donna, con un bel sorriso e socievole, avrebbe passato tre giorni lavorativi con me, bei tempi.

La carnagione era chiarissima , accento francese, ma non era francese non riuscivo a dargli una nazionalità, al marocchina, era rimasto stupito anche perché era vestita molto ma molto occidentale, la gonna lasciava intravedere due bellissime gambe , e la camicetta era sbottonata il giusto…..

Da ragazza aveva raggiunto i fratelli a Parigi, dove si era laureata, qui aveva conosciuto il marito, uno della mia zona, che si era innamorato perso di lei , a dire il vero entrambi, Saila lo aveva seguito e si erano sposati, dopo un anno erano andati in crisi, o meglio lei era andata in crisi, lui era un bravo cristo, ma non sapeva dargli le attenzioni di cui lei aveva bisogno, soprattutto intellettualmente, lei voleva andare al teatro, concerti, cinema, mostre, lui era un uomo tutto lavoro e casa, tanto lavoro che gli permetteva di essere molto ma molto benestante.

Dopo una anno Saila aveva deciso di lasciarlo, ma di rimanere qui, il posto gli piaceva, aveva fatto amicizie, come detto era un carattere molto socievole, aveva lasciato la casa coniugale e si era cercato un lavoro, e in questo contesto che c’eravamo incontrati.

Io ero già sposato da anni e figlia avrà avuto più di 5 anni, ed era uno dei mie argomenti preferiti.

Con Saila siamo diventati subito amici, molti libri ci legavano, film e anche modi di vedere la vita.

Saila era mussulmana, mi aveva spiegato che non era obbligatorio portare il velo, ma era una scelta personale , comunque lei lo era in modo blando,come molti di noi sono cattolici più per tradizione che per reale convinzione.

Finiti i tre giorni, di collaborazione ci siamo salutati cordialmente.

Dopo qualche mese era tornata, e mi aveva raccontato il proseguito della sua vita, usciva con uomo a detta di lei stupendo, anche lui molto benestante.

Tornata dopo qualche tempo, mi aveva raccontato che anche quest’uomo aveva cercato d’imprigionarla dentro una gabbia dorata, nel frattempo la nostra amicizia era aumentata, a Saila piaceva raccontarsi , e a me piaceva ascoltarla, inoltre si rideva spesso, bastava niente per farci ridere.

Qualche commento in azienda era partito, messo subito a tacere dal sottoscritto.

L’ultima volta che l’ho vista sul posto di lavoro, aveva appena accetto un’offerta di lavoro molto interessante, avrebbe insegnato la lingua italiana agli immigrati,lei conosceva l’arabo, il francese, l’inglese e l’italiano, era una collaborazione con vari centri di accoglienza della zona , era venuta a salutarmi, e prima di andare via mi aveva dato il suo numero di telefonino, se mai….

Una settimana dopo circa , ero nella cittadina più grande della nostra zona, e stavo andando da sorella vicina, quando l’ho vista, era con una sua amica, parlavano, e mi stavano venendo incontro, quando mi sono arrivate davanti pensavo che mi avrebbe salutato, invece non mi ha nemmeno visto, è passata senza accorgersi della mia presenza….

Mentre la guardavo allontanarsi non so perché ho provato come un senso di sollievo…..

Alcatraz(gallina) non vuole più fare Miss mondo gallina, ma le olimpiadi in salto in alto, Nontirare (cane) i 100 e 200 metri piani. Ormai è guerra tra le due.

La rivalità tra le due ormai è sempre più forte, entrambe si sentono le prime donne (non saprei che altro scrivere).

Alcatraz oggi incredibilmente ha saltato la recinzione di quasi due metri senza rincorsa, ed è volata fuori, è venuta tra noi” Buon giorno, cosa facciamo di bello oggi ? ” ha chiesto.

” Che salto” ha detto Guardacomeseigrasso (gatto), che guarda e mangia davanti alla televisione con suocera e sa tutte le notizie. “In Italia la più brava salta due metri a stento, e con tanti allenamenti, tu da ferma e senza allenamento l’hai già superata, dovresti partecipare alle olimpiadi di Tokio ” ha detto.

Non l’avesse mai detto, Alcatraz che di suo ha già un ego smisurato ha cominciato a fare domande e chiedere come partecipare alla manifestazione, e dove bisogna iscriversi….

Nontirare a quel punto ha cominciato a correre in giro all’orto a tutta velocità, 100 metri in sei secondi i 200 in 11 “Altro che Bolt ” ha detto Guardacoseigrasso che segue tutte le trasmissioni sportive,ma che non si muove dalla poltrona neanche se lo spingi”

” Se va lei a Tokio , ci vado anch’io ” ha detto Nontirare soddisfatta della sua prestazione.

Ci mancava Toglitidaipiedi (gatto) “certo che la corsa è la gara regina , di tutte è la più importante” ha detto.

Nontirare inorgoglita dalla frase ” Sicuro, solo degli animali scemi saltano un’asticella invece di passarci sotto e fare prima ” ha finito di dire.

A quel punto è scoppiata la solita rissa tra le due ” ed hanno cominciato ad offendersi.

” Basta ” ho gridato ” smettetela, tu torna nel pollaio” ed ho alzato la recinzione a 2 e10 , se salta anche questa l’iscrivo alla squadra di atletica leggera.

” Batto Bolt ” mi ha detto tutta orgogliosa Nontirare ” Ma chi è Bolt ” mi ha chiesto. ” L’uomo più veloce di tutti i tempi ” ho risposto ” Diventato ricchissimo grazie alla sua velocità” ho finito di dire.

Toglitidaipiedi ” certo che voi umani siete strani, strapagate un umano che un semplice cane può battere facilmente”

Certo che tutti i torti non li ha.

Il figlio del vicino.

Stamattina sul lungo fiume stavamo passeggiando con Nontirare , quando da lontano ho visto qualcuno arrivare di corsa in bicicletta, quindi mi sono avvicinato a Nontirare e l’ho tenuta ferma, non che vada dietro a nessuno, ma a mettersi in mezzo alla strada è bravissima.

Era il figlio del vicino una decina d’anni , è passato senza salutare come fa fa sempre.

Il fratello più grande invece saluta sempre, ed anche i genitori, ma lui ha preso dall’imbecille del nonno, anche fisicamente……

La faccia è la stessa, quei lineamenti d’arrogante ci sono già tutti, quelle facce d’antipatico che non ti puoi sbagliare neanche per sbaglio .

E’ un bambino dirà qualcuno , si vero ma la personalità è innata, non la si forma , al massimo la tieni un po a bada. Ha preso dal nonno infatti sono sempre insieme.

A Nontirare è antipatico come il nonno e il loro cane Cazzoabbai , cane scemo e inutile, unico scopo che ha è quello di abbaiare alla cazzo.

Nontirare ” Antipatico quel bambino vero ?” ” Si ha preso dal nonno, quello che grida sempre ” dico ” Come quel cane scemo che hanno” continua Nontirare ” Qualche volta che non mi vede nessuno lo mordo un po, senza fargli tanto male” finisce di dire ridendo.

Nontirare è tre volte Cazzoabbai , normalmente non la considera proprio a volte mi da l’idea che se si avvicinasse troppo gli farebbe una pisciatina sulla testa, più che morderla.

Quando siamo tornati dalla passeggiata erano tutti e tre lì ” buon giorno ” ho detto hanno alzato lo sguardo su di me e il nonno del bambino deve aver bofonchiato un “b..gi….o ” Mentre Cazzoabbai abbaiava a tutto spiano stando a debita distanza, il bambino niente solo quello sguardo d’arrogante.

Sicuro, imbecille come il nonno.

Mi raccomando non dite niente a Nontirare (cane): Alcatraz(gallina ) si mette in posa e si fa fotografare.

Mi raccomando se lo sa Nontirare non la tiene più nessuno.

Dici che vinco a miss mondo gallina ?
Qui ballo un po
“Torna dentro, è la terza volta che scappi oggi”
“Tanto scappo di nuovo.”

Dopo aver saputo che Nontirare poteva vincere Miss mondo cane, oggi Alcatraz ha deciso che vuole vincere Miss mondo gallina, certo qua la concorrenza è più agguerrita……

Gli ho spiegato cosa dire in caso gli chiedessero il suo desiderio più grande? “La pace nel mondo.”

Ma lei mi ha guardato fissa è ha detto ” essere libera….”

Nel frattempo è arrivata suocera che l’ha presa alle spalle, o meglio per le ali, e l’ha sbattuta dentro il pollaio. A terra vedete l’altra sua compare che l’aveva seguita nella fuga mattutina e adesso segue il secchio col cibo.

Ormai ad Alcatraz non la tiene più nessuno.

Nontirare(cane) è gelosa di Alcatraz (gallina )che vi fa sapere che ha fatto le sue prime uova.

Ieri Alba Altripianeti un bel blog ha fatto un bel ritratto di Alcatraz.

Stamattina un altro bel blog quello di Nonna Pitilla con l’aggiunta della nipotina , mi ha chiesto di salutare le galline co co cò ed Alcatraz.

Nontirare si è ingelosita……ed ha cominciato a parlare male di Alcatraz .

Alcatraz invece ha cominciato a pavoneggiarsi, andando avanti e indietro come una modella ” Sentito gallinelle , sto diventando famosa” diceva alle altre galline.

Nontirare ” ma che famosa e famosa, una gallina scema sei e una gallina scema rimani” ha detto con rabbia.

” Gelosa? ” ha detto Alcatraz ” Gelosa di una gallina, proprio vero che siete animali scemi” ha risposto Nontirare. ” Scusa a te hanno mai fatto il ritratto ? ” ha detto ridendo la gallina.

” Non mi hanno fatto il ritratto solo perché non sanno che razza sono, questo pirla ( il pirla sarei io ) vuole rimanere anonimo , e non vuole mostrare la mia foto, faremmo un boom di ascolti sul blog, io sono a detta di tutti bellissima, poteri vincere miss cane del mondo per tua informazione. I cani sono di tante razze, voi galline siete tutte uguali e tutte sceme” ha detto sempre con rabbia Nontirare, che ormai aveva la mente offuscata dalla gelosia.

Guardacomeseigrasso che era lì sdraiato e si sbellicava dalle risate ” superato nella fama da una gallina ” “Zitto tu, che per farti una foto ci vuole un grandangolare se non non ci stai tutto ” sempre più accecata dalla rabbia e dalla gelosia rispondeva Nontirare.

Alcatraz ” Hai già detto che ho fatto le prime uova e che sono spettacolari ? ”

” No, ancora non l’ho detto ” ho risposto ” Per Pasqua le faccio colorate ” ha detto Alcatraz

Secondo me si è montata un po la testa…..

A cosa servono i referendum? Noto costituzionalista “A un cazzo”

Tra qualche giorno si voterà per l’ennesimo referendum, so che quasi tutti sono per il taglio dei parlamentari, io sarei favorevole solo se fatto con un’accetta ben affilata.

Voterò NO. Non perché non penso sia utile eliminare un po di parlamentari, vista la loro utilità, si potrebbero tranquillamente eliminare tutti, stiamo andando avanti da anni, anche quelli di prima e quelli ancora prima e ancora quelli ancora prima e…… va be la finisco qua avete capito, a colpi di fiducia, quindi togliendo ogni possibilità di discussione.

No, perché il taglio va accompagnato da altre riforme che hanno promesso di fare, appena scompare il coronavirus, chiaramente questa è una balla, non sono d’accordo su quasi nulla, su una cosa si , tornare a quanto pare al proporzionale puro, con sbarramento.

Mi sembra di aver votato ad un referendum per l’esatto contrario, certo era prima del coronavirus 1993 mi sembra e che poi si fosse fatta una legge detta Mattarellum, chi sa da chi ha preso questo nome ? Già allora fu una presa per il culo perché venne mantenuto un 25% di proporzionale , si parla di senato.

Inoltre c’era udite udite l’abrogazione del finanziamento ai partiti. Votato dal 150% degli italiani

Per votare Si, vorrei sapere esattamente cosa succede dopo, sono abbastanza anziano, o meglio sono quasi anziano da sapere che non c’è limite al peggio, anche se guardando questi che governano e quelli dell’opposizione, si stenta a crederlo.

Questo è un SI demagogico dei cinque stelle , come i soli due mandati, poi si sono inventati il mandato zero, come non ci alleiamo con nessuno e via dicendo.

Io ho votati i cinque stelle e chiedo scusa pubblicamente, mai mi sarei aspettato un tale volta faccia. Duri e puri non sanno neanche il significato di queste parole, ma di duri e puri in questo paese si è persa la traccia., ormai ci sono solo pappa e ciccia.

Io voto NO

E’ colpa tua, perché hai ragione.

A volte le amicizie finiscono così , uno ti chiede scusa perché ha sbagliato, tu accetti le scuse, e poi la persona che ha torto ti cancella dalla sua vita.

Avere ragione per molti è considerato un torto.

Premesso che me ne farò una ragione, vivevo prima, continuerò anche dopo (spero), se penso a tutte le persone che ho conosciuto con cui ho fatto amicizia e poi per mille motivi sono sparite ormai non riesco più a tenere il conto, so che questo fa parte della vita.

L’intelligenza a volte non basta, in questo caso la persona a me sembrava molto intelligente anche più della media, ma come tutte le persone intelligenti può sbagliare, ma al re è nudo, ha reagito male, si vede che era meno intelligente di quello che pensavo, o forse non era affatto così intelligente, quello che mostrava era solo una gran cultura, non è perché uno ha letto 1000 libri è più intelligente di uno che non ne ha mai letto, forse l’altro ha vissuto una vita piena ,ha fatto mille mestieri, ha incontrato mille persone, ha ascoltato mille storie e quelli sono i suoi libri. Non è perché uno ha ascoltato tutti i dischi del mondo diventa più furbo, o perché non fa errori di ortografia, o strafalcioni come il sottoscritto vuol dire che è immune da critiche quando sbaglia.

Le persone accade ci accompagnano per lunghi o brevi tratti della nostra vita, in questo caso breve.

Mentirei se non dicessi che è stata una bella compagnia, piacevole, interessante, da cui ho imparato molte cose.

Ma al re è nudo… la reazione non è stata come detto delle più felici, capita quando si ha la spocchia del primo della classe., una specie di lesa maestà.

Visto che la persona in questione ha chiuso e basta e io rispetto la sua scelta, anzi ha fatto benissimo, quello che dovevo dirgli l’ho già detto e non credo neanche serva fargli notare di quanto infantile sia stato il suo atteggiamento non tanto nei miei confronti……

Ps

Se mai leggessi non mi aspetto nessuna risposta anzi mi auguro(per te) che non ci sia nessuna risposta.

Addio e grazie per tutte le cose belle, e buona vita.

Leggere le istruzioni ha un senso.

Ieri sera ho letto le istruzioni della mia falciatrice, quante belle scoperte che ho fatto, il venditore mi ha detto le cose basi….. ma c’era altro, avessi letto prima…..

Oggi è andata meglio, molto meglio.

In realtà io faccio parte di quelli che leggono le istruzioni, i bugiardini, gli ingredienti sulle confezioni, quando entro in un ristorante leggo tutto il menù anche se so già cosa voglio, negli studi medici tutto quello che è appeso, e in tutti i locali che vado è lo stesso.

I libri del fai date sono una mia passione, ho trentamila libri con tutte le istruzioni immaginabili e possibili , il problema che in certe cose sono proprio negato, e nonostante le istruzioni il risultato è disastroso. Teoricamente sarei capace di fare quasi tutto , solo teoricamente.

Comunque leggendo le istruzioni ieri sera c’era come comportarsi e come far funzionare al meglio la falciatrice, erba alta, alberi, buche ecc ecc… per ogni eventualità c’era un consiglio, ma il consiglio che ha cambiato tutto, ed era al quanto ovvio , ma si sa l’ovvio a volte è difficile da vedere, che nei punti più difficile invece che andare avanti con la marcia del motore inserita , mandare avanti e indietro la macchina solo con la spinta delle braccia, la falciatrice ha le ruote che vanno sia col motore ma anche manualmente , e il filo che taglia, gira lo stesso, sono due comandi indipendenti, niente più macchina che andava per i cazzi suoi, oggi andava dove decidevo io, almeno la macchina, per il resto ognuno in casa fa quello che vuole. Dolce consorte, Figlia, Nontirare, e Alcatraz (gallina) ora tutte le mattine entra in casa con i gatti, di più bussa col becco alla porta quando la suocera ritarda

ps

IL cognato io io io anche oggi aveva un impegno improrogabile e per la motozappa bisogna ancora attendere.

Chi fa da se fa per tre e il cognato io io io.

Giovedì ho comprato la falciatrice a filo

DECESPUGLIATORE TEKNA A RUOTE TR 50 MOTORE LONCIN

Bellissima, il venditore è anche meccanico e stava aggiustando la motozappa rotta dal cognato io io io , sono amici…. ” Ma cosa ha messo al posto della benzina ?” mi ha chiesto

“Domani viene a prenderla” mi ha detto il venditore ” te la faccio portare giù da lui ” ha finito di dire, cognato ha il mezzo giusto, io ero in moto. Sentito telefonicamente mi dava il suo ok.

Venerdì non ha potuto, sabato aveva da fare, domenica chiuso, ieri non poteva, stamattina Dolce consorte l’ha trovato che si prendeva il cesto di vimini del suocero, lui non chiede mai niente, infatti prende senza chiedere, perché andava a funghi, la macchina forse domani mattina.

Oltre il cognato, stamattina ci voleva la Dolce consorte petulante gne gne gne gne gne ……..

All’apertura del negozio ero davanti al negozio, sono andato in automobile a prendermi la falciatrice, tirato giù il sedile posteriore la falciatrice ci stava comodamente.

Devo ancora imparare ad usarla , anche la macchina per il momento fa i cazzi che vuole, inteso che mi scappa, continua ad andare avanti mentre secondo me dovrebbe stare ferma , o tengo il filo troppo alto e non taglia, o taglia troppo poco,o troppo bassa e scava delle fosse, in poche parole ci devo prendere la mano, però funziona e i tempi sono sicuramente dimezzati, e appena ci prendo la mano anche la fatica…..

Il suocero mi guardava divertito e mi dava consigli ” Non andare a zig zag. Vai dritto . Tieni il filo più basso. Cerca di avere un metodo ecc ecc…. Tutti consigli giusti ci mancherebbe ma…… domani si continua.