Ballando nelle stalle.

Sabato sera dolce consorte ha deciso che voleva guardare la finale di Ballando con le stelle.

Io ero al blog e guardavo distratto ma ogni tanto guardavo.

Figlia, chi mi segue sa che balla, è arrivata ad un passo dal professionismo, ma per fortuna non ha mai trovato il ballerino giusto, danza i balli di coppia. Dal tango argentino, alla salsa, alla baciata, ma da ragazzina ha ballato il moderno, il tip tap, country, bughi bughi ecc ecc. Io non amo il ballo, l’unico motivo che mi spinge a guardarlo sono le ballerine. Ho seguito per anni tutti i saggi di fine anno di figlia, nonostante ne avrei fatto veramente a meno.

Il tutto è servito a farmi capire se uno è capace a ballare o no.

Non entro nel merito dei ballerini, non mi pare che nella trasmissione il saper ballare c’entri qualcosa, nonostante si chiami ballando con le stelle, premesso che almeno la metà di queste stelle non sapevo proprio chi fossero.

Ma vorrei dire qualcosa sui giudici. Ora no farò nomi ma soli cognomi, ma mi sembravano uno più scemo dell’altro, i loro giudizi spesso demenziali, non avevano niente da fare col ballo visto.

2 di voto alla Mussolini, perché ha dichiarato una volta meglio fascisti che gay. Che cazzo c’entra col ballo che ha appena fatto?

10 perché un concorrente è un figaccione e il giudice gay se lo sarebbe fatto.

I voti da parte dei giudici andavano a simpatia o ad antipatia, ma nulla che vedere con il ballo.

Ma oltre la demenza ben distribuita tra tutti i giudici, c’è sempre quello che spicca. La Lucarelli famosa per qualcosa a me sconosciuto, comunque molto apprezzata nella tv spazzatura, uno Sgarbi in gonnella tanto per intenderci ,mi faceva quasi cadere dalla sedia, quando dichiarava che la colpa era della giuria popolare se le cose erano andate come erano andate, attribuendo a se stessa e a gli altri giudici dementi come lei una capacità maggiore di saper giudicare.

Credo che la Lucarelli e la Mussolini si siano insultate per tutte le puntate, dicendosi di tutto, unico caso dove avevano ragione entrambe.

Ora la trasmissione si basa per oltre la metà su scontri verbali insulsi, e di nessuna utilità.

Ha vinto uno che non conosco, un bel ragazzo, ma la ballerina era molto ma molto meglio, la faccia un po da stronza,ma il resto…… bravissima.

<img src="https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcT3tUX31aQQ55DRVrYKlPDYH_ChiHaDG2ZqJQ&usqp=CAU&quot; alt="Lucrezia Lando's Feet <

Tutto si complica. Il pisello parte prima.

Premessa ieri sera ho comprato i piselli che voleva il suocero, chi mi segue sa di cosa parlo.

Il nostro pisello è sicuramente meglio di quello forestiero. Ah ah ah ah

Suocero voleva il pisello lavagnino ed è stato accontentato, per la cipollina sono arrivato in ritardo l’avevano appena finita. Settimana prossima.

Stamattina era prevista la semina, non avevo previsto che suocero avesse idee in proposito.

Primo : ripassare la motozappa per smuovere il terreno.

La motozappa nuova stamattina si è svegliata male e non c’è stato verso che volesse partire, nulla l’ha convinta ad accendersi. Ho ripiegato su quella vecchia, al primo colpo è partita e passando vicino alla nuova mi pare di aver sentito una pernacchia.

Prima avevo svuotato la compostiera, e concimato il terreno.

Le galline dopo quattro giorni di arresti domiciliari sono uscite, tutti attenti a vedere da dove scappassero, e così dolce consorte ha visto Alcatraz volare ed uscire.” E’ uscita è uscita ” gridava ” Da dove ?” ho chiesto ” Là” mi ha indicato ” L’ho vista volare oltre il recinto” ha finito di dire.

Alcatraz (la gallina volante ) è rimasta fuori stando bene attenta a non avvicinarsi all’orto e all’insalata, che gli erano costatati gli arresti domiciliari. Dopo poco Vengoanch’io volava oltre il recinto e si accompagnava ad Alcatraz.

Tornavo dal suocero che mi spiegava cosa avrei dovuto fare dopo aver smosso e concimato il terreno.

La memoria a breve l’ha persa ma le cose vecchie le ricorda perfettamente. Pianta i pali, metti il ferro, metti le canne, chiaramente tutto a distanza tutto misurato, rimetti l’altro fil di ferro….. non si è dimenticato niente.

Ora ho finito di mangiare vado a finire…..

Amori strani. Il tromba amico. Figlia racconta

Figlia ad uso e consumo del blog ha raccontato la storia di una sua amica universitaria.

La ragazza in questione che chiameremo Paola è fidanzata ma la storia non va bene, e poco prima di febbraio scorso si lascia col ragazzo.
Paola frequenta una scuola di pole dance , dove sono tutte donne, ma c’è anche un ragazzo un bel ragazzo che chiameremo Andrea, ragazzo non tanto ha superato i 30 anni, Paola nota subito che Andrea la guarda con interesse, così finita la storia col fidanzato, e non volendo un’altra storia seria pensa a una storia da tromba amici con Andrea, che nel frattempo era stato lasciato dalla ragazza.

Si sentono, ma Conte ci mette lo zampino, è marzo tutti a casa.

Finita la clausura i due si vedono, chiariscono che deve essere solo una storia di sesso , e la sera stessa trombano, se si chiama tromba amici chiamiamolo col suo nome.

I due si vedono per fare sesso, ma poi Andrea comincia a chiedergli di vedersi anche per guardare un film insieme, per mangiare una pizza, per lo stare insieme anche senza sesso.

Paola ha paura che la cosa possa diventare seria, perché Andrea le telefona più volta al giorno, comincia a trattarla esattamente come si tratta la propria donna, ed è decisa di chiarire la cosa, quando Andrea una sera le telefona disperato, le deve parlare immediatamente , Paola pensa che Andrea le voglia dire che si è innamorato di lei….. Si vedono poco dopo ed Andrea è disperato perché ha visto la sua ex con un’altro per mano per strada che si baciavano . Lui era ancora perso dell’altra.

Paola ci rimane male, o meglio il suo orgoglio ci rimane malissimo, e si sente usata. ” ora se sei ancora così preso dell’altra perché ti sei comportato cosi con me ? Chiede incazzata

La discussione quella sera degenera e finisce il tromba amici ………….

Lui dopo qualche giorno andrà sotto la finestra di casa di Paola a insultarla e a dirle che non l’avrebbe mai più cercata.

Tutto finito? Direte

Dopo qualche tempo finita la rabbia i due ricominciano il tromba amici.

Andrea la presenta in casa, e la tratta sempre più come la sua donna, Paola piano piano si lascia andare, e così l’altra sera fa la domanda che non dovrebbe fare…..

” Io sarei pronta a una storia seria con te, tu cosa ne pensi ? ” Al no di Andrea, sei troppo giovane, hai ancora troppe cose da fare prima di iniziare una storia sera, Paola ci rimane chiaramente malissimo.

Figlia chiaramente non sta chiaramente raccontando per il blog, ma vuole il mio parere da uomo.

Premesso che non ho mai avuti rapporti da tromba amico, ed è un’attività al di fuori del mio modo di pensare, credo che è normale che il rapporto dal sesso alla fine possa anche passare al sentimento, al cuore non si comanda, se poi ti vedi tutti i giorni e trombi pure.

Andrea ha le sue ragioni, Paola si deve laureare, fare un master all’estero di un anno……

Figlia sostiene che lo deve lasciare immediatamente , io penso che se stanno bene insieme e trombano bene di continuare così.

Certo che le donne sono strane, prima Paola era preoccupata perché aveva paura che la storia fosse troppo seria, adesso Paola è preoccupata perché non è abbastanza seria, valle a capire tu le donne.

Notizie dall’aia. Alcatraz(gallina) agli arresti domiciliari. Nontirare (cane) minaccia querele.

Alcatraz l’ha combinata grossa.

Alcatraz continua a scappare, finché rimango davanti al pollaio, rimane dentro il recinto, se mi nascondo e rimango in zona, rimane dentro il recinto, appena vado via esce dal recinto, e non riesco a capire da dove, lei e la sua compagna fidata Vengoanch’io.

Scappate, invece di razzolare nel terreno incolto, hanno pensato bene di andarsi a mangiare l’insalata, quando suocera le ha viste si è arrabbiata e messo agli arresti domiciliari, dentro il pollaio senza poter uscire.

Alcatraz mi ha chiesto aiuto, ma la suocera per il momento non ci sente,invece il suocero è proprio sordo di suo.

” Ma proprio l’insalata dovevi andare a beccare ? ” ho chiesto ” E’ più buona che l’erba ” ha risposto ” “Lo so, infatti la piantiamo, non cresce da sola, testa di tacchino, e non la piantiamo perché te e la tua socia andiate a mangiarvela , un po di arresti domiciliari vi faranno bene ” ho finito di dire.”Fino a domenica niente più libertà. ”

Poi è stata la volta di Nontirare, mi è scappato detto che dalla sua foto con mascherina, qualcuno aveva commentato che sembrava grassa, e che era meglio che mangiasse meno.

Nontirare è impazzita, come tutte le femmine ad una simile affermazione.

” Chi è che dice queste cose? Lo denuncio ” ha cominciato ad abbaiare. ” si vede sola mascherina, e vengono a dire che sono grassa, non ci posso credere, oltre la beffa(mia ) anche il danno(d’immagine). Denuncio tutti. Io sono perfetta, un cane in carne, non come certi cani anoressici, magri magri, io sono la Sophia Loren dei cani, ho tutte le mie cose a posto, mica come quelle tutte ossa, un po di carne ci sta bene, io non sono grassa come Guardacomeseigrasso, io sono perfetta, tutti i cani me lo dicono ” ha finito di dire .

” Vieni ho detto” e l’ho portata davanti a uno specchio che abbiamo in cantina. Nontirare si è guardata con attenzione ” Bellissima, stupenda, meravigliosa, incantevole, attraente, fantastica, forse due etti in più ” ha detto ” “due etti ?” ho detto ” almeno tre kg, da stasera a dieta, e quando sarai in forma prometto che metto la tua foto sul blog ” ” Giura ” ” lo giuro, giurin giurello ” ho detto ” tu dimagrisci e io metto la tua foto nel blog”

Forse è la volta buona che mangia meno. Bisogna sempre far leva sulla vanità femminile.

I piselli e la memoria.

Mattina “E’ tempo di piantare i piselli” Mi dice il suocero” se ne vuoi mangiare è ora di piantarli” continua ” ma bisogna andarli a comprare, perché quest’anno non abbiamo tenuto la semenza”. Finisce di dire.

” Va bene ” rispondo “vado alla cooperativa e li compro”.

Apriti cielo ” No” risponde” bisogna andare da C……. è l’unico che ha i piselli buoni ”

Peccato che C….-sia in un comune diverso dal nostro, e siamo in fascia arancione.

” Va be” continuo” non penso che ci sarà molta differenza ”

Non l’avessi mai detto. Il suocero è come impazzito ” No no , sono una schifezza bisogna andare da C…..” con voce arrabbiata .

Il suocero sta andando in demenza, e quindi è inutile discutere e con Nontirare siamo andati a fare la nostra passeggiata.

Pomeriggio ” E’ tempo di piantare i piselli ” mi dice il suocero ” se ne vuoi mangiare è ora di piantarli” continua ” ma bisogna andarli a comprare, perché quest’anno non abbiamo tenuto la semenza”

” Va bene” rispondo” dove vado a comprarli?” chedo

“Da C…… a S…….. , è l’unico che ha i piselli buoni del posto ” mi risponde.

“Va bene ” gli dico ” ma bisogna aspettare perché siamo zona arancione, e non si può andare da un comune all’altro” finisco di dire.

” Ma non vai al lavoro? ” mi chiede ” Si ma è un altro comune, lì ci devo andare a posta e non posso, mi fanno la multa ” rispondo tranquillo . Suocero sorride ” E’ un disastro questo virus ” dice e va via.

Mattino dopo ” E’ tempo di piantare i piselli ” mi dice il suocero ” se ne vuoi mangiare è ora di piantarli” continua ” ma bisogna andarli a comprare, perché quest’anno non abbiamo tenuto la semenza ”

” Va bene rispondo” gli dico ” dove vado a comprarli? ” chiedo.

“Da C…..a S…… , è l’unico che ha i piselli buoni del posto”mi risponde.

” Va bene ” gli dico ” ma bisogna aspettare perché siamo in zona arancione , e non si può andare da un comune all’altro” finisco di dire.

” Ma non vai al lavoro? ” Mi chiede ” Si ma è un altro comune, lì ci devo andare a posta e non posso, mi fanno la multa ” rispondo tranquillo. Suocero sorride ” E’ un disastro questo virus ” dice e va via.

Pomeriggio ” E’ ora ………… Va be’ vi risparmio il seguito . La malattia è così, il suocero si scorda.

La cosa stava andando avanti da una settimana, mattina e pomeriggio sempre la stessa conversazione, fino a stamattina.

” E’ tempo di piantare i piselli…….. va be la storia è sempre quella ed anche le mie risposte, ma questa volta alla fine dice ” ma c’è anche B…… ha roba buona ”

B…… è nel comune ” Domani vado ” rispondo ” Bene “dice il suocero sorridendo e va via .

Domani vado, e domenica tempo permettendo li pianto subito.

Pomeriggio ” Ci sarebbe da piantare le cipolline ” dice suocero, bisogna andare da C…… a S…… è l’unico che ha la cipollina buona ”

A me non piace dire bugie, ma questa volta farò un’eccezione .

Ieri primi al mondo per mortalità da coroniavirus.

Ieri sera il buon Mentana al TG della sette diceva ” abbiamo controllato, ma oggi nessuno nel mondo ha avuto la nostra mortalità ” Non è che abbiamo più casi degli altri e che da noi si muore di più di coronavirus.

Sono andato a vedere peggio di noi nel mondo, alla lunga c’è solo il Messico è l’Iran.

Ora tra le varie spiegazioni, si va ad ipotesi: La prima che essendo un paese di anziani è normale che prima o poi di qualcosa bisogna morire, la seconda che abbiamo una pessima sanità, per cui quando arriviamo in ospedale il più delle volte siamo già spacciati, e le cure non servino più a niente.

Esempio: quando ti trovano un tumore all’ultimo stadio, per quanto ti possano curare sei spacciato.

Ieri abbiamo avuto 731 persone morte da coronavirus, secondo i dati , quante ne sarebbero morte lo stesso anche senza coronavirus ? E’ la mia domanda.

Tutti a casa, tutti zona rossa sento dire da molti. Lasciatemelo dire avete rotto il cazzo con la zona rossa, se poi la gente va a lavorare, sale su gli autobus, e fa tutte le cose per cui si prende veramente il virus. I posti di lavoro chi li controlla? E’ il posto dove si contagia di più, soprattutto quelli al chiuso. Quanti posti avete sentito dire chiusi per mancanza di rispetto delle regole, io nessuna.Nel mio posto di lavoro mai visto fare un controllo. Vero anche che la mia azienda fin dall’inizio ci hanno dotato, di mascherine e guanti, sanificanti, ma chi è venuto a controllare ? Nessuno.

Zona gialla era più che sufficiente, se questo paese avesse avuto dei controlli seri, e regole serie.

Multate due donne in macchina perché una non aveva la mascherina, e non erano conviventi.

Se fossero state a casa di una delle due e avessero limonatato per più di 15 minuti come consigliava il commissario alla sanità Calabrese Zuccatelli, il tempo necessario per infettarsi secondo questa scienza, messo lì da scienze più grandi di lui, nessuno avrebbe potuto dire niente, ma erano fuori, o meglio in macchina e sono state multate, bene, non so a voi ma a me c’è qualcosa che non torna.

Motociclista si ferma per rispondere al telefono, si toglie casco e risponde, multato perché all’aperto senza mascherina.

E i casi sono tantissimi. Certo qualcuno mi dirà ci vuole buon senso da parte di tutti ,anche delle forze dell’ordine. Bene io del buon senso delle forze dell’ordine non mi fido. Ho amici anche carissimi nelle forze dell’ordine, anche con altissimi gradi, e scusate ma del loro buon senso ne faccio a meno.

Le leggi si rispettano se hanno senso e logica , in questa storia non hanno senso e né logica, o meglio avrebbero logica se ci fosse un metro di giudizio uguale per tutti, e non a seconda dei casi, e dal buon senso di chi ti controlla.

Sta di fatto che da noi si muore più che dalle altri parti, anche degli Stati Uniti e dall’odiato Trump, in proporzione si muore più da noi.

Alla fine di questa storia saremo un paese più giovane e più povero e non solo economicamente.

Grande risultato, dopo l’albero delle zucche , ora anche l’albero dei funghi.

albero delle zucche
albero di funghi.

L’anno scorso vi avevo fatto vedere il mio albero di zucche. Prima foto. Vedete come le zucche scendono giù dai rami, e per chi le coltiva è un grande vantaggio , intanto non ti devi piegare, che di questi tempi è un attimo, e te lo ritrovi piantato nel …….

Quest’anno dopo anni di esperimenti sono riuscito a creare l’albero dei funghi, certo questo è un prototipo, i funghi non sono dei più buoni.

Per i porcini l’albero di castagno è il migliore, anche il faggio non è male, certo non è che tutti hanno alberi di castagni e faggi nel giardino.

Comunque il risultato è stato ottimo, vedete come i funghi crescano dappertutto, sui rami, sul tronco, anche qui si eviterà di doversi piegare troppo……

Sto sperimentando altre novità al più presto vi farò sapere .

Se lo sa Nontirare (cane ) sono guai. Foto di Guardacomeseigrasso e Toglitidaipiedi (gatti)

“Guardacomeseigrasso è sempre più grasso.”” Non è vero è costituzione, e lasciami dormire.”

Si ostina a voler dormire nel suo cestino, ma come si vede non ci sta più. Abbiamo provato a mettere a dieta la suocera e gatto con scarsi risultati per entrambi, in nostra assenza entrambi mangiano continuamente, suocera e Guardacomeseigrasso negano e sostengono che si tratta di voci infondate e parlano di costituzione fisica.

Sta di fatto che ogni volta che entriamo in casa di sorpresa li troviamo entrambi a mangiare.

Sono ancora qua .

Toglitidaipiedi ormai dorme pacifico praticamente in continuazione . A differenza di Guardacomeseigrasso sta dimagrendo continuamente, il peso che perde lui lo prende l’altro.

Non dite niente a Nontirare niente di queste foto se no sono guai.

prima o poi mi vendico

Questa è la sua unica foto sul blog

Gigina e il capitano Salvini parte seconda

Ieri abbiamo lasciato Gigina dopo un anno dal matrimonio, che aveva un bar in società con una amica, e con tre amanti fissi sicuri.

Ma Gigina non era soddisfatta della sua vita, aveva l’animo dell’imprenditrice e un po’ della zoccola, così conosciuto uno ha pensato bene di andarci a vivere insieme , ha deciso di aprire un locale con lui dalla parte opposta della Liguria di dove viveva , stava 5 giorni da una parte e tornava due giorni alla settimana a casa dal marito e al vecchio bar.

Il marito l’ha sempre lasciata fare, senza mai fare discussioni, personalmente credo che fosse a conoscenza di quasi tutto se non di tutto.

Il mio amico è andata a trovarla anche nella nuova città ed attività, diciamo che per la Gigina la fedeltà sessuale non è mai stata una sua prerogativa . Dopo qualche mese il mio amico ha conosciuto un’altra donna con cui ha messo su una storia e lì la storia con Gigina si è conclusa, così le notizie su di lei.

Sono passati anni e anni, sapevo che era tornata, c’eravamo visti una volta per caso per strada, finita la storia col tipo era finita anche l’attività . Mi aveva salutato con lo stesso affetto e simpatia di sempre, era tornata ad avere solo il vecchio bar, ed era sempre sposata con lo stesso marito.

Una volta qualche anno fa ero passato dal suo bar ma non c’era, c’era la socia, avevo chiesto, Gigina aveva lavorato la mattina.

Torniamo ad oggi.

Mi dice il mio amico “la Gigina è diventata assessore: deleghe pubblica istruzione,sanità servizi sociali e assistenziali e pari opportunità ” lo dice ridendo ” prende il cellulare e mi fa vedere una foto di Gigina abbracciata al capitano Salvini.

In un paese di media grandezza, ma di notevole importanza per la zona, Gigina si è candidata con la lega di Salvini ed ha preso un mucchio di voti. In rete ci sono le sue foto abbracciata a Salvini, chiaramente senza mascherina e a tutti i maggiori esponenti della lega , ed è stata nominata assessore all’istruzione.

Io ho un grande affetto per Gigina, ma saperla assessore all’istruzione mi ha fatto sobbalzare.

Leggendo ho scoperto che oltre il bar aveva aperto altre attività nella zona , che aiutavano a valorizzare la sua vallata Certo la cultura non è mai stato il suo forte , ma sicuramente aveva idee da imprenditrice, l’avrei vista meglio al commercio e alle attività produttive, o meglio ancora alle pubbliche relazioni, in quello si era bravissima.

Dalle foto si vede che si è un po’ lasciata andare, ingrassata parecchio , capelli corti biondo finto, il viso è sempre sorridente, ma al dito manca la fede, si vede che il marito ha resistito a tutto ma alla lega no.