Finalmente dopo una settimana di febbre altissima 37 meno 2 dolce consorte è guarita e ieri con la temperatura a 36 e 8 è andata in ufficio.

Sono stati giorni difficili per tutti, ma finalmente dolce consorte è quasi guarita e ieri dopo il tampone covid, una sua amica che non vedeva da un mese le aveva telefonato dicendole che aveva il covid, quindi per per sicurezza ha voluto che le facessi il tampone. Chiaramente negativo.

La febbre e il raffreddore sono stata la costante della sua malattia. Il raffreddore era reale la febbre una sua percezione, si sentiva di avere la febbre, nonostante il termometro dicesse che non era vero.

Una mattina mi ha detto “ho la febbre altissima 37 e 2 ” mostrandomi il termometro ” non riesco a guarire” ha concluso con voce da moribonda.

Preoccupatissimo dalla febbre altissima ho proposto di rimisurarla. Preso la calza infilato il termometro ho fatto girare a velocità supersonica ed ho abbassato la linea del mercurio e quindi ho dato il termometro a dolce consorte.

Dopo 5 minuti ho controllato aveva la febbre 37 meno due alta ma non così grave. ” strano ” ha detto ed ha voluto di nuovo vedere che non ci fossero errori. Rifatto 37 meno due.

In questi giorni avrò misurato un centinaio di volte la febbre a dolce consorte. Al mattino prima di alzarsi e la sera prima di coricarsi erano appuntamenti fissi, anche prima del pranzo era uno dei suoi orari preferiti.

Finalmente ieri la febbre era normale non più 37 meno due ma 36 e8 ed è potuta tornare al lavoro, certo anche il raffreddore non era più quello dei primi giorni.

Ora mi auguro che non abbia una ricaduta visto il freddo che c’è, se la prima volta è stata durissima non oso immaginare la seconda.

19 pensieri riguardo “Finalmente dopo una settimana di febbre altissima 37 meno 2 dolce consorte è guarita e ieri con la temperatura a 36 e 8 è andata in ufficio.

      1. Febbre bronchite raffreddore e un pelino di dissenteria… tutto a posto

        "Mi piace"

  1. Perdonami, ma la febbre 🤒 comincia da 37, io ho avuto la febbre a 40,5. Non lo auguro a nessuno. Sono contenta che dolce consorte stia meglio, non è detto che si debba avere la febbre per sentirsi davvero male.
    Bravo, attenzione alle ricadute.
    Con le tue arance meravigliose le farai fare una bella scorta di vitamina C

    "Mi piace"

  2. Anche da noi i ruoli sono inveriti. A 37,5 la coniuge si mette sotto le pezze lamentandosi e chiedendo di essere circondata dall’affetto dei suoi cari.
    Io, sin dall’infanzia, ho continuato a girare con la febbre sino a 38. Mi sono portato dietro varicella e morbillo per tre giorni, prima che ai miei venisse il sospetto che non stessi benissimo. Crescendo ho fatto trasferte con raffredori, tracheiti e bronchite asmatica (che infatti è diventata cronica). A letto non ci posso proprio stare.

    "Mi piace"

  3. Fai bene a scherzarci, ma non sottovalutare le febbri che non vanno via. Io me la sono presa questa estate e a tratti ancora mi torna, bassa, ma torna. Adesso girano influenze/covid che non passano più totalmente…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...