Deciso per Natale faccio lo stronzo. Una volta l’anno si può.

La storia parte già da qualche tempo fa. Dolce consorte aveva buttato lì ” e se mio fratello c’invita a Natale? “

Peccato che sia finita la pandemia.

Premessa : Gli ultimi anni prima della pandemia si era cominciato a festeggiare a casa di cognato io io io per via dei suoceri per stare tutti insieme. Ha cucina e salone grande.

I miei Natali di festa finiscono con la morte di mia madre. Quelle tavolate da 20 persone non ci saranno più.

Ora era due anni grazie anche alla pandemia che non eravamo più andati da loro. L’anno scorso in realtà era già partita la guerra tra me cognato io io io e non eravamo stati invitati.

Quest’anno dolce consorte ha risolto vari problemi al cognato io io io e così è arrivato l’invito per Natale.

Una decina di giorni fa dolce consorte aveva rilanciato cognata voce di tuono le aveva chiesto cosa facevamo per Natale. Mia risposta ” IO DA TUO FRATELLO NON CI VADO , poi tu fai quello che vuoi.”

La discussione per me era finita lì.

Ieri dolce consorte è ripartita alla carica ” siamo stati invitati cosa gli rispondo ? “

Suocera ha detto chiaro che lei non va e io sono stato ancora più chiaro ” non ci penso nemmeno”

Dolce consorte si è risentita ed esattamente come cognato io io io ha cominciato a rinfacciare il passato.

Ora una cosa che non sopporto sono le persone che ti rinfacciamo le cose fatte secondo loro per te.

Ora dolce consorte personalmente mi può solo rinfacciare solo di aver insistito perché uscisse con me per il resto ha sempre fatto quello che riteneva giusto lei, mai obbligata a fare nulla che non volesse fare. Vale per cognato io io io .

Quindi è deciso a Natale io e suocera non andiamo. Suocero, figlia e dolce consorte vanno.

Stronzo una volta l’anno si può.

52 pensieri riguardo “Deciso per Natale faccio lo stronzo. Una volta l’anno si può.

  1. Ti ammiro, vorrei aver avuto la tua forza. Mi sarei risparmiata tutti i Natali passati obbligatoriamente da mia suocera, come se i miei non esistessero. Ancora mi fa rabbia pensarci, ma per amor di pace era impossibile dire di no.

    Piace a 1 persona

      1. Guarda, adesso non voglio sembrare cattiva, perché in fondo finché mia suocera è vissuta l’ho fatto anche volentieri, lei ci teneva tantissimo ad avere pe Natale tutti i figli, con nuore, generi e nipoti, e a me costava poco. Ma quello che mi è sempre dispiaciuto è che nessuno ha mai pensato ai miei genitori, si sarebbe potuto fare un anno per uno. Invece non sono mai riuscita a fare un Natale con i miei dopo sposata, e adesso loro non ci sono più.

        Piace a 1 persona

      2. Non sembri assolutamente cattiva e non lo sei, noi abbiamo fatto sempre una volta per uno, però pur cercando di accontentare tutti, regolarmente c’è qualcuno che rimane scontento.
        Mi dispiace tantissimo per i tuoi genitori, io faccio di tutto per loro, ma tanto chi decide tutto è sempre solo chi sai. Credo abbia fatto loro il lavaggio del cervello e alla fine la st…..sono io.

        Piace a 1 persona

      3. Ti ringrazio, quest’anno ero più possibilista, mi è già passata la fantasia. Forse un giorno le rimpiangerò, ma per ora sono solo una grande angoscia.
        Grazie per la comprensione, auguro anche a te di trascorrerle in serenità.

        Piace a 1 persona

  2. É sempre giusto difendere le proprie posizioni ma, a volte, sta a noi noi noi, dissipare la nebbia di tensione in famiglia. Tuo cognato ha fatto il primo passo, invitandovi per Natale. Prova a fare il secondo, per amore di dolce consorte. A che ti serve, trascinarti nel tempo dei vecchi rancori? Prenditi la soddisfazione di essere tu, colui che mette un punto a una brutta questione. Per carità, é solo un suggerimento. Oggi mi sento molto saggia😜

    Piace a 4 people

    1. Ha invitato dolce consorte perché quest’anno gli ha risolto un infinità di problemi.
      Come in tutti gli anni precedenti a dire il vero.
      Se potesse il passo lo farebbe per darmi un calcio nel culo.
      Grazie comunque del saggio consiglio

      "Mi piace"

  3. Anch’io sto evitando da qualche anno le feste in famiglia, nonostante sappia che mia mamma ci rimane parecchio male. È che viene invitata e si autoinvita gente antipatica che non riesco più a sopportare. Mi rendo conto però che questo mio comportamento priva gli altri della possibilità di passare le feste con tutta la famiglia riunita e mi spiace per questo, mi fa sentire un’egoista. Che sia giusto o meno, a volte sacrificarsi per chi vogliamo bene non è sempre sbagliato, eppure non ci riesco proprio, certa gente non riesco a mandarla giù anche se sono parenti. I miei figli stanno crescendo ancora più isolati di come lo sono stata io e questo mi fa sentire molto triste.

    Piace a 3 people

  4. avrai pure comprato un profumo adatto alla tua nuova posizione in casa.
    Le feste sono tante è facile alternarsi tra vigilia, giorno santo e il successivo, quest’ultimo poi così ricco di avanzi mangerecci.
    Auguri comunque da parte mia

    Piace a 1 persona

  5. 92 minuti di applausi!
    Sia per la decisione di disdegnare l’invito, sia per l’assenza di scuse a corredo del rifiuto.
    Io di solito invento patologie fantasiose anche prima del covid.
    Serto. Alla terza volta qualche sospetto viene.

    Piace a 1 persona

  6. Anch’io sono in posizione di imbarazzo, con un invito da parte di mio fratello.
    Il quale ha due figli (anni 6 e anni 1) reduci da ben 2 influenze. Ma poi si offende se gli dico che ritengo poco sano trovarsi tutti insieme a Natale chiusi in casa con 2 bimbi attualmente ammalati (ma che saranno magicamente guariti il 25).

    Imbarazzo totale: lui si offende se non andiamo, ci sono anche i regali per i bimbi in effetti, io non so cosa fare.

    Piace a 1 persona

      1. Guarda, non so proprio.
        Per lui i figli son guariti se passa la febbre.
        Ma non è così, la contagiosità (influenzale), resta comunque, almeno nei giorni successivi.
        Una volta non si diceva “3 giorni sfebbrati”?

        "Mi piace"

  7. Ho ascoltato due tizi alla radio un paio di giorni fa che parlavano del Natale. Dicevano che fino a qualche anno fa per gli italiani il Natale era tipo: WOW!! è Natale!!!
    Mentre ora è : oh, no!! Sta arrivando il Natale: regali, cene e pranzi infiniti con parenti che non sopporto…
    insomma: pare avessero ragione loro.

    Piace a 1 persona

  8. io dico che bisogna per forza sopportare a Natale ma se hai come alleata suocera direi che può andare… ricordo che lessi da qualche parte la teoria delle sedie vuote, ogni NATALE ce ne sono sempre di più e fanno sempre più tristezza …

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...