Figlia e dolce consorte e il corvo che sveglia tutti alle sei del mattino.

“Ma non lo possiamo uccidere ” mi ha chiesto figlia ieri .

Oggi dolce consorte ” ma non c’è un modo di eliminare quel corvaccio?”

Noi non abbiamo il gallo che ci sveglia al mattino ma il corvo, prima delle sei si mette sotto la finestra e comincia a scassare i maroni col suo gracchiare continuamente.

Un’ora senza un attimo di pausa continua a gracchiare sotto le nostre finestre.

Il motivo perché abbia scelto casa nostra mi è sconosciuto, di sicuro se domani mattina torna ci vado a discutere.

I corvi non si fanno intimorire facilmente, ti sfidano apertamente ma penso che avrò la meglio.

Prima lo cercherò di convincere di andare dai vicini che sono antipatici e di gracchiare lì, se non dovesse seguire il mio consiglio passeremo alle vie di fatto.

Al delirio (lavoro) un collega poco tollerante, avevamo delle cornacchie che rompevano e davano fastidio, prima voleva arrivare col fucile ad aria compressa, poi è stato convinto a mezzi meno cruenti ed è arrivato con la fionda professionale quella da campionati del mondo di specialità e sport di prossima entrata alle olimpiadi, ormai qualsiasi cagata di sport diventa sport olimpico.

Il collega Si è portato delle biglie da competizione ed ha cominciato a tirare ai pennuti che colti di sorpresa sono stati colpiti. Dovevate sentire le urla dei volateli che sono scappati via spaventati.

Dopo il primo momento di smarrimento sono tornati alla carica, questa volta preparati alla sfida. ” Beccami se ci riesci ” sfidando il collega che ora non aveva più dalla sua la sorpresa.

E’ stato divertimento di tutti al delirio per qualche tempo il tiro alle cornacchie con fionda.

Io ho la fionda di suocero, professionale anche questa non va bene però per le olimpiadi, ma è in buono stato, se il corvo non la capisce con le buone lo capirà con le cattive.

Oggi mi alleno.

Esiste veramente la nazionale di fionda. Sono il sesto a destra in alto

13 pensieri riguardo “Figlia e dolce consorte e il corvo che sveglia tutti alle sei del mattino.

  1. Purtroppo con i corvi è difficile intendersi, perché sanno dire solo ‘nevermore’. C’è di buono che tengono lontani gli altri uccelli, come i piccioni, che ti scagazzerebbero dappertutto. Ma se proprio non lo sopporti, potresti spiarlo alla sera, per capire dove ha fatto il nido, e con delicatezza agevolare il suo trasloco su un albero del vicino.
    😏

    "Mi piace"

  2. Seriamente: non esistono metodi efficaci per tenere lontani i corvi (a meno di non ricorrere a metodi violenti).
    Unica soluzione: tappi nelle orecchie, oppure sposti la cuccia di non tirare sotto la finestra.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...