Collega balordo dice cattiverie e insinuazioni su una amica di dolce consorte. Malelingue all’attacco.

Il collega balordo ama dire cattiverie gratuite è stronzo dentro, la cosa è capibile avendo conosciuto i genitori due balordi al quadrato.

Il collega balordo ha dei pregi a dire il vero, peccato che a volte la parte peggiore di lui venga a galla e si lasci andare a vere cattiverie gratuite .

Sabato stavamo per uscire quando mi dice ” Lo sai che l’amica di tua moglie ( rimasta vedeva da poco) si trombava uno anche prima che morisse il marito e appena morto è andata in vacanza col tipo ed ha detto nome cognome professione stato civile ed indirizzo ”

Ora l’amica di moglie è molto conosciuta e il defunto marito ancora di più nella cittadina dove vivono, adesso solo lei ci vive e tromba secondo il collega balordo, mentre il marito soggiorna nel cimitero. Il defunto ha lasciato in generale un ottimo ricordo di se.

” No ” ho risposto ” lo dirò a mia moglie e vediamo cosa dice” ho finito di dire

Dolce consorte non sapeva niente della presunta tresca, ma sapeva esattamente dove fosse andata e con chi la sua amica dopo la morte del marito, una coppia di amici con figli che tornati precipitosamente dalle vacanze per il funerale se l’erano portata via con loro per cercare di farle superare il momento di dolore. Niente amante e niente trombate.

Preso il telefonino ho scritto un messaggio al collega balordo raccontando i fatti certi.

“Visto che non è vero e non è vero che sia andata via col trombatore, questo è accertato(inoltre è un uomo sposato con figli piccoli e molto conosciuto in zona )anche tutto il resto fino a prova contraria sono delle balle”

Il collega balordo mi ha risposto ” Voce di popolo ”

Più che voce di popolo, voci di stronzi.

22 pensieri riguardo “Collega balordo dice cattiverie e insinuazioni su una amica di dolce consorte. Malelingue all’attacco.

  1. Buongiorno Allegro, non capisco proprio come si possa essere così cattivi e maldicenti, ammettiamo pure che dopo la vedova si sia concessa qualche distrazione, cosa che non credo, non sarebbero comunque affari suoi? Addirittura voce di popolo, che tristezza. Le persone che non sono in pace con se stesse e con la propria vita sono spesso destinate a rovinare quella degli altri.

    Piace a 2 people

      1. Sì certo e nemmeno un briciolo di rispetto per il suo dolore. Tu dici giustamente che è stato cresciuto da genitori balordi al quadrato, potrebbe però riscattarsi, sarebbe ora. È molto triste 💔 anche che alcune persone, anziché guardare dentro se stesse, occupino il loro tempo a malignare sul prossimo!
        Buon pomeriggio

        "Mi piace"

  2. Purtroppo le dicerie, nei piccoli paesi o nelle cittadine dove si conoscono tutti, sono facilissime a diffondersi, soprattutto se qualche malalingua se le inventa. E purtroppo non c’è difesa, se non fregarsene.

    Piace a 2 people

      1. Ho capito, ma se sai di non far niente di male, che la gente dica quello che vuole e si strozzi dicendolo. Altrimenti cosa fai, compri una pagina del giornale locale per smentire?

        Piace a 1 persona

  3. Gli stronzi non si disperdono a terra perché tornano sempre a galla .
    È storia antica che si ripete Allegro purtroppo non sempre viene a galla la verità …😔 Ciao

    "Mi piace"

      1. Si è così che funziona e restano sempre gli stessi ,quelli là che vanno galleggiando ovunque .
        Intanto la verità non è importante , no ! È che non interessa
        Contano le leggende metropolitane , dette anche bufale … Povere bufale !
        Notte

        "Mi piace"

  4. Cito a lettere maiuscole Chiccoconti (che mi ha preceduto di poche ore), dato che ritengo il “farsi i cazzi propri” una utile quanto rara qualità.
    Aggiungo che personalmente (a prescindere dalla veridicità o meno delle affermazioni) tendo a togliermi subito dalle palle la gente che sparla degli altri, perchè so già che come lo fa con me degli altri lo farà con gli altri di me.
    E’ matematico. Quindi prima si levano dal cazzo meglio è.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...