Figlia e le marmellata di pesche e la pizza 60 gradi in cucina in una giornata calda di fine luglio.

Ieri sera arrivato dal delirio (lavoro) c’era figlia ai fornelli stava preparando la marmellata di pesche, avevo lasciato qualche kg da pulire per la macedonia e per il gelato.

“La pizza ? ” Ho chiesto non avevano preparato nulla da mangiare. ( sabato è pizza )

” Se tu vai a raccogliere altre pesche, io nel frattempo preparo la pizza” mi ha risposto. ” prima era troppo caldo per fare la marmellata ” ha finito di dire.

Così sono finito alle 9 di sera nell’orto a raccogliere pesche, le ultime….

Sono tornato con una decina di kg di pesche.

Nel frattempo la pizza era pronta e siamo andati nella terrazza mentre in cucina si ci poteva fare tranquillamente la sauna, tra acqua che bolliva per i vasetti da sterilizzare, forno acceso e la prima marmellata fatta.

Figlia finito di mangiare è tornata alle marmellate, mentre io e dolce consorte siamo rimasti al fresco sulla terrazza, c’era un bel venticello fresco….

All’una del mattino Figlia era sotto la doccia aveva finito il suo lavoro.

Stamattina siamo passati alle prugne…o meglio io ho raccolto le prugne sotto la pioggia inaspettata e lei ai fornelli.

La soddisfazione di figlia è stata tanta e anche la mia.

19 pensieri riguardo “Figlia e le marmellata di pesche e la pizza 60 gradi in cucina in una giornata calda di fine luglio.

  1. pioggia, questa sconosciuta. Qui a verona di marcia ancora sui 40° con minima notturna di 26°. Il problema (mio) è che non sono in vacanza … vabbè, manca una settimana (e due al mare)

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...