La barba lunga di suocero e io che faccio il barbiere con dolce consorte supervisore.

Dolce consorte a dire il vero il giorno prima aveva portato suocero dal parrucchiere quasi 90 e possessore di quasi tutti i capelli. Dolce consorte ha chiesto al parrucchiere di fargli anche la barba, ma visto che si andava su appuntamento e la barba non era prevista e c’era già il prossimo cliente la risposta è stato un gentile no.

Ieri mattina dolce consorte ” Mi devi fare un favore, mi fai vedere come si fa la barba che devo fare la barba a mio padre” Che in dolceconsortese vuol dire devi fare la barba a mio padre.

Tolto per qualche pelo sulle gambe in effetti dolce consorte il rasoio non lo usa, a volte quando parla fa venire a me la barba, comunque per nostra fortuna per il momento lei di barba ne è sprovvista.

Ho una parente cara che se la fa tutte le mattine….. ma è una storia tragicomica che forse un giorno racconterò.

Quindi tornando a noi, ieri mattina ho piazzato suocero all’aperto, mi sono munito di schiuma, lametta, acqua calda e asciugamano ed ho fatto il barbiere sotto super visione di dolce consorte.

Il suocero era tranquillo e contento, non era la prima volta che gli facevo la barba. Con mio padre per quasi due ho fatto il barbiere diciamo che ho una certa esperienza, inoltre essendo ormonalmente parlando molto maschio io la barba la dovrei fare tutti i giorni, ma in realtà un giorno si e uno no. Il terzo giorno ho già la barba lunga….

Così all’aperto nel piazzale davanti a casa abbiamo iniziato le operazioni. Col pennello ho sparso bene la schiuma sul viso del suocero, che tranquillo si faceva spennellare, ammorbidita la barba siamo passati al taglio, la lametta una con tre lame che tagliava con qualche difficoltà la barba lunga di quasi 5 giorni. Il suocero si fa la barba col rasoio elettrico , ma sostiene che non funziona più. (già scritto pezzo, funziona e che si scorda di caricarlo)

La mia mano sicura passava sul viso del suocero, e senza tagliarlo nemmeno una volta la barba veniva via tra i complimenti disinteressati di dolce consorte.

Dopo pochi minuti suocero era bello che sbarbato, capelli a posto e sbarbato sembrava un giovanotto di 70 anni.

8 pensieri riguardo “La barba lunga di suocero e io che faccio il barbiere con dolce consorte supervisore.

  1. Da qualche parte (non rammento ora dove) avevo commentato su una cosa inserendola fra quelle alle quali “nun je se po’ dì ‘ncazzo” (con nota esplicativa del detto romanesco, che stava a significare che ad una cosa, una persona, un atteggiamento, un flim, non gli si può rimproverare nulla, che è perfetta per il contesto o per l’uso che se ne fa).
    Avevo fatto l’esempio in campo automobilistico, con la Lancia Delta HF Integrale: un’ auto alla quale “nun je se pò dì ‘ncazzo”.
    Se dovessi fare un esempio in campo umano, oggi come oggi farei riferimento a te, per come ti conosco attraverso ciò che scrivi.
    A te nun te se pò dì ‘ncazzo. Quando vedo un Maestro, lo riconosco.

    "Mi piace"

  2. Complimenti, pensa che solo sentirti raccontare della mole impressionante di lavoro che svolgi abitualmente mi fa sentire stanco e affaticato. Quindi per riprendermi ora vado a schiacciare un pisolino, perché come dice Paperino, il mio piumato filosofo di riferimento, il riposo NON è ozio.
    😁

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...