Mi hanno chiesto di non gridare al nuovo sottoposto che soffre di crisi di panico… La cosa è chiaramente impossibile.

Io non grido, ho il tono della voce alto, quindi sembra che grido in realtà sto parlando normalmente.

Detto questo lo date a me ? Si sa che tendo a insultare facilmente, certo in maniera bonaria: “testa di vitello che cazzo fai ? ” è un classico ” pirlone ma lo vedi quello che fai? spesso” cervello dato in prestito minchia combini ? a volte “Dannoso vieni qui a vedere il danno che dai” e via dicendo a seconda della mia fantasia.

Ora ieri ci siamo parlati…. Il ragazzo panicoso ha una voce flebile che si fatica a sentire e parla in maniera pacata. Per prima cosa l’ho avvertito ” io non urlo, questo è il mio tono di voce, se urlo ti garantisco che mi sentono da molto lontano”

Il ragazzo panicoso mi ha ringraziato dell’informazione, certo io ho fatto fatica a sentirlo mentre me lo diceva.

Da lunedì è con me e le cose sono sostanzialmente due : che gli passa definitivamente il panico, o che gli viene il panico a stare con me.

Come al solito vi faccio sapere.

9 pensieri riguardo “Mi hanno chiesto di non gridare al nuovo sottoposto che soffre di crisi di panico… La cosa è chiaramente impossibile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...