Post bellico. Da Gigino il bibitaro a Guerini il guerrafondaio a Benedetto Della Vedova un nome un programma.

Partirò dall’ultimo, molti non sanno nemmeno chi è ? Benedetto della Vedova è sottosegretario agli esteri. Ora lui è uno di quelli che con culo degli altri gli piace fare il bulliccio, ora non voglio entrare in merito alle sue idee politiche che non condivido, per quanto mi riguarda è l’ennesima nullità uscita dai radicali, i livelli sono quelli di Capezzone, lo so come Benedetto molti non sanno chi è, beati voi, comunque Giuda in confronto era meglio.

Ma torniamo a Benedetto che fa il sottosegretario, lui che guadagna uno sproposito, dopo aver fatto un’analisi politica da demente, quello che deve essere, ha dichiarato alla fine che noi italiani siamo pronti non alla guerra, ma a stringere la cinghia. ” Ce lo possiamo permettere ” ha dichiarato

Ora da chi guadagna degli spropositi che dicono che bisogna fare dei sacrifici a chi non prende neanche mille euro al mese, credo che ci sia un diritto naturale per poterli mandare a vaffanculo.

Ora se tu caro come la benzina Benedetto, sei un guerrafondaio sono cazzi tuoi, ma se nella merda ci finiamo noi grazie alle cazzate che state facendo al governo questo diventa un problema nostro.

Lorenzo Guerini ministro alla guerra, un altro miracolato, un signor nessuno, burocrate di partito del PD è intenzionato a dichiarare guerra alla Russia. In realtà i russi gli hanno fatto notare sommessamente quanto sono voltagabbana al governo italiano.

Il direttore del dipartimento europeo del ministero degli Esteri russo, Alexei Paramonov, che ieri ha minacciato l’Italia annunciando che ci saranno conseguenze se verranno introdotte sanzioni economiche contro la Russia, il 27 dicembre 2018 ha ricevuto l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri. All’ex Console generale russo a Milano, inoltre, è stata conferita anche l’onorificenza di Commendatore dell’Ordine della Stella d’Italia nel dicembre del 2020.

Chiaramente anche Guerini col culo nostro ha deciso di dichiarare guerra alla Russia.

Di Gigino il bibitaro è inutile qualsiasi commento, va in giro a minacciare Putin….

Ora in ogni paese c’è lo scemo del villaggio, noi abbiamo lui, Gigino il bibitaro, lui non è un miracolato ma molto di più….Nessuno chiaramente gli risponde non viene proprio preso in considerazione.

Un faccia faccia tra Putin e Gigino il bibitaro sarebbe interessante….e comunque un po’ di campo di lavoro al nostro Gigino il bibitaro non farebbe male.

Ricordo che quando vi fa comodo dite la maggioranza degli italiani……

Nonostante il pensiero unico televisivo , la maggioranza degli italiani è contraria a fornire armi all’Ucraina.

Il governo dei peggiori, guerrafondai e bulicci col culo nostro.

14 pensieri riguardo “Post bellico. Da Gigino il bibitaro a Guerini il guerrafondaio a Benedetto Della Vedova un nome un programma.

  1. Ben detto! Condivido tutti i tuoi giudizi su quei personaggi. Guerini in una notte ha fatto portare il budget per le armi al 2% del Pil, con il consenso di tutto o quasi il parlamento: ci mancano i dottori, gli asili nido non ci sono, le scuole cascano a pezzi, per avere una Tac ci vogliono almeno sei mesi se va bene, i processi durano una vita ma spendiamo più soldi per le armi! È logico, no?

    Piace a 1 persona

  2. er bobbolo thajano è soddisfatto???, o solo quelli che ancora si recano alle urne.
    Anche i 5 star sono per una maggioranza proporzionale pura, (loro ambivano al 51% ??), col proporzionale non esiste mai un unico responsabile dei guai e se po’ continuà a magnà tranquillamente co’ la politica fino ai 90 anni,
    col doppio turno alla francese esiste sempre un responsabile e se sbaglia dopo 5 anni sparisce nel nulla vedi Saccosì, però poi er bobbolo nun ha nulla su cui discute mentre succhia er caffè ar bare.
    I nostri destini sono nelle mani der bobbolo, cercate de fallo cresce cervicarmente, magari parlateje del MIO ex partito degli under 70.000

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...