A quelli che non guardano il Festival di Sanremo e lo criticano ugualmente.

Se 13 milioni di italiani hanno visto il festival, vuol dire che 47 milioni, la stragrande maggioranza non l’ha visto ed ha preferito fare altro.

Io come al solito faccio parte della minoranza ed ho guardato il festival e da piccolo che lo seguo, ed ho continuato imperterrito anche in quelle edizioni dove i cantanti cantavano vergognosamente in playback e non c’era l’orchestra.

Quest’anno quando ho saputo che ci sarebbe stato il teatro pieno di pubblico, mi sono indignato, sapete la mia posizione sul vaccino e la vergogna del green pass. Ricordo alle menti semplici che al derby di Milano c’erano 50 mila persone alla faccia del distanziamento.

Ero lì lì per non seguire il festival, ma poi Debby mi ha convinto a guardarlo. Lui è uno dei più grandi sostenitori del festival , triplo vaccinato con doppio avvitamento e sostenitore di Speranza, il più grande ministro della Salute mentale mancante. Detto anche chi di speranza vive di covid e di vaccino muore .

Un mese prima, Debby inizia a pubblicare articoli che osannano il festival……

L’altro giorno leggevo un pezzo sul Festival, chi scriveva non ha guardato il festival, ma raccontava di uno degli ospiti più discussi della manifestazione, vuoi o non vuoi alla fine ne parlano tutti……..

Una sua lettrice e amica commentava.

Ora sarò sincero, la persona in questione non mi è simpatica, in generale i suoi commenti mi infastidiscono, spesso non so se è o lo fa…. Chiaramente lei non segue il mio blog e io me ne guardo bene di seguire il suo. Mai mi sono permesso di dirle qualcosa, e anche questa volta ho fatto lo stesso.

Il commento era ” è dal lontano 19.. che non lo seguo più, mi sono persa qualcosa ?Vivo benissimo senza.” . Ci stava un ” Forse il cervello, ma a chi cazzo se ne frega che non lo guardi o no ?” L’argomento tra l’altro come detto era di un ospite che ha fatto molto discutere.

Ci sta che a uno possa piacere o no il festival ma per criticarlo e parlarne male o bene lo devi aver visto, se no non ha senso, parla d’altro.

Frasi tipo ” io non guardo Sanremo perché mi fa schifo” Pirla : se non lo guardi non puoi dire che fa schifo? E come nei libri o nei film, puoi dire che non ti piace il genere, ma non puoi dire che fa schifo a prescindere senza averlo letto o guardato.

Vi lasco con una canzone che ha vinto ma non ha fatto la storia di Sanremo. Un gran bel pezzo avanti anni sui costumi che stavano cambiando.Parla d’amore…. ma non in maniera banale

Lo so, lo conosco solo io e pochi altri.

32 pensieri riguardo “A quelli che non guardano il Festival di Sanremo e lo criticano ugualmente.

  1. Anche io non lo guardo, nel senso che non mi metto lì con la tv accesa fino all’una di notte a sorbirmi lo “spettacolo”, però, volente o nolente, qualcosa vedi, di sfuggita, tra telegiornali che lo mettono come prima notizia d’apertura (e chissenefrega del ragazzo morto durante lo stage), e trasmissioni “giornalistiche” che ci fanno sopra speciali e reportage che neanche per le Torri Gemelle… E’ impossibile uscire indenne dalla settimana sanremese, senza averne visto almeno qualche frammento. E quel poco che vedo non mi invoglia a guardarlo l’anno dopo… Quanto alle canzoni, se ce ne sono di buone, si faranno sentire alla radio.

    Piace a 1 persona

  2. io l’ho visto a mozzichi e bocconi…un occhio ce lo butto sempre e non me ne vergogno e poi perché dovrei?ben altre cose ci dovrebbero far vergognare (negli ultimi due anni avoja!)

    "Mi piace"

  3. Beh dipende. Una cosa può darti fastidio a priori, per questioni ideologiche, di pancia, di “perchè mi sa che è”… Nel cibo capita: a me, ad esempio, l’idea di ingoiare una lumaca o mangiare la cervella ripugna. Non posso certo dire che faccia schifo come gusto, non avendola assaggiata: ma che mi di fastidio si. Poi, certo, non vado a parlarne male: ognuno mangi (e veda, e legga, e ascolti) quel che cacchio gli pare!

    "Mi piace"

  4. Io che l’ho visto, almeno in parte, posso dire che non mi è piaciuto? Fiorello ha fatto pena, dovrebbe tornare a fare l’animatore dei villaggi turistici. Tanta voglia di scandalizzare, in modo becero naturalmente, poco buon gusto e pochissima buona musica. La serata migliore, quella delle cover. Ci sarà un motivo…

    "Mi piace"

  5. Vogliamo fare una gara a chi conosce più artisti che non conosce nessuno ? 😀
    Venendo al festival, la mia particolare opinione è che sia una merda inguardabile da sempre.
    Un inutile carrozzone, talmente drogato da non essere nemmeno attendibile quanto a qualità della musica che ci passa. E parlo di musica, lasciamo perdere tutto il companatico.
    Quando si poteva vedere solo in TV, magari per passare il tempo, sperando nell’ exploit o nell’ evento (tipo aspiranti suicidi sulle gradinate) si poteva pure seguire… oggi come oggi, dove tutto è visibile in differita, manco ne vale più la pena.
    Certo è spettacolo, e lo spettacolo ha sempre la sua dignità. Dietro c’è lavoro, c’è fatica, ci sono speranze. Il pubblico è padrone e sovrano, ed è bene che ci sia.
    Io ho un’ altra idea di musica, ma come per tutto il resto è la mia idea e basta. Mi limito a perseguirla, ma mai mi sognerei di pensare che chi vuole vederlo non debba farlo. E men che meno mi azzardo a guardare dall’ alto in basso chi lo fa. Per me è solo una delle cose a cui ho deciso di rinunciare, perchè non è nelle mie corde: e non è l’unica della quale a volte mi pento di aver rinunciato. Ma è anche (come detto sopra) una cosa che volendo si recupera. Per esempio, l’ anno scorso ho “scoperto” i Maneskin, che senza Sanremo sarebbero rimasti ingiustamente “profeti fuori patria”.

    "Mi piace"

  6. Per evidenziare l’importanza di internet in merito al recupero di qualsiasi cosa dall’ oblio più profondo, presento qui compianto suocero (se c’è qualcuno abbastanza “anziano” da ricordare le avventure di Ciuffettino)… 😉

    "Mi piace"

  7. Buongiorno 😃, io invece come ogni anno me lo sono “goduta” tutto dal comincio. Dalle prime indiscrezioni di mesi fa sui titoli delle canzoni ai rumors attorno ai nomi degli ospiti. Sono una EX “bimbaminkia” sanremese diventata “boomer” troppo presto 😩 ahimè! Sono “orgoglionamente” sopravvissuta indenne anche quest’anno è già mi manca. 😃 Buona giornata

    "Mi piace"

  8. Comunque, per me la musica (italiana e non) è ufficialmente finita su per giù nei primi anni ’90.
    Da lì in avanti, è solo un riproporre e reintepretare, c’è chi è più o meno bravo, ma non si fa altro che raschiare il fondo del barile. Sarò un vecchio rancoroso, ma la vedo così.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...