La manleva

Sabato, chi mi segue sa che vado a donare obbligatoriamente il mio braccio alla patria.

Visto che sono un uomo di parola , avevo promesso che mi sarei subito vaccinato appena l’avessero reso obbligatorio e così ho fatto, ho subito prenotato e sabato vado a compiere il mio dovere di buon cittadino.

Con l’obbligo vaccinale non c’è manleva che tenga, tutti i costituzionalisti ed esperti concordano in questo, non c’è uno che abbia detto il contrario. Ma gli illusi non avevano davanti questa accozzaglia di scappati di casa che stanno ora al parlamento, gente senza nessun sano principio.Il peggio del peggio partendo dall’alto.

Sabato come detto devo vaccinarmi, e per non arrivare impreparato sono andato a vedere com’era finita la storia della manleva fatta firmare ai quelli che volontariamente e con amore avevano donato il proprio braccio alla patria.

Bene, gli stronzi l’hanno lasciata.

Nonostante tutti gli abbiamo detto che andava cambiata, gli stronzi hanno detto che non serve, se no che stronzi sono, che non è una manleva ma solo una informativa necessaria.

Evidentemente che non è così, se la CODACONS minaccia il governo di una raffica di ricorsi in tribunale, e invita tutti a non firmare nessuna manleva a favore dello stato. Evidentemente sa con che merde ha da fare.

Ieri grazie all’aiuto di una persona a cui tengo molto e poi figlia ho scaricato i moduli per capire cosa non firmare.

Ora chiunque abbia consigli per la manleva sono ben accetti.

Ma passiamo alle domande

Attualmente è malato ? Non lo so, sarebbe la risposta giusta da dare, ma scriverò: sono sanissimo che meglio di così non si può .

Ha mai avuto una reazione grave dopo aver ricevuto un vaccino? Sono morto una volta, sarei tentato di dire.

Ha attacchi di convulsioni o qualche problema al cervello o al sistema nervoso? Penso che gli dirò di si , ogni volta che vedo Mattarella, Speranza e Brunetta.

Ha ricevuto vaccini nelle ultime quattro settimane? Gli risponderò di aver fatto il vaccino antinfluenzale. Che non pensi che sono contro i vaccini.

Al foglio con la manleva a domani, aspetto un pare da un esperto.

Continua….

19 pensieri riguardo “La manleva

  1. Pensa se gli compili il modulo con il tuo stile… O si fanno quattro risate (cosa di cui penso avrebbero bisogno) o ti ricoverano alla neuro. Hai un’altra chance: firma illeggibile, così dopo puoi contestarla.

    Piace a 3 people

  2. Allè… come ti scrissi in altro commento, purtroppo si tratta del tuo lavoro e non è un gioco.
    Sono tentato di scriverti uno dei miei superpipponi (e non escludo che lo farò) anche perchè adesso che leggo l’informativa così al volo mi vengono una decina di considerazioni. E altre ne verranno quando leggerò meglio.
    Ti dirò cosa farei io (ma nel pomeriggio, che adesso sto di passaggio al volo).
    Certo che ci sarebbe da menare qualcuno, e di brutto.

    Piace a 1 persona

  3. Uh, a queste domande ha risposto anche mio padre quando lo scrissi alla paittaforma on line. Io lo prenotai on line, poi gli arrivò l’sms e infine andò lì e lo fecero solo firmare. Di più non so… comunque le tue risposte sono super sincere 🤭😁

    "Mi piace"

  4. Scusa, vedo che nel tuo modulo si può scegliere il tipo di vaccino e c’è ancora la casella AstraZeneca. Forse non è stato aggiornato. Comunque è lo stesso, tanto ti daranno il vaccino che hanno a disposizione, che guarda caso sarà sempre il migliore per te.
    🤔

    Di legge e burocrazia non dirò di nulla, però se vuoi essere preparato per la parte pratica ti spiego come andrà la cosa. In sintesi arrivi, ti metti in fila, consegni il modulo, lo firmi quando ti chiedono di farlo, parli col medico che in pochi secondi risponderà a eventuali dubbi dicendoti che tutto va ben madama la marchesa, quindi ti chiederà in quale braccio lo vuoi, e se non sei mancino ti conviene rispondere il sinistro, e poi Zac. Dopo 15 minuti “in osservazione” ti daranno lo stampato aggiornato delle tue vaccinazioni e potrai andare. Il green pass invece arriverà dopo qualche giorno.

    P.S. ti consiglio di vivere l’esperienza in modalità Zen, ma se non ci riesci lascia perdere e fuggi in montagna.
    🤫

    "Mi piace"

  5. No, non ce la faccio. Scusami ma non ce la posso fare.

    Per leggere meglio, mi sono scaricato il modulo e gli allegati dal sito della ASLRM3 di Roma, tanto a quanto vedo sono identici.
    Ho letto, e non ce la faccio.
    Qui bisognerebbe vedere qual’ è l’obiettivo: se è tutelarti da eventuali possibili danni dovuti al “vaccino” non si può fare. Perchè per come è redatto il modulo l’ unico modo sarebbe non firmarlo. E così non ti farebbero il “vaccino” e saresti (lavorativamente parlando) fottuto.
    Se invece desideri prenderli un po’ per il culo, allora potresti tanto per cominciare nella scheda anamnestica e nel questionario covid segnare più caselle “NON SO” possibili. Lasci un’ aura di dubbio e gli fai capire in un certo senso che non pisci dal ginocchio. Però c’è un però. Non so quante caselle “NON SO” sia possibile segnare senza cadere in una situazione di “non ricevibilità” del trattamento. Nel caso, torneremmo al punto precedente e come ti dico per la terza volta, trattandosi del tuo lavoro e non di una partita a Risiko, non sono certo che ti convenga rischiare.

    E fidati, non esiste consulto legale o cavillo che possa al momento cavarti da questa situazione. E’ notizia di oggi che una persona di mia conoscenza, Vicequestore Aggiunto della Polizia di Stato dirigente vicario del reparto Volanti di Bologna è stato sospeso perchè non munito di lasciapassare e la scorsa settimana era andato all’ appuntamento per la “vaccinazione” insieme ad un avvocato: avevano tartassato i medici di domande di ogni ordine e grado (tutte pertinenti) al punto di far loro ammettere di non poter rispondere in maniera esaustiva. Il tutto è finito con i medici che – stando così le cose – non hanno potuto procedere alla “vaccinazione”. Il risultato è che il funzionario in questione se ne sta a casa senza stipendio.

    Quindi (paragone già fatto) è come il canone RAI in bolletta. Questa cosa risponde perfettamente alla c.d. “Legge del Menga”, cioè “chi l’ha in culo se lo tenga”.

    Un’ idea, una sola, piccola e peregrina ce l’ho. Ma ci devo pensare ancora un po’. Se arrivo a darle corpo la posto su FugaDaPolis. E comunque non è la salvezza.

    "Mi piace"

  6. In realtà il modulo non serve a niente, visto che le domande vengono riproposte dai dottorini arruola ad hoc e caricati a sistema. Poi ti fanno fare tre illeggibili “firme digitali” sul tablet presente ad ogni postazione. L’unica nota aperta è il precedente dei danni da emotrasfusioni. Negli anni 80 90 migliaia di persone vennero contagiate con HIV virus epatite c. Semplicemente non si sapeva che questi virus esistessero. Oggi gli effetti collaterali dei vaccino sono ignoti. Lo scarico di responsabilità, a queste condizioni, è carta straccia.

    "Mi piace"

  7. Io misi parecchi non so. Perché ci sono delle domande talmente ridicole che nemmeno nella peggiore sit-com. Quindi le mie risposte dovevano essere doppiamente ridicole.
    Adesso mi tocca fare la terza. Sono l’unica dei miei colleghi e amici che ancora deve prenotarla.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...