Nontirare (cane) dopo aver fatto un corso di specializzazione all’università di Genova, ha ottenuto la qualifica di cane da fiuto ai positivi al covid. Altro che tamponi. Il 110% di diagnosi azzeccate.

Qui in Liguria si mette male, non perché abbiamo un pessimo presidente della regione quello con voce dell’orso Yoghi, quello che dirigeva studio aperto, uno dei peggiori telegiornali mai fatti . Quello che stava con Silvio e ora ha fatto un movimento suo: Cambiamo. Ci vuole una faccia come la sua, una faccia di m…. per chiamare un partito così. L’alternativa a Toti alle ultime regionali riconosco era anche peggiore.

Ora Toti è un estremista dei vaccini ed ha posizioni oltranziste.

Nonostante che i non vaccinati non possano fare più niente oltre che andare a lavorare tamponati, i contagi aumentano.Chiaramente questo vale per tutte le regioni.

La ragione è semplice sono i vaccinati gli untori, il vaccino ha efficacia per tre mesi, poi perde man mano efficacia. Il green pass durava dodici mesi, anche uno come Toti può arrivarci….Ora si è deciso di fare il richiamo ogni mese, forse settimanalmente a seconda della variante.Chiaramente l’ultima variante è arrivata dal Sudafrica, ma la colpa è mia che stavo nell’orto a piantare fave.

Gli stadi di calcio sono pieni di persone senza mascherina e accalcati uno all’altro, sicuramente più che alla manifestazione di Trieste. Lo dico senza polemica, ma per farvi capire quanto vi prendono per il culo.

Polemiche a parte, mi devo difendere dai positivi al virus vaccinati o no, quindi mascherina e distanziamento sempre. Nontirare è al cancello e con suo fiuto deciderà chi deve entrare o no. Io che non sono razzista non m’interessa se vaccinato o no, se positivo Nontirare ha l’ordine di mordere e proibirgli l’ingresso.

Nontirare il primo giorno di università. Noi le regole le rispettiamoooooooooooooooooooooooooooooooooo.

33 pensieri riguardo “Nontirare (cane) dopo aver fatto un corso di specializzazione all’università di Genova, ha ottenuto la qualifica di cane da fiuto ai positivi al covid. Altro che tamponi. Il 110% di diagnosi azzeccate.

    1. Come detto i suoceri sono stati vaccinati tre volte entrambi. E se non ci fosse il green pass mi sarei già vaccinato, anche se ogni giorno che passa mi vengono sempre più dubbi.
      Aspetto quello nuovo che dovrebbero approvare a fine anno.

      "Mi piace"

      1. Infatti una volta che sei stato correttamente informato la scelta di vaccinarti o meno dovrebbe essere solo tua.
        E qui ci sarebbe molto da dire …
        😟
        Per esempio io ho aderito subito, ma è stata una mia decisione e nessuno mi ha ricattato, altrimenti non l’avrei presa bene.
        😉

        "Mi piace"

  1. Ho letto che i cani vengono addestrati ad annusare ascelle, piedi ed attatcaure cosce/inguine per percepire la presenza del’infezione. Praticamente un lavoro da, inconsapevoli, perverititi per i poveri cani addestrati ad hoc.
    Cosa succederà a fido dopo la fine dell’emergenza?
    Anni fa adottai dalla Guardia di Finanza un pastore belga ex cane antidroga. Lupetto (nome datogli senza troppa fantasia), aveva la lingua timbrata con il tondo della finanza ed abbaiava compulsamente a chiunque gli si avvicinasse. Per fortuna disponevamo di un ampio campo recintato coltivato ad erba medica. Lupetto non è durato più di due anni. Dopo una lotta con un tasso, ci ha lasciato.
    Ieri, alla stazione di Milano Centrale d’erano quattro cani e almeno dieci finanzieri che avevano messo al muro due presunti spacciattori dalla pelle color Obama. Ho passato un’ora in stazione, aspettando il mio treno per Roma, e per un’ora i cani non hanno mai smesso di abbaiare contro i due ragazzotti dalla pelle nera. Un arresto no?

    "Mi piace"

  2. Sono serio. Io faccio veramente fatica a credere che qualcuno possa anche solo aver ipotizzato (non dico realizzato) l’ idea di addestrare dei cani a “fiutare” la presenza di un virus in un organismo vivente. A quanto leggo parrebbe invece di si.
    Quindi mi si sta dicendo che una persona contagiata da un virus SARS-COV2 produce una qualche sostanza distinguibile dal (pur sottile) senso dell’ olfatto canino. Bene.
    Prima di tutto, grazie al cazzo. Un cane (e non solo un cane, ma tutti gli animali con un minimo di istinto predatorio) distingue naturalmente le persone sane da quelle malate e pertanto più deboli. Così come – non solo grazie al fiuto – distingue un cucciolo da un cane adulto ed un bambino da un uomo.
    A seguire, tanta profusione di scienza e ricerca non potrebbero allora applicarla al perfezionamento dei sistemi di diagnosi (c.d. “tamponi”) che a quanto pare ad oggi fanno ridere come affidabilità ? Se un portatore di SARS-COV2, financo sano, produce effettivamente un feromone, una secrezione, una cosa che un cane sente a naso, non si fa prima a capire cos’è ed impostare il test su quella ?
    Cioè: per addestrare un cane a riconoscere la cocaina ci vogliono mesi, durante i quali gli si fa annusare qualsiasi cosa durante delle lunghe sessioni di “gioco”. Lo si premia quando annusa la cocaina, si fa finta di niente quando annusa altra roba. Alla fine, il cane si agiterà quando sente cocaina, perchè vuole il suo premio, e la cosa funziona.
    Questo giochetto si può fare con qualsiasi cosa abbia un odore caratteristico (esplosivi, per esempio), ma deve essere una sola cosa, altrimenti non serve a niente.
    Quindi adesso devo supporre che questi cani saprebbero distinguere non solo chi è malato in genere, ma proprio selettivamente chi è positivo al virus ? Beh, è un’ altra di quelle che non mi bevo, grazie.

    "Mi piace"

      1. Che tu fossi ironico non avevo dubbi, figuriamoci… 😉 quello che mi preoccupa è che ho cercato al volo riguardo questa storia ed ho visto che hanno avuto il coraggio di scriverne davvero. E di farlo. Farà parte di quelle cose finanziate dal PNRR, suppongo. Tristezza.

        "Mi piace"

      2. Per quanta riguarda i tumori, i cani percespiscono i feoronmoni associati al disagio e/o alla disperazione; almeno così mi disse la cessata fidanziata neuoropsicologa. Ma io non ho mai creduto allo psicolcogismo USA anni 50.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...