Uomo di 86 anni torna a casa dopo qualche giorno di ricovero in ospedale e trova la sua casa occupata e con la serratura cambiata. All’inizio in sostituzione gli hanno proposto un loculo al cimitero visto l’età. Dopo le sue proteste, aveva detto ” il loculo mi va stretto” Dopo 20 giorni hanno pensato bene di sgombrare le 4 abusive rom. ( si può scrivere rom senza essere tacciati di razzismo?) di cui una incinta.

Questo è un paese governato da centinaia di anni da incapaci, così non si arrabbia nessuno, che hanno fatto leggi una più scema dell’altra.

Se ti prendono a rubare in un appartamento ti mettono subito in galera. Se ti freghi direttamente tutto l’appartamento no. L’importante che cambi serratura e ci metti dentro un bambino o una donna incinta, a quel punto è fatta o quasi….

Il caso dell’anziano non è un caso isolato ma molto frequente, è anni che succedono fatti di questo genere, ma nessuno ha pensato di risolverlo. Ora si capisce sono troppo impegnati col il virus , prima a fare la legge che lo permettesse.

Non entro nel merito della legge, credo che l’idiota che l’ha fatta volesse tutelare i minori, e in cuor suo fosse in buona fede.

Sta di fatto che se uscite di casa e quando rientrate, rientrate si fa per dire vi trovate la casa occupata e con la serratura cambiata e dentro c’è un minore o una donna incinta, casa vostra o no sono cazzi…

Al nostro vecchietto ci sono voluti venti giorni perché qualcuno decidesse che la casa andava sgombrata. Non 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 ma venti giorni.

In uno stato normale in mezza giornata la faccenda sarebbe stata risolta, ma noi di normale non abbiamo più nulla, e quindi ci sono voluti venti giorni.

Per dare il Daspo di un anno al leader dei portuali che era a Roma con un banchettino all’aperto da solo a protestare ci hanno messo meno di un giorno, dopo ben 5 ore di fermo in caserma, per mandare via 4 donne che avevano fregato, rubato un appartamento a un povero anziano lasciandolo così com’era, ci sono voluti venti giorni.

Meditate gente meditate….. tutto vero

.

65 pensieri riguardo “Uomo di 86 anni torna a casa dopo qualche giorno di ricovero in ospedale e trova la sua casa occupata e con la serratura cambiata. All’inizio in sostituzione gli hanno proposto un loculo al cimitero visto l’età. Dopo le sue proteste, aveva detto ” il loculo mi va stretto” Dopo 20 giorni hanno pensato bene di sgombrare le 4 abusive rom. ( si può scrivere rom senza essere tacciati di razzismo?) di cui una incinta.

  1. Aggiungerei che l’appartamento è stato devastato, e i beni del signore, alcuni di discreto valore, se ancora ci sono saranno da cercare tra mobili rotti e spazzatura.
    🤔

    (Comunque io tengo un’ascia da pompiere in un luogo sempre accessibile, non si sa mai, può sempre servire)
    😏

    Piace a 1 persona

  2. Solo NOI del partito degli under 70.000 risolviamo definitivamente i problemi alla radice, ma poi nun c’è più tanta bella ciccia da magnà per chi come oggi, legiferando, si appoggia sul gobbo dei pori fessi, quegli undicenni che nella prima media non amano nemmeno sedersi nelle prime file dei banchi

    Piace a 1 persona

  3. Anche io rimango basita di fronte a queste notizie. Purtroppo confermo, sono anche io a conoscenza (succedeva anche vent’anni fa) di episodi simili.
    Non vorrei essere estrema… ma ehmmm.. lo sono. Quindi mi taccio e proseguo il mio pomeriggio seduta sul divano, oggi. Dolce relax 😎

    Piace a 1 persona

  4. I tempi di sgombero sono stati alche troppo brevi. La vittima ha avuto la fortuna di affidarsi ad un avvocato con gli agganci giusti nella stampa romana e, per di più, in un periodo di transizione al comune di Roma. Di norma gli occupanti, tutti appartenenti ad un determinato ceppo etnico, ricevono un trattamento assai più morbido. Ricordiamo che la coop del Signor Buzzi, riceveva dal comune i fondi pubblici per favorire l’inclusione sociale e poi versava una parte dei fondi ai capi clan. Un’altra parte andava ai funzionari pubblici per girarsi dall’altra parte, quando gli inclusibili se ne infischiavano dell’inclusione e facevno la qualunque.. Poi tutti condannati. Non era mafia (non scherziamo..), ma era sicuramente una prassi per favorire un gruppo di disonesti ai danni dei cittadini.
    In un sistema di common law (USA, GB, Australia e Nuova Zelanda, per intendersi), il proprietario avrebbe potuto legittimamente assumere dei buttafuori legalmente autorizzati e -sotto vigilanza soft della polizia locale- cacciare a calci nel posteriore gli occupanti. Noi latini siamo nel sistema del Civil Law. Noi siamo civili e la nostra legge prevede il reato di “esercizio abusivo delle proprie ragioni”: Traduzione: caro cittadino, forse hai qualche diritto, ma è solo lo stato a dirti se lo hai e quando lo hai.

    Piace a 4 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...