Un tipo rancoroso… si ripresenta a casa dopo circa 20 anni dopo essere scomparso senza dare notizie e accoltella il fratello nella notte mentre sta dormendo. ” Mi mangiava sempre le mie merendine ” si difende.

La storia l’ho vista ieri sera alla trasmissione : Chi l’ha visto.

La storia si svolge in Selva di Val Gardena.

Il fratello rancoroso ora 42 enne era scomparso circa 20 anni fa appena maggiorenne, aveva già tentato la fuga di casa almeno due volte da minorenne, ma sempre recuperato. La trasmissione Chi l’ha visto si era occupata di lui ai quei tempi,il fratello accoltellato l’aveva cercato inutilmente tramite la trasmissione.

Tornato nella casa di famiglia in piena notte, era in tuta mimetica ed armato di almeno 5 coltelli,è riuscito ad entrare dentro, avevano lasciato la porta aperta in caso mai fosse ritornato.

E’ entrato nella camera del fratello che dormiva pacificamente con accanto la moglie, quindi si è avvicinato al fratello, che a quanto pare si è svegliato ed avrebbe domandato gentilmente ” scusi chi è lei ? ” non riconoscendo il fratello che aveva cercato per tanto tempo. ” Pirla sono tuo fratello ” avrebbe risposto il fratello rancoroso.

Prima che il fratello potesse essere felice del ritorno del fratello rancoroso che per tanto tempo aveva cercato, questo ha cominciato a tirare fendenti al torace colpendolo più volte.

La moglie svegliatosi d’improvviso non è stata a chiedere nulla, non gli sembrava giustamente il momento ed è scappata, non prima di essersi portata via il figlio di 9 anni rifugiandosi dai vicini.

Chiamati i soccorsi, arrivati subito i carabinieri, a me una volta ci sono voluti 15 minuti solo prima che rispondessero, hanno trovato i due nella camera da letto, il fratello accoltellato non era più tanto felice di aver ritrovato il fratello, anzi…..e il fratello rancoroso era ancora lì col coltello in mano. ” Mi mangiava sempre le mie merendine” avrebbe sostenuto. ( Questa è una mia cazzata) In realtà non ha detto niente e si è rifiutato di rispondere.

Ci scherzo, perché il fratello accoltellato non è morto, non sta bene ma è fuori pericolo.

Si dubita che il fratello rancoroso sia sano mentalmente… Nooooooooooooooooooooooooo chi sa cosa glielo fa pensare?

Questa storia mi fa pensare alla famosa parabola del figlio prodigo che tornato a casa in suo onore hanno ammazzato il vitello grasso, che se lo sapeva avrebbe mangiato meno. In questo caso il fratello rancoroso ha pensato di fare tutto da solo cercando di ammazzare il fratello al posto del vitello. Dalle prime indagini dei carabinieri pare che sul posto non ci fossero vitelli grassi disponibili a sacrificarsi.

57 pensieri riguardo “Un tipo rancoroso… si ripresenta a casa dopo circa 20 anni dopo essere scomparso senza dare notizie e accoltella il fratello nella notte mentre sta dormendo. ” Mi mangiava sempre le mie merendine ” si difende.

  1. Visto anche io! Che storia… 20 anni dopo, inaspettatamente… e certo che qualche problemino ce l’aveva 😅 un rancore è troppo poco per arrivarr a tanto. Eppure, quando si tratta di un femminicidio, pure c’è la tendenza a nascondersi dietro alla “rabbia del momento”. Certo, 20 anni dopo sono un po’ tanti… chissà che gli è scattato in testa.

    Piace a 3 people

      1. A proprosito di vaccini, stanotte ho avuto un incubo: mio fratello minore rapito da un vaccinato 😆 poi questo vaccinato prendeva che non un riscatto in soldi, ma ci faceva vedere in un video la pelle dell’addome distrutta dal vaccino e prendeva da noi (me e la mia famiglia) una cura! E noi non sapevamo come curarlo e intanto aveva mio fratello in ostaggio.
        Effettivamente, ho letto di vaccinati che bon riescono a trovare cure per ciò che ha portato loro il vaccino, ma è lo stesso anche per qurlli che hanno superato il Covid ma hanno ancora sintomi particolari che i medici sanno spiegare loro solo come “ansia”…

        Piace a 2 people

      1. In verità non l’ho mai provata, ma sapere cosa è e vederla così a occhio nudo… non mi attira 🤔 . In genere la tengono i macellai fuori ornata con i limone, e come si mangerebbe poi?

        "Mi piace"

      2. ahaha questo sì, ovviamente! Ma mica si può fare pure con il pomodoro? O si fa con il brodo?
        Ah ma leggo proprio “trippa alla romana”, e la vedo in un sugo… mah, la immagino viscida e gommosa… non credo che riuscirei a mangiarla 👀 meglio il gattò di patate 😛

        Piace a 1 persona

      3. i crocchè sono quelli che noi a Napoli chiamiamo panzerotti, mi pare… e alla fine il gattò napoletano non è tanto diverso dai panzerotti! Direi che è un panzerotto gigante 🤣

        "Mi piace"

      4. Capisco. Leggo pure trippa alla fiorentina e perfino trippa alla napoletana! Comunque, sapere cosa sia non mi lascia indifferente e perciò non penso la assaggerei mai… che poi sia buona, questo ovviamente può dirlo solo chi l’ha provata 🙃

        "Mi piace"

  2. Secondo me ci hai preso. Le merendine – solo apparentemente degli innocui snack – sono foriere di astio incommensurabile, e sarebbero una buona ragione per un accoltellamento postumo come quello della storia.
    A questo proposito (oltre alla rinnovata gioia di esser figlio unico, almeno questo rischio non lo corro), ricordo ancora che quando mi lasciai (con molto rancore visto che mi aveva fatto becco) con una mia ex-fidanzata ella non trovò di meglio da rinfacciarmi che le centinaia di merendine che mi ero sbafato quando andavo a casa sua. Erano un bene in sovrabbondanza, visto che il padre aveva un negozio di alimentari e portava a casa tutto ciò che era in scadenza. Non credevo di approfittarmi dato che cadevano letteralmente a pacchi dalla credenza, ma tant’è. Inutile fu rilanciare con le decine di monili da me regalati nel frattempo: evidentemente l’ oro non vale quanto i Tegolini del Mulino Bianco Barilla.

    Piace a 2 people

      1. Ma no, lei manco le mangiava, diceva che poi diventava “tutta ciccia e brufoli”… ce n’erano in abbondanza davvero, me le spartivo col fratello, ma non ho mai fregato niente a nessuno. (Oddio, proprio mai niente no, ma non è questo il caso).

        E’ che era proprio un po’ mignotta.

        "Mi piace"

  3. Un fatto di cronaca terribile, che potrebbe essere un caso da CSI, sei riuscito a renderlo un racconto spassosissimo. A parte le merendine, mi ha fatto morire il vitello grasso, che se ci pensava prima mangiava un po’ meno… Potresti proporti alla trasmissione come angolo dell’umorismo, come faceva Vauro con Santoro.

    Piace a 1 persona

  4. A me della trasmissione (un must per mia moglie) ha fatto morire la vecchia che, accusata da un messaggio anonimo di essere violenta con la figlia (scappata), si è incazzata come una belva e su tutto il marito (padre) che ha detto alla figlia scappata: se non vuoi stare con mamma che ha un carattere “un poco forte”, puoi stare da me…

    Piace a 3 people

  5. Quando si dice un rapporto problematico.. pensa dai, cercarlo tanto e poi ritrovartelo accanto al letto, e quasi in punto di morte… scusate, la butto sull’ironia anche io, perchè la tragedia è in parte solo sfiorata…

    "Mi piace"

  6. senti Allegro …. invece di fare tanto lo stupito …. perchè non ripensi un pochetto a quando eravamo piccini e tu mi rubavi i soldatini più belli e poi per non restituirli mi raccontavi che li avevi sepolti perchè erano morti in combattimento???!!!! 🙂 🙂 🙂 credo che sia arrivato il momento di chiarire un minimo la questione 🪒🗡️🔪🪓⛏️🔧🪛🚜🚜🤺🏹🏇🏇🏇🏇 stanotte lascia aperto il portoncino, grazie!!!! 🙂 🙂 🙂 🙂

    Piace a 2 people

  7. l’avevo sentita anch’io questa storia assurda, ma avevo capito che il fratello era morto… meno male che non è così. Certo che, con tutta la buona volontà, non ci arrivo proprio a capire ‘ste cose. Ma che mondo è?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...