Quando fare la cosa sbagliata sai che è la cosa giusta.

Scusate se parto da lontano.

Carletto Mazzone è stato un allenatore molto conosciuto, non ha mai vinto nulla d’importante ma hai il record delle panchine in serie a quasi 800. Qualche promozione dalle serie b alla serie a. Ex calciatore non di grande fama, invece è stato come detto un allenatore molto apprezzato, ma soprattutto come uomo, un personaggio vero, per questo amato tantissimo dalla sua tifoseria e odiato dalle tifoserie avversarie.

Io mi sento come lui nella famosa partita tra Atalanta e Brescia, lo so che a molti non interessa il calcio, ma qui si parla anche di altro.

Il derby Atalanta e Brescia è molto sentito e le due tifoserie si detestano, e Carletto Mazzone allenatore del Brescia era ancora più odiato dalla tifoseria bergamasca perché romano.

Il Brescia a pochi minuti dalla fine è sotto di due goal e la tifoseria bergamasca sfotte e insulta pesantemente Mazzone, che un uomo con le palle, un sanguino patisce gli insulti….

Ora tra qualche giorno scatterà il green pass e la tifoseria del vaccino che è vincente non fa che insultare e sfottere chi sarà costretto a fare il tampone. E’ un disastro, ci sono prenotazione fino a dicembre, non si trova dove poter fare il tampone, e chiaramente questi infami che governano non fanno nulla anzi….. Ci prendono per il culo, e vi garantisco che la frustrazione è tanta.

Fare il vaccino sarà la cosa giusta, ma il green pass è una porcata ignobile fatta da omini insignificanti, protetti dai Draghi.

Torniamo alla partita, mancano pochi minuti alla fine quando l’immenso Roberto Baggio segna il 3 a 2. Carletto Mazzone si rivolge alla curva avversaria “se pareggiamo vengo sotto la vostra curva ” promette, mentre la tifoseria avversaria continua a insultarlo.

La partita è praticamente finita, siamo al 90 minuto quando Baggio batte una punizione c’è una deviazione di un avversario e la palla entra in rete…. il resto lo vedete qua

Questo gli costerà 5 giornate di squalifica, ne’ lui ne’ il Brescia faranno ricorso.

Come vorrei essere tanto Mazzone tra una settimana, costi quel costi.

32 pensieri riguardo “Quando fare la cosa sbagliata sai che è la cosa giusta.

  1. Togliersi una soddisfazione ogni tanto, non ha prezzo. “Per tutto il resto c’è Mastercard.” cit.
    Purtroppo invece bisogna restare calmi, se no si fa il loro gioco. Resistere, resistere, resistere. cit.

    Piace a 2 people

  2. L’ audio è confuso, ma dal labiale mi sembra di aver intuito “limortaccivostra”. Il che mi sembra giusto. Severo ma giusto.
    Il mio pensiero sulla storia covid e lasciapassare è ormai noto, io continuo a sostenere che il problema non sono “loro” (leggasi “i governanti”) ma siamo “noi” (leggasi un popolo – inteso quasi mondialmente – di rincoglioniti cacasotto ipocondriaci).
    Per me si possono tranquillamente fottere tutti quanti, tifoserie comprese. Credo che dal 15 ottobre p.v. avrò grossi problemi, ma non mi importa nulla. La decisione è presa e resta quella: fino al giorno in cui non verranno a prendermi a casa, come già detto, e quel giorno sarà il giorno che o ci resto secco o finisco al gabbio. Spero non arrivi mai, ma se arriva va così. E sono serio.

    Piace a 1 persona

  3. Sinceramente l’obbligo di green pass fa schifo pure a me che sono convintamente vaccinato. In parte perché si tratta di un vile ricatto, e in parte perché crea un precedente molto pericoloso per il futuro. 🥺Comunque il giorno 15, tra scioperi, ferie e giorni di malattia, potrebbero esserci delle grosse sorprese.🤔

    Piace a 1 persona

  4. Rispetto ma non capisco e non condivido. Faccio il vaccino perché credo che sia la cosa giusta, e non per avere il GP. E se non lo faccio è perché non credo ai vaccini o a questo vaccino, non perché sono contro il GP. Non mi taglio l’uccello per fare dispetto a mia moglie… Poi ognuno prende le sue decisioni ovviamente

    "Mi piace"

    1. Credo che siano morti milioni di persone per la libertà. Io non credo che questi siano dei dittatori o cavolate simili, ma hanno aperto un autostrada al prossimo imbecille che arriva. Il vaccino ti ricordo è su base volontaria, e chi non si vaccina è trattato come un delinquente, per lavorare io devo pagare.
      Se non capite la mostruosità di queste cose a me dispiace.
      Sto attento, sempre mascherina e distanziamento, e non frequento posti affollati.

      "Mi piace"

      1. Capisco benissimo tutto quanto dici. Ma non capisco (ma ribadisco è scelta personale) chi pur “credendo” al vaccino non lo fa x protesta contro un provvedimento collegato ma successivo. Ad esempio ho un collega che si è vaccinato ma x protesta non esibirà il GP…e lo capisco di più

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...