Storia tragica,ma veramente tragica. Metafora della vita per chi dice che non esiste il destino. Racconto triste tutto da ridere.

Chi mi segue sa che alla mattina io e Nontirare (cane) andiamo a fare la nostra passeggiata quotidiana in un sentiero che costeggia un fiume. Nontirare ama fare il bagno nel fiume anche nei mesi invernali, ma questo non c’entra niente con la storia, era così per dire.

Durante l’estate il fiume se non ci sono precipitazioni tende a prosciugarsi, man mano l’acqua tende a diminuire, se poi la siccità continua come quest’anno il fiume si prosciuga totalmente.

Iniziamo la storia tragica, ma veramente tragica metafora della vita.

Nel fiume vivono molti pesci, si concentrano soprattutto in zone in cui si formano delle grandi conche d’acqua , e qui vivono la loro vita.

Cazzo fanno i peci tutto il giorno ?

Nuotano, perché come tutti sanno fa bene alla salute, non per caso si dice sano come un pesce. Mangiano, bevono, si ma senza esagerare non si conoscono pesci alcolizzati , e poi non fanno un cazzo tutto il giorno, solo durante il periodo della fecondazione fanno sesso. Quindi nuotano, mangiano, bevono e fanno sesso.

Non si conoscono pesci filosofi che stanno a cercare il significato della vita, invece si sa di pesci preti, ma non si sa che religione insegnino.

Ma sto divagando.

Man mano che persiste la siccità, le conche d’acqua diventano sempre più ristrette, e anche l’assembrarsi dei pesci in zone sempre più ridotte diventa sempre più densa. Ma i pesci non sanno della tragedia che gli sta per accadere e vivono felici tutto il giorno, nuotando, mangiando, bevendo, scopando ogni tanto e non facendo altro tutto il giorno.

Ma la siccità persiste, e le pozze d’acqua diventano sempre più piccole e sempre più popolate, qui i pesci, oltre che nuotare, mangiare, bere, e ora mai raramente fare sesso, manca l’intimità, cominciano a bisticciarsi, di buono c’è che essendo muti non si sente urlare.

Oramai la tragedia è alle porte solo delle grandi piogge potrebbero salvare i pesci dalla loro fine…

Cosa mai avrebbero potuto farei i pesci per cambiare il loro destino ?

Visto che questo è un racconto basato sulla realtà

Ma come si sa la vita continua, e gabbiani e altri uccelli a cui piace il pesce fanno di questi un buon pasto facile da procurarsi. D’altronde tutti i nutrizionisti dicono di mangiare il pesce almeno tre volte alla settimana fa bene , certo contro il pare assolutamente contrario dei pesci che negano assolutamente la cosa, o per lo meno i pesci dicono che non fa certo bene a loro essere mangiati.

Pensate veramente che il destino non condizioni la nostra vita ?

30 pensieri riguardo “Storia tragica,ma veramente tragica. Metafora della vita per chi dice che non esiste il destino. Racconto triste tutto da ridere.

  1. poi c’è il pesce porco che si sacrifica per tutti, quello che ha mangiato di più, bevuto di più, scopato di più… sazierà per un mese i gabbiani e per una settimana e più gli umani.

    "Mi piace"

  2. il destino ha voluto anche che alcuni pesci si adattassero a sopravvivere alle siccità periodiche, fino a sviluppare polmoni e arti, e ad evolvere in tutte le altre specie che popolano la terraferma
    comunque post molto divertente

    "Mi piace"

      1. Io ho pensato ai pesci sterminati inesorabilmente dai gabbiani … Poveretti, indifesi in quelle pozze d’acqua … Ho capito male? Sai, a volte leggo veloce e il mio cervello è sempre più lento

        "Mi piace"

      2. Ti immagini ritrovarsi costretti in una pozza di acqua stagnante in attesa di essere divorati 😩… Meglio l’Arno, sarà più sporco (forse) ma almeno è un vero fiume e non è mai a secco. Codesti più che fiumi sono torrenti

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...