Figlia e il desiderio realizzato.

Figlia era qualche mese che continuava a ripeterlo, vorrei tanto, vorrei tanto, dato il mio via libera all’acquisto ieri è arrivata a casa tutta felice con il suo trapano e accessori.

Un trapano serve sempre. L’ultimo che avevamo ha smesso di funzionare un paio di anni fa, si era fuso letteralmente tra le mani di suocero. ” non fanno più i trapani di una volta ” aveva sentenziato.

Figlia ama il fai di te, tra le sue passioni ( circa un migliaio) c’è il costruire, assemblare ecc..ecc.. ” il trapano è necessario come l’aria” mi aveva detto.

Figlia ha deciso che sulla grande terrazza che abbiamo ci stava bene un tavolo con ombrellone, visto che quelli che avevamo erano stati spazzati via in una giornata di vento distruggendoli.

A mia insaputa ha comprato da Ikea, e fatti arrivare a casa, i mobili e ieri dopo aver pranzato col suo nuovo trapano si è apprestata a montarli ” faccio da sola ” ha detto.

Poco dopo l’ho seguita e seduto sulla sdraio mi sono apprestato a guardare quello spettacolo che è figlia.

“Tanto che sei lì ” ha detto ” Vieni a tenermi qui la base dell’ombrellone ” ha finito di dire. Infatti la base pesava quanto lei…

” Tanto che sei lì” è stato il ritornello che ha accompagnato l’assembramento di tutti i pezzi.

Il tavolo era di legno, e così quando è stato il momento di avvitare le viti, sarebbe bastato tranquillamente un cacciavite, ma figlia voleva usare il trapano, è un trapano avvitatore, così tutta ingioiata ha preso il trapano ed ha avvitato le viti. Quale soddisfazione sul suo viso.

Montato e posizionato tutto, figlia era soddisfattissima, ma la cosa che la rendeva più felice era il suo trapano, se lo coccolava come un bambino, e mi magnificava tutte le sue doti. Inoltre al trapano aveva comprato tutti gli accessori, punte da ferro, da legno, da muro, brugole cacciaviti e via dicendo in una cassetta dotata di tutto. Mentre raccontava sprigionava gioa da tutte le parti ” sai quante cose si possono fare ” mi ha detto.

Sarà che in questo momento di cose da fare ne ho molte di più di quello che vorrei….l’affermazione in se mi ha un po’ spaventato…..

26 pensieri riguardo “Figlia e il desiderio realizzato.

  1. Figlia ci vede lungo. Fra le cose che in una casa rispettabile non devono mai mancare, ai primissimi posti vi è il trapano avvitatore. Meglio se a batteria, di buona fattura e “peso”. Una cassetta di chiavi a bussola ed un buon assortimento di cacciaviti completano il kit di primo soccorso. Se poi hai lo spazio, un banco da lavoro con la morsa ed infine – libidine – un compressore d’aria con accessori ti assicurano (se acquistati con giudizio) anni di felicità.
    Quando acquistai, dalla dismissione di un’ officina, un compressore grande come la vita camminai per qualche giorno staccato da terra. Ricordo ancora con gioia quel tempo.

    "Mi piace"

      1. Occhio che se ti sente una femministadiquelletuttedunpezzo ti lincia. Comunque anche con martello scure carta vetrata sega eccetera. E’ uno dei molti vantaggi del vivere sole: siccome tutto quello che non si è in grado di fare da sole costa, si impara: a segare e spaccare la legna, a cambiare una scatola di presa della corrente, ad aprire e pulire i tubi si scarico dell’acquaio quando sono sporchi, a controllare e mettere l’olio nel motore eccetera. Poi c’è chi ha una marcia in più, e lo fa anche quando un uomo in casa c’è. Al massimo chiedendo un aiutino qua e là.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...