Il ramo non è secco e sta bene.

Sono nudo e dico a dolce consorte ” ma mi vedi secco? ” ” no stai bene ” mi risponde ” ma sei sicura? Non è che sono secco e non me lo dici?” continuo ” No che non sei secco ” ribadisce ” e il ramo ti sembra secco ?” chiedo preoccupato ” duro è duro e sicuramente non è secco, anzi mi sembra pieno di vita ” mi dice e sorride ” Quindi niente di secco e niente da tagliare ? ” chiedo ” Si questa conversazione ” risponde ” e passiamo a fare di meglio ” finisce di dire.

Caro Ale tu sei libero di fare quello che vuoi, ci mancherebbe, ma visto che gli amici in comune sono tanti e il tuo pezzo di ieri era su di me, ora chiedo agli amici in comune, di andare a casaccio nei tuoi articoli e sfido chiunque a trovare un solo mio commento irriguardoso nei tuoi confronti, o qualcosa di cattivo nei tuoi riguardi, e sfido anche te a portare un solo caso.

Tu puoi tagliare quello che vuoi, ma se ti sto sul cazzo per altri motivi (a me sconosciuti)cosa legittima, non sei il primo e non sarai neanche l’ultimo, anzi vai a rafforzare la folta schiera, non dire che ti ho deluso, per deluderti avrei dovuto prometterti qualcosa, cosa che non ho mai fatto.

Ti ricordo e chiarisco a te e a tutti, visto che hai fatto un pezzo su di noi senza neanche avere le palle di nominarmi, di non averti mai cercato, ne’ la prima volta, ne’ la seconda volta che sei tornato dopo avermi tagliato la prima volta dal tuo blog senza una motivazione.Alla mia richiesta di spiegazione mi hai risposto con un generico ” momento particolare.”

Se ti aspetti che parli male di te scordatelo, sei un bravo scrittore, e sai essere simpatico, anche se a volte con il tuo voler piacere per forza esageri, ed è vero non sei cattivo. Sei una bella compagnia.

Detto questo, io nel mio blog scrivo quello che voglio, ieri non ti ho citato e non sono entrato nella tua polemica con Gianni, ho scritto d’altro, anche se l’argomento era lo stesso, sfido chiunque a trovare nel mio pezzo qualcosa contro di te o contro il tuo pezzo.

Quindi se ti sto sul cazzo per altri motivi e la mia presenza t’infastidiva non avevi bisogno di fare questa pagliacciata e fare la vittima, non sei tu la vittima, bastava chiarire e avremmo chiuso definitivamente la questione senza problemi. Tu da una parte e io dall’altra. La prima volta che hai chiuso ricordo a te e a quelli che leggono che non sono mai più intervenuto in nessun tuo commento bello o brutto che fosse. Sfido di nuovo chiunque a dimostrare il contrario.

Visto che a tua differenza, dopo averti conosciuto provo ancora simpatia e affetto nei tuoi riguardi, ti auguro che i tuoi sogni si avverino e soprattutto una buona vita e magari di crescere un po’.

47 pensieri riguardo “Il ramo non è secco e sta bene.

  1. Concordo su quasi tutto, compresa la simpatia. L’affetto magari no, ma la simpatia senz’altro.
    Spero che non ti dispiaccia se colgo l’occasione per ribadire che non ho mai voluto provocare né offendere nessuno, se è successo non l’ho fatto apposta e rinnovo le mie scuse.

    Piace a 1 persona

  2. questo post è pieno di bastoni e carote, robe che si dovrebbero evitare tra amici.
    io suggerisco un duello all’arma bianca come ai bei vecchi tempi.
    sennò, per stabilire in maniera insindacabile chi di voi due sia più figo, potrei cominciare a fare sui vostri blog un po’ delle mie battute, il primo che mi manda a cagare ha perso.
    ma la cosa che davvero mi fa rodere è non sapere chi sia questo tipo, così non posso dirgli se ha ragione oppure no…

    Piace a 1 persona

  3. Mi dispiace molto. Io non ero d’accordo nemmeno la prima volta che successe, ma va detto che io ed Alessandro abbiamo modi diametralmente opposti, anzi proprio agli antipodi, di porci rispetto al blog(e un po’anche in generale su alcune cose).
    Per farmi incazzare solitamente è necessario un attacco diretto che pretende di farmi il processo alle intenzioni e senza nemmeno cercare un dialogo. E anche in questo caso non è detto che mi incazzi – dipende dalla persona in questione, dalla situazione… insomma, non è cosa generalizzabile.
    Non gradisco molto chi getta il sasso e nasconde la mano, o salta a conclusioni affrettate. Soprattutto se la persona in questione in realtà non mi conosce affatto.
    Sarà che non ho mai colto in alcun tuo commento la cattiveria di offendere volutamente, ma forse anche in questo caso va tutto in base al modo di percepire – che è personale e soggettivo.
    Per le delusioni la penso come te. Mi delude qualcuno che conosco personalmente e che mi è caro, perché ci ho investito affetto sincero e che, come hai scritto tu mi ha promesso qualcosa, cosa che non poi non mai fatto. Oppure ha tradito in maniera meschina la mia fiducia.
    Buon pranzo e scusa se ti ho scritto un pippone.

    Piace a 2 people

      1. Non sta a me chiarire eventuali riferimenti che risultano ambigui. Però ricordo la prima volta di cui parla Allegro Pessimista, ecco perché mi sono sentita di esprimere il mio parere. E mi spiace che Allegro abbia percepito di nuovo la stessa cosa di allora.
        Tutto sommato, probabilmente, una doccetta rinfrescante come ha suggerito Raffa fa bene a tutti con questa arsura

        Piace a 1 persona

    1. Figurati.
      Non ho mai usato cattiveria o altro nei suoi confronti, soprattutto da quando è tornato la seconda volta. Credo a questo punto ci sia da parte sua un’incompatibilità caratteriale nei miei riguardi. Non ho altre spiegazioni.
      Grazie per il commento

      Piace a 1 persona

      1. Già. Probabilmente c’è proprio incompatibilità di base, la quale porta a fraintendimenti o maleinterpretazioni.
        Dispiace, ma succede.
        Grazie a te per questo scambio

        Piace a 1 persona

  4. Innanzi tutto, se posso, chiedo: ma sei sicuro che si riferisse a te? chiedo perché personalmente l’ho inteso come un discorso generale a seguito dei giorni precedenti.
    Detto questo una cosa è indubbia e te l’ho già detta più volte: Non è che tu nei commenti ti spieghi proprio bene!
    A volte rispondi a monosillabi o a frasi che si possono interpretare in 1001 modi diversi, io per questo non ho problemi perché te lo chiedo subito cosa volevi dire, però non siamo tutti uguali.
    Invece di parlare a suon di post vari, parlarsi privatamente invece per spiegarsi non sarebbe molto meglio?
    In conclusione concordo assolutamente con Raffa, una bella doccia fredda sarebbe un toccasana!

    Piace a 2 people

      1. Non sarà stato contro di lui….ma andare a rigirare ancora il coltello sull’argomento dopo il casino che c’era stato non è stata proprio una furbizia, eppure non mi sembri così ingenuo….

        "Mi piace"

      2. Io ho proprio parlato d’altro, e poi figlia mi aveva spiegato come funzionava la censura sui social cosa che non sapevo.
        Tant’è che nessuno ha pensato che fosse scritto contro di lui, infatti non lo era.

        "Mi piace"

  5. Non entro nei meriti perché non conosco i fatti. Io adoro Ale, dunque mai direi male di lui, ma conosco anche te da tempo, e mi spiace sempre quando accadono delle incomprensioni. Vi capisco però, io le persone che non tolleravo più le ho allontanate tutte, come tu ben sai e ricordi.

    "Mi piace"

      1. Si l ‘ ho capito… non fa mai piacere ma d’altronde ognuno di voi ha le sue motivazioni dunque nel rispetto di entrambi taccio e ne prendo semplicemente atto.

        Piace a 2 people

  6. ora capisco quello che stamani mi sfuggiva e credevo si trattasse di una questione politica. Ho anche chiesto a mio marito se magari Draghi voleva tagliare qualche ramo secco, ma lui ha detto che su televideo non c’era scritto niente e non capiva a cosa mi stessi riferendo. Non ho letto la vostra discussione e non capisco su cosa vi siete “accesi” ma dico che mi dispiace leggere questo post perché siete una bella compagnia e come in tutte le belle compagnie ci può essere qualche malinteso e una giusta via per capirsi e mediare le posizioni. Dai…provaci almeno…

    "Mi piace"

      1. sai che non ho capito sotto a quale post vi siete incrociati? ..e nel blog di chi? Se me lo dici vado a vedere. Oh…sarà il caldo, oggi se la sono presa con me e mi è toccato cancellare un post (che tra l’altro mi piaceva un sacco)

        "Mi piace"

      2. Ale qualche giorno fa venerdì se non sbaglio ha fatto un articolo sulla Mussolini e sulla censura, qui ha avuto una lite con Gianni, io non c’entro niente. La sera ha chiuso l’accesso al suo blog a Gianni e fatto un articolo contro Gianni che prima aveva un’altro blog con un’altro nome e già allora si erano bisticciati.
        Silvia e Paola a loro volta hanno fatto un pezzo contro questo gianni , io come vedi non c’entro niente.
        Il giorno dopo faccio leggere a figlia la polemica, e qui figlia mi spiega quello che ho scritto nel pezzo, che non è contro Ale e neanche a favore di Gianni è proprio un’altra cosa. Poi io sono di sinistra e Mussolini certo non mi sta simpatico.
        La mia colpa è di aver scritto quel pezzo dove però non tiro fuori niente della loro polemica, dove ne ero rimasto fuori.
        Lui la sera oltre che bloccarmi nel suo blog fa un pezzo contro di me, quello del ramo secco per intenderci, senza dirmi nulla o chiedere spiegazioni.
        Se mi cancellava non ci sarebbe stata nessuna mia risposta come la prima volta. A me dispiace perché Ale mi è simpatico e ti dico in due anni non ho mai avuto che dire, si vede che gli sto sul c….. per altri motivi a me sconosciuti.
        Puoi vedere tranquillamente che quello che dico è verità.

        Piace a 1 persona

      3. che storia incredibile. Penso che questi malintesi si generino perché non ci si parla a voce ma siamo costretti solo a scrivere. Mi dispiace molto che sia successo tutto ciò. Io non conosco Gianni ma non dubito della tua buona fede. Grazie di avermi messo a conoscenza della questione, io non ero passata dal blog quella sera.

        "Mi piace"

      4. credo che avrei rischiato anch’io.. Dopo le mie vicissitudini su facebook (che ho bloccato da un anno dopo gli attacchi degli haters) , io non parlo più di politica se non per dire che la Costamagna si veste di nero. Però anche se non ne parlo, si capisce lontano un miglio che io e te abbiamo le stesse idee

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...