Figlia è ii compito di logica.

Figlia, chi mi segue sa che sta cercando di ultimare l’università. Le cose stanno andando alle lunghe non per colpa sua, ma spesso ha dovuto lasciare gli studi per soccorrere la madre in crisi di ossigeno sul suo lavoro.

Figlia ha una media alta e vorrebbe continuare ad averla molto alta, quindi anche con gli esami diciamo che non si accontenta di passarli e questo non aiuta nel velocizzare le cose.

Ora le lezioni si fanno in rete a figlia la cosa non dispiace.

Ieri mattina arriva e mi dice ” tu che sei forte in logica, secondo te cosa vuol dire questa frase?”

RIFIUTO DI SMENTIRE LA CERTEZZA DI DUBITARE DELLA FALSITÀ DELLE TUE RAGIONI.

Poi ci domandiamo perché l’economia va male in Italia ? Figlia frequenta la facoltà di economia e commercio

Tralasciando ogni polemica, la sua insegnate voleva sapere cosa significava quella frase, così da essere preparata ad interpretare le norme varate dalle scienze che stanno al ministero dell’economia.

I contenziosi sono a milioni con le altre scienze che stanno all’Agenzia dell’entrata sull’interpretazione delle norme.

Dopo attenta analisi do la mia risposta, che combacia con quella di figlia, ma non con quella dell’insegnante. Figlia ha scritto all’insegnante chiedendo chiarimenti.

” COSI’ C’ERA SCRITTO NEL LIBRO DELLE RISPOSTE” Ha risposto.

Minchia la risposta non fa una piega, la logica dell’insegnante è perfetta “c’è scritto sul libro, perché mai mi dovrei preoccuparmi di sapere se il libro ha scritto una stupidata o no ?” Esattamente come quelli degli uffici delle entrate.

Ora mi aspetto dai fedelissimi una risposta al quesito.

54 pensieri riguardo “Figlia è ii compito di logica.

  1. Secondo me, il problema è che nella frase ci sono costrutti che rasentano l’improprietà linguistica. Comunque vediamo che cosa succede se usiamo dei sinonimi. Per esempio:
    rifiutare = dire di no
    smentire = negare
    certezza = non aver dubbi
    dubitare = non aver certezze
    falsità = infondatezza
    ragioni = argomenti.
    La frase diventa:
    “Dico di no al negare di non aver dubbi sul non aver certezze circa l’infondatezza dei tuoi argomenti.”
    “Dico di no al negare” diventa “dico di sì”, ossia “affermo”.
    “Non aver dubbi sul non aver certezze” diventa “so di non sapere”.
    “Infondatezza dei tuoi argomenti” diventa “hai parlato a vanvera”.
    Abbiamo dunque:
    “Affermo che so di non sapere se hai parlato a vanvera”.
    “Affermo che so di non sapere” si semplifica in “non so”., dunque:
    “Non so se hai parlato a vanvera” (ma ne ho il forte sospetto).
    La conclusione è quindi:
    “Per me puoi morderti la lingua”.
    Buona giornata a te e a tua figlia.

    Piace a 4 people

  2. Classica frase dei giochi linguistici e logici….già affrontata, equivale a dire “penso che tu abbia torto”…cmq approvo la risposta di GianniD, sono vanverate e mi sono regolata sennò avrei dovuto dire ca@@ate!!!!!!

    Piace a 1 persona

  3. “RIFIUTO DI SMENTIRE LA CERTEZZA DI DUBITARE DELLA FALSITÀ DELLE TUE RAGIONI.”
    A mio modo di vedere è solo una frase volutamente arzigogolata e piena di doppie negazioni per non far capire niente all’interlocutore, però io la interpreto così, spezzandola in due parti: “Rifiuto di smentire la certezza” la vedo come un “Sono sicuro che” e la successiva “Di dubitare della falsità delle tue ragioni” lo leggo come un “non credo a quello che dici”.
    In sintesi: “Sono sicuro che non credo a quello che dici”.

    "Mi piace"

  4. Secondo me, ma posso sbagliare, si riassume così: RIFIUTO DI SMENTIRE LA CERTEZZA = affermo; DUBITARE DELLA FALSITA’ DELLE TUE RAGIONI = mettere in dubbio la falsità delle tue ragioni. Quindi il tutto diventa: Posso affermare che dubito della falsità delle tue ragioni. Ovvero: PENSO CHE TU ABBIA TORTO (o almeno che tu abbia addotto ragioni non valide)
    Ora vado a mangiare perché mi gira la testa

    "Mi piace"

  5. Io uso un tono aulico tipico di certi azzeccagarbugli: DICO! CHE È BUONO, SANO E GIUSTO DUBITARE! DELLE TUE RAGIONI! (che sono false).

    Però, il concetto di “falso”, è stato trattato in tanti modi e dipende quindi dalla scuola epistemologica di provenienza di chi ha dato la risposta. Alcune correnti di pensiero, in sintesi, possono interpretare quel “falsità” per “verità”… auguri! 😀

    Piace a 3 people

      1. Hai dei lettori davvero forti! il primo utente che ha commentato ha spiegato il ragionamento di logica meglio di qualsiasi docente che abbia mai provato a farlo a me 😅

        "Mi piace"

  6. io sono un mostro della logica ma rifiuto di cimentarmi con coloro i quali (cioè la prof) si divertono a dare ‘sti esercizi del mazzo. anzi il problema è il contrario: loro non si divertono, se lo facessero per divertimento avrebbe un senso (il puro cazzeggio), in tutti gli altri casi non esiste motivo valido. loro fanno le cose perché qualcuno gliele ha dette o stanno scritte su qualche libro (che poi mica è detto che un libro dica la verità!!!).
    se vogliamo divertirci, rispondiamole così: tutti i cretesi dicono sempre il falso. io sono un cretese. la prof è cretina. 3<– in culo alla prof 3:-)

    "Mi piace"

  7. Durante i corsi universitari si è costretti a studiare libri che ti tolgono la voglia di leggere e a interagire con docenti che ti tolgono la fiducia nel genere umano. Solidarietà per tua figlia.

    Buon pomeriggio. 😊

    "Mi piace"

  8. la mia convinzione è che la professoressa di Figlia lavora part-time per la Settimana Enigmistica sulla rubrica “L’Enigma della Sfinge”. Due negazioni fanno un’affermazione…

    "Mi piace"

  9. hanno detto di tutto 🙂 Molto appassionante! Sarebbe curioso sentire cosa dice al riguardo il prof di logica che si trova sempre da Endy …soprattutto sarebbe curioso sapere che ne pensa della risposta secca e assurda della prof di tua figlia.

    Piace a 1 persona

  10. RIFIUTO DI SMENTIRE – confermo
    LA CERTEZZA – confermo la certezza
    DI DUBITARE DELLA FALSITÀ DELLE TUE RAGIONI – dubito che le tue ragioni siano false = ritengo probabile che siano vere
    Quindi: confermo che sono sicura che le tue ragioni abbiano buone probabilità di essere vere.
    Messa sul concreto: tu hai esposto le tue ragioni, qualcuno ha detto che queste ragioni sono false, io ho detto che dubito che siano false, il qualcuno mi dà contro e mi invita a smentire e io mi rifiuto di farlo e ribadisco che ho forti dubbi sul fatto che siano false (dai, su, non era difficile!)

    "Mi piace"

      1. Quando ho fatto l’esame di fisica, l’ho preparato interamente da sola dato che stavo a oltre trecento chilometri dalla sede e lavoravo. E ho fatto tutti gli esercizi che erano alla fine del libro, diverse centinaia. Alcuni non sono riuscita a farli, e di altri, che ero sicura di avere fatto correttamente, avevo risultati diversi da quelli dati dal libro. Poi prima di dare l’esame sono andata in facoltà e ho trovato un professore che me li ha rivisti tutti e, pensa un po’, nella maggior parte di quelli di cui avevo trovato un risultato diverso, erano sbagliati quelli del libro.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...