L’amico andato in fumo.

Io so che lui avrebbe riso

L’altro ieri ci siamo sentiti con la moglie del mio amico morto qualche giorno fa.

Ieri è stato cremato.

Lui avrebbe voluto essere sepolto senza cassa sotto un albero ed essere nutrimento per quest’ultimo. Ma è vietato.

La cremazione era la seconda ipotesi, e poi voleva le ceneri buttate in mare o in un bosco, aveva preparato anche un foglio, il problema è che la moglie non trova più il foglio.

In Italia puoi fare quello che vuoi, ma per le ceneri no. Senza la volontà scritta o senza autorizzazione dell’ufficiale di stato civile, anche tramite testimonianza si rischia da due mesi ad un anno, più una multa salatissima.

Quindi al telefono abbiamo cominciato a prospettare le varie scappatoie. Una era di tenerselo in casa in salotto sulla mensola per compagnia. Fastidio non ne da, sta lì senza essere molesto, di sicuro non vi chiederà di cambiare canale che il programma non gli piace.

L’altra, di uscire furtivamente con le ceneri, andare al mare, tra gli scogli in zone non frequentate da nessuno in questa stagione e gettarlo in mare. Non prima di aver riempito con altre ceneri l’urna in caso di controlli. ” Dov’è suo marito?” chiede il poliziotto severo ” Lì nell’urna, esce poco ultimamente, mai direi ” finite di dire . Il poliziotto controlla le ceneri ” si è lui” dice convinto e se ne va via.

Se non trovasse le ceneri sarebbero guai. ” Dov’è andato ? ” vi chiederebbe con voce severa ” ieri sera era lì ” potreste provare a rispondere ” si vede che si annoiava , sarà andato a farsi un giro al mare” potreste provare a dire. Un anno di galera non ve lo toglie nessuno, più la multa.

Ora mi sono offerto di andare a testimoniare dall’ufficiale di stato civile, se non bastasse la loro testimonianza( moglie e figlia).

Il suo desiderio era di tornare alla natura vediamo di accontentarlo.

Con affetto

39 pensieri riguardo “L’amico andato in fumo.

  1. Un bell’omaggio questo che hai scritto, un sorriso ironico scritto con affetto sul tuo amico, che conoscendoti, immagino avrebbe gradito. Sulle ceneri, io avrei scelto l’idea del mare d’inverno, che tra l’altro è bellissimo, senza chiedere permessi a nessuno. Chi vuoi che vi veda?

    Piace a 1 persona

  2. Non sapevo bisognasse lasciare scritte le indicazioni… io la penso come il tuo amico, ceneri sparse in mare o comunque nella Natura. I miei lo sanno anche se quando ne parlo mio marito mi guarda male🙄
    In fin dei conti ho già visto in faccia la morte una volta e sinceramente mi dispiaceva solo che i miei cari avrebbero sofferto… non ho paura di morire, non l’ho mai avuta!

    Il tuo amico era amato e rispettato, lo si capisce da questo tuo post che ho trovato fantastico… come vorrei essere ricordata con altrettanta ironia…

    Un abbraccio affettuoso con tanta stima 😘

    "Mi piace"

  3. Bellissima l’ironia nel tuo post, che mette in luce tutto l’affetto che provi verso il tuo amico e che, sono sicura, avrebbe apprezzato.
    Detto questo, lavoro per una società di cremazione, quindi passo al lato tecnico della vicenda. Per la dispersione in mare: la moglie e la figlia sono le uniche parenti di primo grado? Se sì, dovranno specificare davanti all’ufficiale di stato civile (o di polizia mortuaria) che il defunto voleva essere disperso in mare, dovranno firmare entrambe i documenti necessari e non dovrebbero esserci problemi. Dico “dovrebbero” perché non so in quale regione sia morto il tuo amico e le leggi in materia possono variare molto da regione a regione.

    Piace a 1 persona

  4. Io non capisco perché non so facciano dei cimiteri aperti tipo bosco. Ogni albero un defunto sotto. Poi la domenica i parenti vanno a fare un picnic all’ombra del loro caro. A me piacerebbe… E poi sapendo che in quell”albero cresce anche grazie al morto, ti verrebbe anche da abbracciarlo.

    Piace a 2 people

  5. Trovo che non ci sia modo migliore di questo tuo per ricordare qualcuno che non c’è più 🌹💖

    E nel caso la burocrazia impedisse il desiderio del tuo amico, io opterei per la sostituzione delle ceneri, e al diavolo le leggi che decidono di te anche quando sei morto 😎

    "Mi piace"

  6. èh èh èh è
    certo che ne hanno persi de baiocchi co’ ‘ste cremazioni, niente più lucem eternam, tombe, sacrari, fornetti e casse in mogano.
    è giusto che cerchino de scoraggià (con la o).
    Tu pensa che a trieste c’hanno una norma che vueta la dispersione in caso di bora, tipo “noli pisciare contra ventum”
    sune ullo paramento, con multa da mille

    "Mi piace"

  7. Memento, homo, quia pulvis es, et in pulverem reverteris! …anche per me sarà così, però poi delle ceneri potranno farne ciò che vogliono. Ci sono dei genitori qui che l’anno scorso hanno perso il figlio e poi sono andati in alta montagna dove piaceva a lui, e lì hanno sparso le ceneri, ma adesso rimpiangono di averlo fatto, perché non hanno un osto fisico dove andare a trovarlo, portandogli dei fiori e stando lì a pregare

    "Mi piace"

      1. è quello che dicono ora, con il senno del poi. Quando successe la disgrazia erano talmente fuori di testa che non pensarono al futuro ..poi ci si è messa la pandemia che loro non possono andare in montagna in quel posto dove hanno sparso le ceneri (il ragazzo morì andando a finire addosso ad un albero con l’auto, alle 2 del pomeriggio, mentre andava a lavorare…chissà cosa gli è successo)

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...