Quando si pianta un albero bisognerebbe sapere quanto diventa alto.

Una vita fa, qualcuno ha piantato un abete nei pressi della mia casa, quest’albero si è trovato bene, molto bene ed è cresciuto, piano piano senza far rumore ed è diventato bellissimo ed enorme più alto di ogni casa che nel frattempo era stata costruita nelle sue vicinanze. Questo abete è la casa di molti uccelli che approfittando dei suoi rami sempre verdi hanno pensato di farci la loro abitazione.

Alto, molto alto superava i 15 metri, era straordinario da vedere, ma era diventato un pericolo per tutte le abitazioni nei dintorni.

Ieri è arrivata una ditta specializzata ed hanno pensato loro ad abbassarlo, non potevamo più rischiare, se si fosse abbattuto avrebbe creato danni ingenti, e visto che gli eventi atmosferici sono diventati sempre più estremi, a malincuore ieri è stato ridotto di statura.

Dopo e stato la volta di un altro abete, questo era ancora giovane ma aveva già superato i 10 metri , questo incombeva solo sulla nostra abitazione ed è stato ridimensionato.

Onestamente ieri mi piangeva il cuore nel vederli tagliare….

Gli alberi mi ha detto l’esperto che un po soffriranno, ma non dovrebbero esserci problemi.

Io amo gli alberi e ne ho piantati tantissimi, quando si pianta un albero è come fare un progetto per il futuro, ci sono alberi che rimarranno anche dopo di noi, sono come dei figli, tu li pianti ti prendi cura di loro e loro piano piano diventano grandi, spesso ti ricompensano con i loro frutti.

La mia più grande delusione è stato l’albero di carrube, è un albero straordinario diventa altissimo, e da le carrube. proprio perché diventa enorme è stato piantato in una zona della collina dove non avrebbe dato problemi.

L’albero era nato dal seme e c’erano voluti anni e anni finché diventasse una pianta forte da poter essere trapiantata. La pianta come detto era stata messa a dimora dopo anni e anni e a sua difesa erano stati messi dei sassi intorno, nonostante questo, i cinghiali dopo qualche giorno me l’hanno distrutta, perché si siano accaniti così tanto resta un mistero, sta di fatto che l’hanno sradicata e distrutta, eppure so che le carrube gli piacciono.

Ora ne ho un’altra pronta da piantare , di collina non se ne parla nemmeno, è invasa dai cinghiali, per quanti ne ammazzino è sempre più piena di questi simpatici animali che distruggono tutto.

La difficoltà sta nel trovare il posto giusto, lontano da casa e dalla strada, vero che quando la pianta sarà cresciuta da dare danno io sarò già….. Ad ognuno la sua risposta. Sicuramente non più qui.

10 pensieri riguardo “Quando si pianta un albero bisognerebbe sapere quanto diventa alto.

  1. Hai ragione, bisogna considerare quanto possono diventare grandi….
    La carruba…quanti ricordi, quando ero piccola la domenica pomeriggio andavo al cinema con i miei cugini, e al chioschetto davanti al cinema (allora c’erano) compravamo sempre le rotelle di liquirizia e la carruba 🙂

    "Mi piace"

  2. Amo molto il verde, gli alberi in particolare, da bambina mi affascinò scoprire che producessero ossigeno e da allora li ho sempre guardati con grande ammirazione. A pag 163 del libro “l’eleganza del riccio” ci sono alcune righe dedicate alla maestosità degli alberi che, quando lo lessi, mi colpirono molto … molto belle

    "Mi piace"

      1. Buongiorno ! Pensa che anche a casa di mia mamma c’era una grossa magnolia, davanti al cancello d’entrata. L’hanno dovuta abbattere ed ora ogni volta che arrivo e guardo il giardino la sensazione è di vuoto e smarrimento. Si sente anche la loro di mancanza

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...