La giacca per la moto, speriamo bene.

Anni fa ho comprato una giacca bellissima per andare sullo scooter , da vero motociclista, con i rinforzi ai gomiti e alle spalle in caso di cadute. Inoltre impermeabile e protegge dal vento e dal freddo, un grande acquisto comprata in una svendita è anni che ormai mi accompagna.

Qualche anno fa a mia insaputa dolce consorte, era estate l’ha portata a lavare in una lavanderia di fiducia.

Quando è arrivato il freddo era pronta e bella pulita, secondo me era pulita anche prima visto tutta l’acqua che avevamo preso, diciamo che per anni sono andato in moto al delirio(lavoro) con qualsiasi tempo , compreso nubifragi, tra lavori in corso, semafori, vigili fuori dalle scuole , in macchina ci voleva il doppio del tempo.Certo mi sono attrezzato pantaloni e scarpe tutti impermeabili.

La giacca come detto era bella, pulita e pronta, e il caso voleva che per quella sera davano acqua, tanta acqua……

Uscito dal delirio infatti pioveva, e se pioveva, quindi ho fatto la vestizione da pioggia, giacca, pantaloni che andavano anche sopra la giacca, guanti , casco e via …. Ad un certo sento dell’umido addosso, meglio sento che mi sto bagnando tutto, intanto l’acqua dal cielo scendeva sempre più copiosa, e il bagnato passava anche alle parti basse, I pantaloni cominciavano a bagnarsi e l’acqua cominciava a scendere anche lungo le gambe, fermarsi era inutile, ormai che ero in tragitto ho deciso di continuare, per tornare a casa devo fare una quindicina di km, e l’acqua aveva deciso di scendere tutta durante il mio tragitto, fate che per scelta di vita non ho il parabrezza, alla notte quando piove non si vede nulla, e con il vento vi fa cadere, ero in balia dell’acqua con la giacca che non era più impermeabile e col fatto che fosse sotto i pantaloni l’acqua colava anche in giù, ad ogni semaforo speravo nel verde, rimanere fermo sotto l’acqua battente non è il massimo, ma quella sera l’universo intero si stava divertendo alle mie spalle, credo che di aver preso solo semafori rossi, non ero bagnato di più, la giacca non tratteneva una sola goccia d’acqua….

Arrivato a casa, mi sono spogliato completamente e mi sono buttato sotto la doccia calda sperando di non essermi preso nel frattempo un accidente.

Asciugato e ristorato era nata una forte discussione con dolce consorte……

Il giorno dopo era andata con la giacca dalla lavanderia, la signora aveva ammesso che la patina che proteggeva la giacca dalla pioggia e dal vento era stranamente sparita, non capiva il motivo, sta di fatto che a sue spese ha fatto fare un trattamento che l’ha resa di nuovo come nuova.

Ora è passato qualche anno da quell’episodio increscioso, quando ieri ho visto la giacca dentro la custodia della lavanderia, ” mica l’hai portata a lavare ” ho detto ” certo era sporca ” ha risposto ” “impossibile con tutta l’acqua che ha preso ” ho controbattuto ” ti sei ricordata di dirgli di stare attenta alla patina “” no ” In realtà dolce consorte non si ricordava più nulla, vuoto assoluto, certo l’acqua l’avevo presa io. Ma è la sua risposta che mi ha lasciato senza parole. ” Bene stasera ha messo pioggia, provola e vediamo se funziona ancora, se mai la riporto indietro. ”

17 pensieri riguardo “La giacca per la moto, speriamo bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...