Ripubblico questo articolo.

Ieri un uomo padre di due figli piccoli è morto per salvare due ragazzi che avevano deciso di fare il bagno nonostante il mare fosse molto grosso.

Dei barconi dalla Libia in questi giorni sono affondati , e molte persone sono morte.

Molti ma molti anni fa, ero ancora ventenne, nel mio paese successe un avvenimento che riempì le cronache locali , un argomento che divise in due il giudizio delle persone.

Pomeriggio, primi di giugno, mare mosso, pochi bagnanti, spiaggia libera, dei ragazzi decidono nonostante la bandiera rossa di fare il bagno. Il bagnino non ché proprietario degli stabilimenti balneari a fianco alla spiaggia libera interviene, e dice ai ragazzi di non fare il bagno,da qui una lite con i giovani , che rispondono male al bagnino e incuranti del pericolo fanno il bagno.

Per chi non vive al mare, il mare in pochi minuti si può trasformare da agitato a mosso a molto mosso, la capitaneria di porto invia a tutti gli stabilimenti balneari le previsioni, infatti immagino che vi sia capitato di vedere tirare su sdraio e ombrelloni nonostante il mare a voi non sembrasse così mosso, oppure entrare in acqua con un mare non particolarmente mosso, e poi magari fare fatica ad uscire. In linea di massima quando c’è il mare grosso i ragazzi del posto se non dietro autorizzazione dei bagnini evitano di fare il bagno, spesso in questi casi vale l’amicizia o la conoscenza con i bagnini, lo si fa per non metterli in difficoltà, se lo fai tu lo vogliono fare magari anche persone meno capaci.

Il mare da mosso era diventato poco dopo molto mosso, tutti i ragazzi erano riusciti a tornare a riva meno uno, a questo punto tutti si rivolgevano al bagnino per andare a salvare il ragazzo, compreso il padre del giovane che aveva assistito indifferente alla scena di prima. Il bagnino non si è buttato, si è limitato a chiamare la capitaneria di porto per mandare un’ imbarcazione di salvataggio.

Il ragazzo è morto, il bagnino è stato accusato di omissione di soccorso, in primo grado assolto, in secondo grado condannato poi non so…. Eviterò giudizi sui giudici, dirò solo che la cosa che funziona peggio in questo paese è la giustizia.

La domanda è cosa avrei fatto io nello stesso caso ? Avrei fatto lo stesso del bagnino, se tu decidi di mettere a repentaglio la tua vita non puoi pretendere che gli altri mettano a repentaglio la propria per venirti a salvare, allora non fai il bagnino qualcuno mi potrà dire, infatti……

Lo stesso vale per i barconi. Se io volontariamente mi metto in pericolo di vita, così per forza tu mi devi salvare, vale sempre la legge del mare ?

Secondo me no, soprattutto se c’è gente che diventa ricca dietro a questo gioco.

Detto questo, salviamo tutto il mondo dalla miseria, dalla povertà, dalla guerra, dalle pestilenze e cavallette ci mancherebbe altro. Il mio motto : “tutti salvino tutti”

PS Al bagnino che conosco bene, ho sempre detto ” meglio una condanna ed essere vivi, che essere un eroe ed essere morto ” sorride amaro ma sorride.

Buon bagno a tutti e con la bandiera rossa evitate.

Da ieri abbiamo un eroe di più e un padre e un marito di meno.

I due ragazzi si sono salvati solo per informazione.

54 pensieri riguardo “Ripubblico questo articolo.

  1. Difficile commentare, difficile soprattutto sapere cosa farei in una determinata circostanza. A volte quelli che poi chiamiamo eroi sono solo persone che hanno agito senza riflettere più di tanto… Sul bagnino, mi viene da dire che i vigili del fuoco rischiano la propria vita per spegnere un incendio, senza chiedersi chi e perché lo ha provocato. Se il tuo lavoro è salvare vite, lo devi fare, se no fai il pizzaiolo, non il bagnino.

    Piace a 1 persona

    1. Credo che nella sua scelta fosse dipesa la lite precedente.
      Motivo perché non ho mai fatto il bagnino neanche da ragazzo, io dopo averti detto di non entrare ti lascio annegare.
      Quelli accanto alla mia spiaggia libera, ti salvavano e poi ti pestavano. Il padre di uno salvato li ha denunciati.

      "Mi piace"

      1. Poteva avere in parte ragione perché li aveva avvisati, per quanto basterebbe la bandiera rossa a dirti che il bagno è pericoloso… Ho diversi amici che fanno i bagnini di salvataggio e mi hanno spiegato bene come funziona (almeno da noi): la bandiera rossa avverte che il mare è pericoloso e quindi il bagno è sconsigliato, e avverte anche che i bagnini non sono in acqua col moscone di salvataggio. Rimangono però a pattugliare la riva e, in caso di pericolo, devono intervenire. Non si può lasciar annegare uno, solo perché è un cretino. Non a caso chi vuol fare il bagnino di salvataggio, deve prendere un brevetto, dimostrando di sapersela cavare anche col mare grosso, e sottoporsi ad un allenamento ben specifico. A fronte della responsabilità e del rischio che devono affrontare, sono pagati cifre da capogiro. Ma ti assicuro che se le guadagnano tutte.
        Anche i pizzaioli, comunque.

        "Mi piace"

      2. Da noi il bagnino di salvataggio è una figura professionale, con tanto di brevetto, che non tutti riescono a prendere. Poi sono bravi anche a rimorchiare, ma quella è un’altra storia.

        "Mi piace"

      3. Se la gente capisce quel che vuol capire, sono fatti loro. Io ritengo che con la scusa della legge del mare ci sia gente che si stia arricchendo , sulla pelle di quei poveretti, e i 109 nove morti dell’altro giorno è colpa oltre di quei delinquenti anche dei buonisti.

        Piace a 2 people

      4. Io ti do ragione, su questo, e in parte anche sul bagnino, ma erano due argomenti da tenere distinti, sono due cose diverse. Certo che i trafficanti sono delinquenti che andrebbero fermati a monte, ma non puoi neanche fermarli lasciando annegare i poveretti che si fidano di loro… E’ un problema che andrebbe affrontato in maniera seria, invece non lo si fa.

        "Mi piace"

      5. Semplicemente, se hai di meglio da fare, non usare come scusa che io devo andare a dormire. Me ne vado, così sei libero di fare quel che ti pare. Tanto la buonanotte te l’ho già data

        "Mi piace"

    1. Mai detto.
      I trafficanti di uomini giocano su questa cosa, sulla legge del mare , poi ci sono i buonisti che fanno finta di non vedere.
      Evidentemente la legge del mare non funziona così. Ti metto su un gommone e chiamo i soccorsi.
      Certo pi capita che i soccorsi non arrivano e muoiono centinaia di persone, ma mai i trafficanti, che hanno già intascato i soldi.

      "Mi piace"

  2. il paragone con i disperati migranti nei barconi mi sembra regga poco, non si mettono certo in quei colabrodi per divertirsi e provare il brivido del pericolo. Su chi salva chi: se fai un cero lavoro salvare chi è in difficoltà è un imperativo (bagnini, pompieri, soccorso alpino/speleologico ecc). Dopo magari mettiamo in galera chi ha messo la propria ed altrui vita per puro gioco.

    "Mi piace"

    1. No, si mettono in pericolo , perché secondo la legge del mare sei obbligato a salvarli, e ripeto obbligato.
      I trafficanti li lasciavano sui gommoni e poi chiamavano i soccorsi.
      Come ho raccontato a Raffa da noi avevamo due bagnini che ti salvavano e poi ti pestavano. Il padre di un imbecille li ha denunciati dopo che gli avevano salvato il figlio, perché lo avevano preso a mascate.
      Tu metti a rischio la vita degli altri e nessuno ti condannerà mai.

      "Mi piace"

  3. Ci sono incoscienti che hanno fatto morire persone per salvarli e loro si sono salvati. Per i migranti ci sono migranti e migranti, ci sono quelli che scappano dalla guerra e ci sono quelli che vengono in ferie come quelli dalla tunisia con il barboncino che erano palesemente stile turistico!

    "Mi piace"

  4. Dopo aver letto la notizia con Little boss ieri ho detto questo: è morto da eroe (il ragazzo si è salvato) , ma fossi stata sua moglie sarei incazzata come una mina… era il suo lavoro però. Lui ha fatto il suo lavoro

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...