Il problema dell’informazione quando tutti sono di parte.

In questi ultimi tempi nelle mie letture quotidiane sono entrati due nuovi blog Teddyboys 8284, giorgio e blogdibarbara, il blogdibarbara, in comune hanno il modo di mettere nei loro pezzi le notizie di genere politico e sociale che trovano in rete, spesso in maniera simpatica . Quello che non hanno in comune è il tipo di pensiero, sono l’opposto.

La stessa identica notizia viene commentata in maniera diversa

Ieri i telegiornali hanno detto che in Puglia quattro o cinque giovani erano affetti di covid ed erano gravi. Il blog di Barbara mi fa sapere che quattro di quei ragazzi non sono italiani ma arrivano da un centro di accoglienza dalla Sicilia, nessun telegiornale che ho visto l’ha detto. Ma barbara fa parte di quelli che tende a negare il pericolo coronavirus, almeno adesso.

Il blog di Teddy mi fa sapere della Sicilia, Palermo per la precisione , due giornaliste sono state massacrate di botte perché sono andati in una spiaggia dove era stata montata una tendopoli in spregio ad ogni norma anticovid , a fare quelle domande cretine che solo dei giornalisti dementi vanno a fare. Io non voglio dire che hanno fatto bene a picchiarle, ma sono sicuro che la prossima volta prima di fare una domanda cretina ci penseranno due volte. Tipo quando certi giornalisti vanno da una persona che hanno appena ammazzato un figlio a domandare se è disposta a perdonare, per legge dovrebbe essere permessa una testata sul naso a chi fa domande così sceme.

Ora andare da persone che chiaramente del coronavirus non fregava nulla, e probabilmente del 90% delle leggi che ci sono in Italia non è interessata, tipo cinture, casco, girare in 14 su un motorino, ecc ecc…. e che inoltre si sono sentiti in dovere di picchiare le due malcapitate nonostante nella zona ci fossero i carabinieri, certo non è stata una brillante idea. Le giornaliste diciamo la verità sono andate a fare delle domande assolutamente inutili a persone che non avevano nessuna voglia di rispondergli. La domanda è perché queste giornaliste non sono andate a domandare a chi di dovere perché quei dementi e probabilmente delinquenti siano riusciti a montare una tale tendopoli nonostante tutti sapevano che sarebbe successo?

Certo questo era una domanda più difficile da fare, ma magri più interessante.

Tutto quello che sta succedendo è perché c’è qualcuno lo sta permettendo, o ha permesso che succedesse.
Affidarsi al buon senso della massa mi sembra cosa particolarmente cretina.

16 pensieri riguardo “Il problema dell’informazione quando tutti sono di parte.

  1. Oggi giorno non è facile trovare delle informazioni obiettive e strettamente aderenti alla realtà. 😔 Il risultato è che siamo presi in messo a un vergognoso ‘tiro alla fune’ fra la propaganda e il sensazionalismo. 😡

    Buon inizio di settimana.

    "Mi piace"

  2. No, non “almeno” adesso: adesso e basta, non stravolgermi quello che faccio e scrivo. Quando è iniziata l’epidemia sono sempre stata in prima fila a documentare l’estrema pericolosità del virus e a chiedere provvedimenti forti, o almeno provvedimenti e basta mentre in alto loco, quando già si moriva a manetta, si cianciava di “cosiddetti positivi” e “l’unico virus è il razzismo” e “abbraccia un cinese” e si rifiutava di mettere in quarantena chi arrivava dalla Cina e di isolare i focolai. E sui cinque ragazzi in Puglia il blog di Barbara ti fa sapere anche che il telegiornale regionale ha informato che i ragazzi stanno tutti bene: stravolgendo le opinioni e mutilando le informazioni non mi sembra che tu renda un grandissimo servizio alla verità.

    "Mi piace"

    1. Infatti dicevo che sei stata l’unica a darmi questa notizia, non ho detto da nessuna parte che non è vera anzi ho detto il contrario, fino a prova contraria. . Oggi tu come molti state dicendo che il virus non è più pericoloso.
      Non ho stravolto nulla non è mia abitudine.

      "Mi piace"

      1. Hai stravolto con quel “almeno adesso” che può facilmente far mettere in dubbio il prima. E dei cinque in Puglia hai tratto dal mio post il fatto che sono stranieri ma NON che il telegiornale regionale ha detto che stanno bene, che è la notizia principale che smentisce quella catastrofica che sarebbero in condizioni gravissime.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...