Le persone che ti fanno sentire speciali.

Ieri ho incontrato per caso una delle persone più importanti della mia vita, è molto che non ci vedevamo, diciamo che la nostra è una scelta, è una scelta consapevole.

Il nostro rapporto è iniziato da bambini lui è più grande di due anni, e da bambini fa una bella differenza, lui è stato il capo di tutta la banda, tutti lo seguivamo ad occhi chiusi, quello che diceva si faceva, non perché lui ordinasse, ma era tale già all’ora la sua abilità di convincimento, che tutti gli andavamo dietro senza porci domande.

Un’altra sua dote era quella di farti sentire importante, speciale, ognuno della compagnia era convinto di essere lui il suo miglior amico.

La nostra infanzia è stata felice grazie a lui, era una fonte inesauribile di idee, ogni giorno ne inventava una, grazie a lui non possiamo dirci di esserci mai annoiati.

L’idillio è finito all’inizio delle superiori, quando crescendo ci siamo accorti che eravamo diventati oggetti nelle sue mani, lui aveva cominciato ad ampliare le sue amicizie ( cosa giusta) e noi gli servivamo ormai solo per i suoi comodi.

Le prime liti, la compagnia si è divisa, chi continua a seguirlo ciecamente, e chi come me ed altri hanno cominciato a prendere le distanze, ricordo ancora il capodanno in cui ci ha mollato in mezza alla strada, si era deciso un programma fatto da lui, per salire in macchina alle 9 di sera con uno che l’aveva invitato ad una festa. Li è stata la fine, per quanto mi riguarda, certo ci sono stati anni a seguire fatti più di guerre che di altro, e di un distacco sempre più profondo, non che non si facessero ancora cose insieme, ma l’idillio era finito, certo il suo fascino rimaneva, poi ricordo ancora un episodio dove mi è scaduto in maniera definitiva ,lui che ridicolizzava un amico in comune, solo perché c’era una ragazza di mezzo, che preferiva l’altro.

La vita poi ci ha messo del suo, lui ha scelto di fare scelte che lavorativamente lo hanno portato a stare lunghi periodi lontano, questo ha permesso un distacco definitivo.

La nostra amicizia non è finita però, in uno di questi suoi lunghi periodi di lontananza, ricordo a sorpresa di una sua lettera in cui chiedeva scusa….

Lui è capace di rendere le persone speciali, ha questo dono, peccato che l’abbia usato solo per ottenere dei vantaggi personali.

Il nostro rapporto oggi è fatto di ricordi troppi belli da essere dimenticati, ma di ricordi di sue vigliaccherie che non permettono più l’amicizia dell’abbandono, e della fiducia.

Lui è consapevole che quello che ha fatto è imperdonabile, la lettera lo dimostra, e so che nella vita ha continuato ad essere così, ad usare la persone facendogli credere di essere speciali. Ma noi della compagnia facciamo parte di un qualcosa che in qualche modo andava salvato, e così è stato .

Sentirsi speciali per qualcuno, è una cosa che ti fa stare bene, e ti fa vivere meglio, e lui in qualche modo ha reso speciale la mia gioventù, e di questo non posso che essergli grato.

Ci sono persone che ti rendono speciale e non ti chiedono niente in cambio, gli basta la tua presenza, rare ma esistono, se le incontrate abbiatene cura, e non tradite mai la loro fiducia.

107 pensieri riguardo “Le persone che ti fanno sentire speciali.

      1. Io sono stata amica, dalla prima elementare, con una che più volte ha dimostrato di essere leggermente infida, ma ci sapeva fare e mi faceva sentire speciale. Dopo… 46 anni, finita! Nassuna nostalgia. Le cose possono finire.

        Piace a 1 persona

      2. Ho vissuto esperienze simili. L’episodio ricordato sopra è accaduto moltissimi anni fa ed ha rappresentato il penultimo tassello per quella ‘amicizia’. Non più inviti a feste, ma fu una frase detta non molto tempo dopo a far chiudere il cerchio. Certe persone è meglio perderle!

        "Mi piace"

      3. Hai ragione. È buffo, a ripensarci e osservare che i “segnali” c’erano già tutti. Me ne manca solo una, di amica persa. Persa per torti miei, lo ammetto e le ho chiesto scusa in 125 lingue, ma non c’è stato verso. Poi, riflettendo, ho capito che forse ce l’aveva con me per “torti” che non dipendevano da me ma che evidentemente erano cose che le pesavano.

        Piace a 1 persona

      4. Ad un certo punto mi sono detta che se sono persi ci deve essere stato un logico motivo. Ci sono persone che hanno una vita altrove ma quando ci si vede beh, c’è ancora un bel legame. Sono amici allontanati dalla vita e non persi. Quelli persi sono andati…

        "Mi piace"

  1. E’ vero è proprio così, può capitare di allontanarsi per mille motivi, ma il periodo condiviso e le sensazioni provate rimarranno sempre al di là di tutto il resto e di tutte le delusioni successive.
    Bellissimo post, buon pomeriggio 🙂

    "Mi piace"

      1. …menomale.
        Ps. Stasera esco. Vado a fare un giro in centro e pure in compagnia. E prendo pure il gelato(anche due).
        Non sono sotto effetti alcoolici, ma ho usato uno spray repellente contro zanzare e zecche, oggi. Stai a vedere che mi ha fatto reazione pro uscita nel mondo😨

        "Mi piace"

      2. Si preferisco quello, i gusti alle creme non mi piacciono granché. È stata una bella serata grazie. A parte due momenti in cui è stato necessario passare in mezzo ad un assembramento assurdo…ma per fortuna abbiamo fatto presto

        "Mi piace"

  2. Nelle prime righe mi è sembrato di leggere me! Quando alle elementari ero circondata da cinque compagne di classe che mi volevano tanto bene e io per loro ero quella simpatica, tanto che un giorno con mia sorpresa mi “elessero” capA del gruppo! Ma alle medie ci siamo perse avendo scelto scuole diverse, mi rimase solo la migliore amica (fra le altre) che poi piano piano si è allontanata e ha fatto nuove amicizie 😅
    Si dice che i narcisisti ti facciano sentire speciali solo per usarti, ma di questo tuo amico è da lodare il pensiero di averti anche chiesto delle scuse… e credimi che non è davvero da tutti! Avevo un’amica (se così si può chiamare), che me ne combinava di tutti i colori, mi chiamava solo per fatti suoi e non ha mai, e dico mai, chiesto scusa nonostante le facessi notare che mi mancava di rispetto e mi usava solo per i suoi comodi. Alla fine un bel giorno mi sono scocciata e mi ci sono allontanata… e qualche volta torna (sempre quando le servo), ma non sono più così disponibile come una volta.

    "Mi piace"

  3. Che dire? Trovo che il tuo ‘amico’ sia un leader davvero, uno che si comporta così ed è anche intelligente non può che non essere un leader.
    Aver ammesso i propri errori tramite lettera, è stato davvero un grande gesto.

    Tu lo hai perdonato in nome dei ricordi, ma lui perdona se stesso per essere così?
    E cosa fa ora nella vita? Sono curiosissima …

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...