Scelta televisiva Report ai confini della realtà.

Ieri sera dolce consorte mi ha fatto un’improvvisata è arrivata prima delle 20 ” Come mai così presto? ” ho chiesto non so perché ma mi ha insultato.

Il trucco c’era , dopo cena mi ha sequestrato il pc, doveva finire dei lavori .

In questo periodo ho capito una cosa, che i libri che ho in casa e che non ho letto, è perché non li voglio leggere, speriamo che riapra la biblioteca.

Ho guardato cosa c’era in tv , lunedì Report. Non è sempre andato in onda di lunedì la rai ha cercato in tutti i modi di dargli meno visibilità possibile essendo il suo migliore programma giornalistico, si sa mai che la gente lo guardi, il lunedì c’è il grande fratello, o l’isola dei famosi, o la cinquantesima replica di Montalbano, ormai e replica anche quando è un nuovo episodio. Faccio parte di quelli che non vedano l’ora che lo ammazzino per finire la serie. Da: c’eravamo tanto amati al troppo storpia.

Report lo seguo da sempre, fin dall’inizio 1994 quando andava in onda in seconda serata su rai 2.

Non so quante cause gli hanno intentato contro, Report le ha vinte tutte ( fino ad oggi), a dimostrazione della serietà dei servizi, tutti i maggiori scandali di questo paese sono sono stati anticipati dalle loro inchieste , tanto che mi era venuto in mente che le procure aspettino la loro trasmissione . ” Su cosa indaghiamo oggi? ” Guarda coso hanno trasmesso a Report”.

Ieri sera è andato in onda l’ennesima dimostrazione di quali incompetenti ci governino da almeno un trentennio.

Le provincie…… ai confini della realtà.

Abolite si o no ? Ogni regione fa come cazzo vuole, e quelle a statuto speciale Sicilia, Sardegna, e Friuli Venezia Giulia vanno oltre, siamo governati da persone con forti disturbi mentali.

Ora se la cosa non fosse seria, ieri sera ci sarebbe stato da pisciarsi addosso dal ridere, queste facce di merda, destra, sinistra, centro ne destra ne sinistra ne centro che facevano dichiarazioni da fantascienza.

Mentre queste teste di cazzo discutono, le scuole crollano, le strade sprofondano, i ponti vengono giù, e non si sa chi deve intervenire.

Ci domandiamo perché l’Europa non si fida di noi, perché non sono pirla, e si vede che loro non guardano il grande fratello ma Report.

Berlusconi lo diceva, che era sbagliato fare tutti questi sceneggiati sulla Mafia, che poi le persone nel mondo si fanno una brutta idea di noi, io mi limito a lui e a tutti i suoi amici. Vale anche per l’inchieste serie giornalistiche.

9 pensieri riguardo “Scelta televisiva Report ai confini della realtà.

  1. Una volta esistevano le case cantoniere che ospitavano i cantonieri i quali tenevano puliti i cigli delle strade e facevano la piccola manuntenzione. Io abito su una strada provinciale e per legge dobbiamo lasciare a disposizione un pezzo di terreno che confina con la strada, quindi la recinzione è rientrata rispetto al confine. Questo ciglio dovrebbe essere tenuto pulito dalla provincia, nel caso mio. Non pulire i cigli significa incendi per gli intelligenti che buttano le cicche dal finestrino. Nelle curve significa visibilità. Sai chi pulisce i cigli per il 99% delle volte? Conosci sicuramente la risposta.

    Piace a 1 persona

    1. Lo so, anch’io ho lo stesso problema.
      Ma con l’abolizione delle province, è successo il caos, perché la riforma non è compiuta, poi lo stato fa il prelievo forzoso alle regioni, e questi non hanno più soldi da dare alle province, Nel servizio di ieri c’erano scuole, strade, ponti, caduti giù da ormai diciotto mesi, senza nessuna speranza che qualcuno faccia qualcosa. C’era una strada chiusa per pericolo, dove tutti passavano.
      Dipendenti senza stipendio non so da quanti mesi…..

      "Mi piace"

  2. Mannaggia mannaggia, Report non sto più riuscendo a seguirlo da quando è nata Lupetta. Ogni tanto lo recupero la domenica o qualche puntata su raiplay ma la verità è che non ho mai tempo per concentrarmi a seguirlo come si deve (quando ho del tempo libero per concentrarmi, ho una fila di cose già da fare!). Comunque è un miracolo che stia ancora in piedi, mi manca tanto la Gabanelli ma capisco perché a un certo punto abbia deciso di ritirarsi.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...