Pensieri di un tagliatore d’erba sotto una ramata d’acqua improvvisa e violenta

Escluse tutte le parolacce, il fatto che avevo quasi finito, e che ora avrebbe anche smesso…..

Ramata d’acqua credo che sia un termine genovese, per indicare tantissima acqua in pochi secondi, tale da rimanere inzuppati.

Stavo pensando mentre tagliavo l’erba alle polemiche di qualche anno fa sul burca, abbiamo fatto una legge che impediva di alle persone di tenere nascosto il volto, ed ora colpo di scena tutti obbligati a mettere la mascherina.

Ora avrebbe proprio smesso di piovere, ma non penso di tornare a tagliare l’erba, è meglio invece che vada a farmi una doccia prima di prendermi un accidente.

16 pensieri riguardo “Pensieri di un tagliatore d’erba sotto una ramata d’acqua improvvisa e violenta

  1. “Ramata” equivale a “mestolata” (mestolo = ramaiolo), si usa in Liguria e un po’ dappertutto nel Nord-Ovest.
    Ovviamente una mestolata è un po’ meno di una secchiata, ma nei nostri dialetti la litote è d’uso frequente – esempi piemontesi a iosa, tanto per farne uno: ‘na stissa (una goccia) vale “una grande quantità”.
    Buona serata.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...