Limiti della mente femminile.

Dolce consorte è un po che continuava a dire con nonchalance che c’erano alcuni lavori da fare in casa, tanto per intenderci erano messaggi subliminali nei mie confronti, sei in ferie potresti…..

Siamo entrambi caratteri molto indipendenti e normalmente io non dico mai a lei cosa dovrebbe fare e invece lei normalmente mi dice cosa dovrei fare, intanto sa che faccio solo quello che voglio.

Dolce consorte di questi tempi lavorativamente parlando è oberata non ha un attimo libero, meno male che figlia è arrivata in soccorso.

Ieri ho deciso che avrei fatto alcuni dei lavori che aveva buttato di dire qua e là.

Preso scala alta, la casa è grande ed ho pulito tutti i lampadari , e tutte le finestre, e porte finestre(oltre la decina ).

Il risultato è stato ottimo, i vetri puliti fanno proprio un’altra figura, e i lampadari più luce.

Quando Figlia e dolce consorte sono rientrate non che mi aspettassi applausi e feste di congratulazioni, ma basta che si accorgessero del lavoro fatto.

Niente nessuna delle due ha notato nulla, eppure eravamo in cucina e stavano guardando entrambe fuori dalla porta finestra della cucina.

” Notato nulla ?” dico ” no ” rispondono entrambe ” sicure ?” continuo ” ti sei fatto la barba ” dice dolce consorte…..

Sicuramente se i verti erano ancora sporchi, dolce consorte per convincermi a pulirli avrebbe detto qualcosa, invece erano puliti e quindi non aveva nulla da dire……

” Ho pulito tutti i vetri e lampadari ” ho detto con voce un po alterata ” vero ” fa figlia guardando in direzione della porta finestra perfettamente pulita.

“Quindi ho ragione a non farli certi lavori , visto che non ve ne siete nemmeno accorte” dico con tono ironico.

Dolce consorte ha sostenuto la sua tesi: lei vede solo che quello che c’è da fare, e non quello già fatto.

Limiti femminili.

23 pensieri riguardo “Limiti della mente femminile.

      1. Che a me risulti no, ma riconosco di non sapere più quello che ho scritto, in un controllo veloce risulta solo una battuta di Franco Lissandrin Nel decalogo di Mosè c’è scritto di non desiderare le donne d’altri. E’ puro maschilismo o un lapsus freudiano ?
        Se vuoi ne invento una.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...