Non ci facciamo prendere dal panico di qualcosa bisogna pur morire.

Il sottoposto preferito mi ha mostrato il video fatto da lui, lunedì mattina , di due davanti ad un supermercato che si picchiavano per prendere il carrello.

L’imbecillità regna sovrana in questo paese, so di persone che hanno fatto scorte di cibo per un anno.

Se vi mettono in isolamento, non è che vi fanno morire di fame, la spesa vi verrà portata a casa, immagino, spero, mi auguro, certo con questi è possibile tutto, ma che le persone le facciano morire di fame in casa mi pare veramente troppo.

Un collega è arrivato con mascherina e guanti. Dolce consorte mi ha chiesto se era il caso di comprare le mascherine” abbiamo quelle per dare i fitofarmaci “ho detto tranquillo” se no, ho anche le maschere che uso per andare in mare con boccaglio ”

Come comportarsi? Per quanto mi riguarda nulla è cambiato, già da prima non abbracciavo sconosciuti, ne orientali, ne nostrani. Se è destino è destino.

Come già raccontato, nonostante che non beva nessun tipo di alcolico, sia vegetariano, mai fumato, vita da sportivo, un bel giorno mi è capitato quello che alle persone come me non dovrebbe capitare.

In ospedale mentre meditavo sulla vita, ero ancora vivo, incazzato ma vivo, ho deciso che la mia vita non sarebbe cambiata di una virgola, e che la paura l’avrei messa da parte, e così è stato, faccio quello che facevo prima ed ho aggiunto ancora qualcosa. Bici, corsa, nuoto, apnea, scarpinate…..

L’unica cosa, mi controllo regolarmente , e prendo i farmaci consigliati nonostante non sia proprio d’accordo. Evito di strafare ma non ho rinunciato a nulla.

Così oggi continuerò a fare la mia vita, stando attento ed evitando nel limite di andarmela a cercare, poi se è destino è destino, così come quando giro in bicicletta, moto o in automobile, o quando salgo su un aereo, o su un treno.

Lunedì sono andato in banca, poi dal negozio dei cinesi( è un amico), sono anche andato al bar preso un caffè, al supermercato e lavoro . A quanto pare una giornata pericolosissima.

34 pensieri riguardo “Non ci facciamo prendere dal panico di qualcosa bisogna pur morire.

  1. Sono d’accordo. La fregatura della spesa è che poi al supermercato e non trovi più nulla perchè qualcuno ha portato via tutto… Comunque non ci credo che ci porterebbero il mangiare a casa, stavolta sei tu l’ottimista…

    Piace a 1 persona

  2. ho fatto tutto quello che facevo prima con in giro qualche rarità,oltre a vedere 50 persone in doppia fila davanti all’ipercoop,oltre ad aver veduto uno con il carrello stracolmo di cibo aveva comprato 6 pancette.. incredibile…..

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...