Io non ci vado più.

Al delirio ( lavoro) la ragazza delle pulizie ne ho già scritto, mi ha chiesto se gli imprestavo per dieci minuti il mio sottoposto , quello a cui aveva dato il numero di telefono. ( avevo scritto un pezzo)

Come dire di no. Il sottoposto un po tanto fidanzato non aveva dato seguito all’invito della ragazza e non aveva telefonato.

Siamo in inverno, al delirio alla sera non c’è caldo, quindi siamo tutti ben coperti , lo vedo ritornare in maglietta corta, ed agitato ” io non ci vado più ” ha detto, “fammi stare lontano da quella ragazza” ha continuato.

Dopo indagine, la ragazza era senza mutande, e si è piegata per fare un lavoro le braghe sono scese lasciando il sedere in bella vista alla vista del sottoposto, soli in un locale piccolo e stretto.

Ad una certa età gli ormoni maschili sono un’ esplosione , la reazione del sottoposto è stata immediata e di grosse dimensioni, ma si è trattenuto, ma per raffreddarsi si è dovuto togliere le maglie e rimanere in maniche corte.

La ragazza è ripassata dopo un po sorridente ” Hai ancora bisogno di…. ?” ho detto ” No per stasera basta così ” ha risposto ridendo, e guardando con un sorriso malizioso il sottoposto che nonostante i 10 gradi era ancora in maglietta e col viso rosso.

6 pensieri riguardo “Io non ci vado più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...