Mostrare mezzo culo e mezza faccia.

Per mia madre è stato il suo motto per tutta la vita.

Mia madre come già ho raccontato, diceva di essere contro le femministe, solo perché lei ha sempre fatto quello che ha voluto, in casa ha sempre fatto il bello e il cattivo tempo , ha sempre comandato lei, mio padre era un mite, veniva da una famiglia dove la madre comandava a sua volta e con mia madre non ha fatto altro che lasciarla fare. Certo lui lavorava tanto, ma tutto il resto era delegato a mia madre dall’educazione alla gestione delle finanze, mio padre gli dava l’intero stipendio in mano, si teneva solo i soldi per le sigarette.

Certo qualche volta mio padre ha tentato di imporsi, con scarsi risultati, mia madre quando decideva non c’era verso di fargli cambiare idea, ho già raccontato di quando mio padre era rientrato una sera a casa e l’aveva trovata completamente vuota, nel giorno mia madre col fratello più grande ed amici aveva fatto il trasloco, mio padre non voleva cambiare appartamento.

Ma questo è uno dei mille episodi, appena sposata era entrata in una casa dove doveva badare a tre uomini, mio padre, mio zio, e mio nonno, dopo poco li aveva messi tutti in riga.

Mia madre era una forza della natura, e con noi figli ha fatto lo stesso, quando non otteneva quello che voleva, passava alle maniere forti, molto forti.

Con i miei fratelli non si è intromessa nella loro vita, di più, io sono il solo col carattere forte come il suo, e l’ho arginata, e alla fine minacciata, fuori dalla mia vita privata.

La sua grande preoccupazione era la donna che avrei scelto. Da una parte temeva che non mi sarei mai sposato come mio zio, l’altra quale tipo di donna gli avrei potuto portare.

Il primo anno con dolce fidanzata è passato con lei che andava a chiedere in giro per sapere…

Il suo sollievo quando dopo un anno l’ha conosciuta, come tutta la mia famiglia si è innamorata di dolce allora fidanzata, non ricordo una volta che gli abbia mai dato torto, sempre in ogni caso dalla sua parte, quale migliore vendetta.

Inoltre gli ha spiegato come va trattato il marito per andare d’accordo, mostrargli mezzo culo e mezza faccia .

Spiegazione: Se la questione trattata può causare attriti, raccontagli solo una parte della verità quella che ti fa più comodo, e delle difficoltà solo la parte più opportuna.

Mia madre è stata maestra in questo, raccontava solo quello che voleva.

Dolce consorte, ha imparato la lezione ed ogni tanto ci prova…. certo lo stile è diverso.

19 pensieri riguardo “Mostrare mezzo culo e mezza faccia.

    1. Col senno di poi aveva ragione su molte cose, era figlia di un altra epoca, certo che se penso a quello che è riuscita a fare con solo la terza elementare, e senza saper dire una parola di italiano corretta, qui al nord, ha aperto una sua attività….. tutti i figli arruolati.

      Piace a 1 persona

  1. Concordo con Elena!
    Ovviamente ci sono anche eccezioni in cui la donna non si impone sul suo uomo e quindi ne diviene succube.
    Forse Dolce consorte non ha le stesse manieri forti?
    Mi ha impressionato il fatto dello stipendio tutto in mano di tua mamma tranne i soldi per le sigarette… ma mi pare che lessi in un tuo articolo del fatto che comunque anche lei lavorava

    "Mi piace"

  2. Io una volta non ero femminista, mi sembrava che non ce ne fosse bisogno, che le donne avessero già raggiunto i loro obiettivi, ed anzi trovavo sgradevoli anche esteticamente certi atteggiamenti che a me parevano estremismi. Oggi, invece, mi sono resa conto che non bisogna dare nulla per scontato, che è facile perdere diritti che sembravano naturali ed acquisiti e che quindi bisogna sempre tenere il livello di guardia alto, altissimo.

    "Mi piace"

    1. Dalla mia esperienza, le donne di una volta non erano così succube degli uomini, gli era riconosciuto un ruolo importante.
      I mie vengono dal profondo sud, ma in casa erano le donne che comandavano, vale sia dalla parte materna che paterna. ho avuto vicino tutte donne con dei grandi caratteri.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...