Serata con amici e notizia dell’ennesima separazione, ma con sorpresa.

Ieri sera ci siamo visti con un altra coppia, di questa coppia di amici ne ho già parlato in qualche altro articolo. Con lui l’argomento preferito è la politica, ma soprattutto donne e sesso.

Eravamo a cena in un ristorante, quando lui fa ” Sapete chi si è separato? ” Ora visto che tra le nostre amicizie ormai si sono separati quasi tutti, indovinare non dovrebbe essere difficile, ma in quel momento ne a dolce consorte e neanche a me è venuto in mente nessuno. ” dai veniva a scuola con te” dice lui a dolce consorte ” è una tua amica ” continua, visto le nostre facce di assoluto vuoto “Rita ha lasciato marito e figlio , è andata via di casa ” ” Rita ” dice stupita dolce consorte.

Rita e Aldo hanno un figlio di qualche anno di meno di nostra figlia, lei era amica dai tempi della scuola media di dolce consorte, e i loro rapporti sono sempre rimasti cordiali, poi per motivi soprattutto lavorativi la frequentazione è continuata nel tempo. In verità non fanno parte del nostro giro, ma più volte, come può succedere in provincia ci siamo ritrovati a feste o altro, soprattutto quando i nostri figli erano più piccoli.

” Con chi se n’è andata ?” ho chiesto. ” Non lo indovinerai mai ” mi risponde l’amico, con un sorriso che faceva presagire qualcosa di sorprendente ” Allora” dico, come ho già detto, che non è proprio vero che la curiosità è femmina, se no io avrei una quinta di reggiseno ” con una donna ” dice tutto divertito. Questo è pane per i nostri denti devo ammetterlo, mio e del mio amico.

Dolce consorte è incredula, e non del tutto convinta della notizia appena ricevuta, prova ad obbiettare, ma la nostra amica conferma la notizia data dal marito, “si si è messa con una donna, e vivono insieme. Rita torna a casa solo per prendersi cura del figlio, lavare, stirare ecc ecc… e cucinare quando il marito non può”

Ora nelle grandi città sarà ormai una cosa comune, ma da noi in provincia no, certo di donne omosessuali ce ne sono e in numero sempre crescente, ma madri di famiglia che mollano marito e figlio è la prima volta che mi capita.

Ora vi eviterò tutte le cose sconce che io e il mio amico abbiamo detto, noi uomini poco seri ,non tutti, ho un amica che ne conosce di seri, che in questo caso ci sbizzarriamo a dire ed immaginare con tutte le possibili varianti soprattutto geometriche del caso.

Ma la domanda in un momento meno goliardico è stata : ma è peggio o no che il tuo compagno- a ti tradisca con uno-a del suo stesso sesso ?

Da uomini abbiamo convenuto che è più grave per una donna sapere che il proprio uomo è omosessuale, giustificando in qualche modo le donne.

Le donne non erano molto d’accordo, non giustificavano e basta.

Dolce consorte su questo punto con me è tranquilla, in un trentennio non mi ha mai visto girarmi per guardare un uomo per quanto bello fosse.

P S Ognuno deve vivere la sua sessualità come meglio crede e su questo non ci sono dubbi. Celare le proprie preferenze sessuali alla persona che sposi, credo personalmente sia un grandissimo errore, difficilmente perdonabile e giustificabile.

20 pensieri riguardo “Serata con amici e notizia dell’ennesima separazione, ma con sorpresa.

  1. Hai ragione è una cosa che non si dovrebbe mai nascondere, e non ci si dovrebbe sposare con l’altro sesso in questi casi.
    Ma bisogna anche pensare a come era (e spesso lo è tutt’ora) la mentalità della gente 20 anni fa, molti omosessuali si sposavano fingendosi etero proprio per fugare ogni dubbio e poter avere una vita che si definiva “normale” altrimenti avrebbero dovuto cambiare luogo in cui vivere…..

    "Mi piace"

    1. Si sono sposati 93 94 , lui è proprio un brav’uomo, tra l’altro molto conosciuto. Bella botta. Si può essere tutto, in provincia poi è ancora peggio.
      Dolce consorte dice che non ha mai avuto sospetti, ma in queste cose è tonna e non fa testo.

      "Mi piace"

    1. Non direi, le risposte spesso sono molto chiare e che le persone preferiscono non vedere e sentire, sperando che tutto si aggiusti.
      Ti ripeto il dialogo è fondamentale, non ricordo di essermi mai girato dall’altra parte facendo finta di niente.
      Costi quel che costi.
      Buona giornata

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...