Storia triste tristissima di tradimenti e inganni. Ma col finale ancora da scrivere.

La classica storia, lei sposata e due figli piccoli, si innamora del collega di lavoro, anche lui sposato e con due figli più o meno della stessa età, e incuranti dei guai che possono arrivare iniziano la relazione.

Marco è il marito ed è un mio amico, notte fonda, si sveglia la moglie non è nel letto, si alza e la cerca è al telefono con l’amante.

Marco da qualche settimana è tornato a vivere da sua madre.

Marco non è uno qualunque, è quello che viene considerato il maschio per eccellenza, un duro,un bello, fisico da sportivo pratica la palestra, quella dove praticano arti per picchiarsi, è stato anche un quasi professionista. Adorato dalle donne, facevano la gara per uscire e fare sesso con lui.

Marta moglie di Marco, da ragazzina si è innamorata persa di lui, tra i vari tira e molla di Marco, è stata sempre al suo fianco, ha sopportato cose che molte non avrebbero di certo sopportato, testarda ha proseguito nel suo disegno, prima convivenza, poi subito un figlio, e poi il secondo quando lui si stava allontanando.

Marco dopo la nascita dei figli è stato sempre fedele contro tutte le previsioni, gli ho visto rifiutare donne bellissime che si erano offerte, la famiglia è la famiglia diceva. Certo cacciatore era, è cacciatore era rimasto, ma si limitava alla conquista senza mai andare oltre.

Lei qualche anno fa ha voluto comprare casa, è così hanno fatto un mutuo.

Sono convinto che Marta abbia passato un brutto quarto dopo essere stata scoperta , ma di cosa sia successo non si nulla, si sa che il giorno dopo Marco voleva andare a pestare l’amante della moglie, ma per fortuna qualcuno l’ha fatto ragionare e per il momento l’amante è ancora in salute, tra l’altro uscivano spesso tutti insieme , bambini compresi.

Cosa succederà non si sa, e neanche Marco lo sa, ci sono tante cose in ballo oltre l’orgoglio ferito, i figli, il mutuo, Marta…. Di certo si sa che Marco non sarà più quello di prima, o meglio tornerà a essere quello di prima. Due donne sono già sulla sua lista, una è la ragazzina di 22 anni assunta da un anno dove lavora, fidanzata si, ma pronta da tempo a cedere, e la seconda è la moglie dell’amante di sua moglie, è certo, si sono già sentiti per telefono, entrambi sono d’accordo sul vedersi e fare sesso.

Poi si vedrà………

26 pensieri riguardo “Storia triste tristissima di tradimenti e inganni. Ma col finale ancora da scrivere.

      1. Comunque si vede che non hai letto attentamente un mio articolo, quello su Seneca, perché li spiego che ricordare e quindi a maggior ragione parlarne, rafforza l’esito dell’evento in chi ne parla e credo anche in chi ascolta. Per cui se ricordi un evento del genere è come se succedesse di nuovo. Sembra un concetto astratto, ma non lo è, anzi è fisica, perché il tempo che scorre è energia come il presente, anzi il presente non esiste perché è un subito passato. Per cui essendo energia essa permane in un limbo temporale, come l’energia di una batteria duracell permane fino a che non viene scaricata, o come la ram di un computer fino a che rimane acceso.
        Il mondo con tutte le sue persone con tutti i suoi eventi rimane in memoria ed è vivo, per cui riparlarne significa rifare e con esso permane il sentimento di rabbia etc…

        Piace a 1 persona

  1. Che il “maschio per eccellenza” sia quello duro, palestrato e con un sacco di donne è solo una tua opinione alquanto discutibile. Per il resto ognuno fa come vuole ma quando ci sono dei bambini di mezzo bisognerebbe pensarci molto bene e soprattutto, se davvero si è convinti di avere una relazione e ci si è innamorati, prima sistemare le cose con le famiglie e poi mettersi insieme.
    La reazione di Marco è concepibile, intendo quella di andare via di casa, per il resto è una reazione dei bambini dell’asilo: visto che la moglie ha un’amante, scoparsi la moglie dell’amante e poi anche lei è d’accordo…e poi? Saranno tutti più contenti? Ma ci pensa nessuno ai figli?
    Un “maschio per eccellenza” come lo definisci tu, è quello che, per prima cosa pensa alla famiglia e ai figli sempre e comunque, non a rendersi ridicolo andando con le altre, le corna restano comunque!

    Piace a 2 people

    1. Magari perdonare dopo diventa più facile ?
      Ora è il momento della rabbia, della delusione, della vendetta.
      Il problema sono i figli, ma mi pare che la moglie e l’amante siano stati i primi a non pensarci.
      Maschio per eccellenza intendevo quelli belli e maledetti, per cui vanno pazze le donne.( non tutte)

      "Mi piace"

  2. Marco Presidente del Consiglio. Ho fatto anche uo e farei quello che stava per fare lui: chi ti manca di tispetto deve perdere tutti i denti in malo modo, naso e mandibola compresi. Pensa che mi fermai nel dargli uno spintone sul petto mentre la mia allora fidanzata mi tratteneva. Lui zitto e muto durante il confronto. Ho aspettato tre mesi per un suo commento poco educato su di me. Detto questo avrei preso a schiaffoni la moglie (dai fate poco i buonisti) e l’amante era in un fosso irriconoscibile nel viso.

    Un saluto

    "Mi piace"

      1. Pubblicamente no, perché ci tengo al loro anonimato.
        Ti posso solo dire che sono in alto mare perché ora sono subentrati i problemi economici, gestione dei bambini, un casino per entrambe le coppie.

        "Mi piace"

Rispondi a Maria Di Lanno Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...