Figli di questo tempo, soprattutto per le figlie per i maschi non è cambiato niente.

Il mio sottosto preferito, ne ho già scritto,nonostante la giovanissima età è andato a convivere, nonostante il lavoro precario, ora fa due lavori per avere uno stipendio decente, la ragazza ha deciso che era giunto il momento, lui non ne era proprio sicuro,ma l’abbiamo convinto, ora dovrei scrivere cose che non posso scrivere, ma la ragazza ha ragione , “l’ami ” ho chiesto ” si ” mi ha risposto ” sicuro non è che ami solo il suo culo? ” ho continuato ” quello fa ” ha detto ” l’amo” ha continuato.

Ora come sia possibile che una ragazza di 23 anni non sappia fare il bucato in lavatrice giuro per me è un mistero, è vero lui non sa neanche com’è fatta la lavatrice, ma è lei che ha voluto andare a convivere, ora in questi mesi farselo spiegare non doveva essere troppo complicato.

Tutto nasce dal detersivo che doveva durare 44 lavaggi, e alla seconda volta era meno della metà, lui ha chiesto come mai? Lei si è offesa e spiegato che aveva seguito le indicazioni della mamma, da qui un litigio.

Il mio subalterno preferito sa che io sono un ottimo casalingo, e mi ha chiesto, gli ho spiegato che c’erano le indicazioni facilmente leggibili anche per due pirla come loro, e di solito si usa il tappo come misurino.

La ragazza raggiunta da un messaggio, ha controllato ed ammesso di aver avuto torto, e che potevamo prenderla in giro, cosa che stavo già facendo senza il suo permesso.

Tutto bene quel che finisce bene, il litigio del giorno è stato ripianato nel migliore dei modi, col sistema più antico e soddisfacente per entrambi, beata gioventù.

4 pensieri riguardo “Figli di questo tempo, soprattutto per le figlie per i maschi non è cambiato niente.

  1. anche le cose più banali quando non si sono mai fatte diventano complicate….il problema sorge quando la maggior parte delle volte si dice “ma sì che vuoi che sia! Cosa ci vuole!” così so fanno cavolate enorme solo per il non voler chiedere…..

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...