Maschio dominante, femmina dominante.

Mio cognato il marito di mia sorella è un maschio dominante, la ragazza di mio nipote ( articolo ieri) è una femmina dominante.

Maschio alfa o beta cosa preferite? Spesso capita di trovare nelle riviste per donne.

Io non sono maschio dominante, ma guai a chi cerca di sottomettermi, la mia reazione di solito è proporzionale all’attacco, certo a volte mi parte l’embolo….. Non amo comandare e allo stesso modo non amo essere comandato, e se qualcuno lo fa deve avere l’autorevolezza per farlo.

Mio cognato è un maschio dominante, ha tutto un suo mondo dove comanda e dispone, e nessuno ha diritto di parola, esagero neanche un po, per non parlare delle molteplici amanti, la sorellina non ha chiuso solo un occhio ma è diventata cieca.

Da bambino era il mio mito, da adolescente ho cominciato a prendere le distanze, da adulti siamo diventati due mondi incompatibili. la nostra fortuna è di vivere ad oltre mille chilometri di distanza.

Il suo fascino è indiscusso, anche le donne libere e indipendente lo trovano interessante, certo non se lo sposerebbero ma mollargliela si.

lo so perché in un certo periodo della mia vita adolescenziale sono stato suo complice, o meglio nonostante fosse già sposato con mia sorella mi rendeva partecipe anche attivamente della sua vita extra coniugale. Motivo perché tra noi ci sono spesso scaramucce ma mai guerre, in fondo è rimasto un affetto profondo.

Per un ventennio ci vedevamo una o due volte massimo all’anno quando la sorellina veniva a trovare i nostri genitori, dopo la morte dei genitori ho avuto la brutta idea di andare io a trovare la sorellina, volevo far conoscere a mia figlia l’altra parte della famiglia, la parte che non ho mai amato ma che esiste.

Una settimana in ospedale o una settimana in casa di mia sorella non avrei difficoltà a scegliere.

Lui comanda e tutti obbediscono anche mio fratello gli obbedisce, ed anche dolce consorte anche se il più delle volte lo manda a quel paese ogni tanto si adegua ai suoi ordini, con me ci ha provato ma lo conosco troppo bene per cascare nelle sue trappole, non rispondo mai, ma non faccio mai quello che dice.

Quando si siede a tavola tutta la famiglia quattro figlie ( voleva il maschio) Dio c’è, mia sorella su questo ha un idea diversa, diventano tutte al suo servizio, lui che comanda e loro che obbediscono, la sorellina giuro gli sbuccia la frutta, tra i miei” sei diventata scema” e i suoi di mio cognato” Fatti i cazzi tuoi “

La fidanzata di mio nipote e una femmina dominante, dei due è lei che comanda, ci sono uomini a cui piace essere comandati dalla propria donna. Lui dice di no, che decidono insieme, peccato che lei è dieci anni avanti a lui, lui dice una cosa lei un altra, alla fine fanno quello che dice lei ma sembra che decida lui, giuro.

Le donne così sono molto intelligenti e sanno riconoscere i tonni da prendersi.

La ragazza di mio nipote fa esattamente quello che fa mio cognato a parti inverse.

Riconosco che da maschio la ragazza di mio nipote esercita un certo fascino anche sul sottoscritto, così come penso che mio cognato eserciti un certo fascino su dolce consorte ( speriamo che si fermi al fascino).

Riconosco che quando parlo con la ragazza di mio nipote ha la dote di farmi sentire bene, furbo, intelligente ed anche bello, e se non fossi quello che sono un miscredente, agnostico incallito conscio esattamente di quello che sono nel bene ma anche nel male, ci potrei cascare anch’io.

Orso il tipo di animale che più mi assomiglia.

31 pensieri riguardo “Maschio dominante, femmina dominante.

  1. Penso che quelli che tu chiami “dominanti” lo siano perché sanno scegliere chi si fa comandare.
    Soprattutto in un rapporto di coppia, ma penso in qualsiasi tipo di rapporto, c’è un incontro di individui diversi che devono cercare un punto d’incontro, ma non deve esistere il “comandare” ne da un parte ne da un’altra.
    Per quanto riguarda te non credo molto alla veridicità delle tue affermazioni.

    Piace a 1 persona

      1. In quale altro modo avrei avuto la fortuna di conoscere te, Paola, Claudio ? Il blog è nato in maniera strana, poi ho avuto la fortuna di conoscere prima frammentidisabrina(difficile da gestire,senza rinunciare ad essere me stesso, così ho rinunciato con rammarico), poi Paola e poi Claudio e il blog è cambiato
        La mia natura è solitaria, certo se incontro persone speciali come voi tutto cambia

        "Mi piace"

      2. Sarà, avevo deciso di smettere, poi quando Paola ha chiuso il blog ho pianto e non mi vergogno a dirlo, l’idea di non sentirla più mi ha fatto stare male, e poi Claudio , e poi sei arrivata tu, e non dimentichiamoci di Sara Bellan di cui ho comprato il libro.
        Grazie di cuore

        Piace a 1 persona

      3. e a proposito di Sabrina non è per niente difficile da gestire, solo che se tu ogni canzone ti metti a fare polemica alla fine uno si rompe!
        se non ti va bene passi alla canzone successiva e basta, non è che una persona deve trovare per forza le canzoni che sono di tuo gradimento non credi?

        "Mi piace"

      4. Su Sabrina ci sarebbe molto da dire, se uno ascolta quello che ascolta lei è chiaro che diventa depresso e ce l’ha col mondo, cercavo in maniera simpatica ( per me ) di cercare di fargli ascoltare musica diversa. Ci sono studi scientifici che lo dimostrano. Infatti il giorno che ha ….. era al quarto brano da suicidio, se vuoi essere amico di qualcuno devi provare a fare qualcosa, io adoro come scrive credo che sia in assoluto la più brava, ma sempre disgrazie e solitudine ….

        "Mi piace"

      5. ognuno ha il suo carattere e le persone bisogna accettarle per quello che sono, non abbiamo il diritto di volerle cambiare, e poi non è vero che mette sempre musica da suicidio, varia molto nelle sue scelte, per il resto ognuno ha la sua storia.

        Piace a 1 persona

      6. Lo so, infatti mi dispiace, ma ti ripeto io sono io e se devo essere altro…..
        Ci sono dei periodi, quello era un periodo di canzoni tristissime, e quello che mi sembra strano che nessuno di voi non gli dica niente.

        "Mi piace"

      7. ma non tutti sono come te, a me ad esempio non influenzano le canzoni tristi, mi fanno tristezza le canzoni brutte, ma quelle belle come sono, non siamo tutti uguali e così suggestionabili.
        Non è che tu devi essere diverso, devi solo cercare di essere un po’ meno rompiballe, ma capisco che sia difficile 😛

        Piace a 1 persona

      8. Qualche giorno fa in un commento a Paola ( leggo i commenti di tutti ) ha scritto all’incirca mi sono costruita una prigione e una vita d’inferno. Ora se un mio amico mi scrivesse una così qualcosa cercherei da fare
        Essere rompiballe è un tutt’uno con me .

        "Mi piace"

      9. con Paola si sentono anche per altre vie, solo da queste parole è difficile capire la situazione, ma credi….non dipende dalle canzoni.
        Per il rompiballe credo che tu spesso lo faccia più che esserlo davvero

        Piace a 1 persona

      10. Lo so, detto questo uno nella vita deve fare quello che gli riesce meglio.
        Primo giorno di ferie tagliato erba, potato rose e dato antiparassitario e piantato in maniera avventata a schiera fichi d’india, punto sulla voglia di sopravvivenza delle piante, fare le fosse troppo profonde era troppo lavoro

        "Mi piace"

      11. La coltivazione è abbastanza facile, ma tutto nasce dal fatto che mio suocero non piacciono, quindi è anni che li coltivavo in vaso, sperando in qualche frutto. Nulla allora ora che mio suocero sta mollando ne ho approfittato e piantati , solo che sono piante già grosse, e avrei dovuto fare buchi profondi, invece mi sono limitato a dei buchi, punto sul fatto che essendo piante grasse attaccano facilmente ( spero)

        "Mi piace"

  2. Anche il mio labrador è così, non vuole dominare ma pretende di non essere dominato.
    Qualche anno fa un mio carissimo amico – cantante lirico di una certa fama, vive a Roma – mi raccontò la strana storia della fidanzata di suo figlio, spiegandomi che esercitava un certo fascino anche su di lui, il cantante; ragion per cui gli suggerii di tagliare immediatamente i ponti. Non lo fece subito. Dopo qualche tempo ci sentimmo di nuovo e mi mise al corrente delle novità: lo aiutai a ragionarci su, e quando finalmente arrivò a capire che la sciagurata frequentava il figlio per arrivare al padre, un attimo prima della tragedia si risolse ad allontanare per sempre da sé quell’infelice. A volte per cieca vanità diventiamo imperdonabili allocchi.
    Né orsi né cani: allocchi.

    "Mi piace"

      1. Si ci sono….a volte sparisco ma poi torno😁si in effetti è così fatto è che con chi domina troppo io tendo ad allontanarmi….mi sentirei un po’ soffocare ecco…

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...