L’esorcista parte prima

Conosco un esorcista, si uno di quelli che cercano di scacciare via il demonio.

Sono agnostico ma molto curioso, discutere con chi la pensa come te è tendenzialmente noioso.

L’esorcista in questione è un frate laico con una vita molto ma molto particolare, nel mezzo della sua gioventù non uno sfigato per intenderci, ma uno che si divertiva parecchio soprattutto donne, una sera passando davanti ad una chiesa ha sentito il bisogno di entrare, e qui la chiamata.

Lasciato tutto si è rinchiuso in un convento inerpicato nei monti facendo vita da quasi eremita a studiare la bibbia e tutti i testi sacri, dopo cinque anni la stessa voce che l’aveva chiamato gli ha detto che era ora che tornasse nel mondo e si dedicasse a gli altri,lui non voleva perché in convento aveva trovato la sua pace la sua dimensione ma lo voce è stata irremovibile “torna nel mondo”

Obbediente è tornato alla vita.

Un frate laico fa promessa di povertà, castità, obbedienza, e vivere il carisma dell’istituto.

Questi avvenimenti sono sicuri, sulle voci chiaramente abbiamo solo la sua parola non abbiamo nessuna registrazione.

Le cose che so sicuramente.

Un grande ascendente su gli altri, soprattutto donne, riconosco che se avesse voluto avrebbe scopato parecchio. Ora se scopa o no non lo posso sapere esattamente, so che due donne (una è una mia amica) che si sono proposte sono state rifiutate in maniera molto gentile ma rifiutate. Ora perché due donne di chiesa si siano offerte sessualmente ad un frate laico rimane un mistero, forse Dio gli manda le tentazioni per mettere a prova la sua fede.

In realtà ha il dono di leggere l’animo delle persone, di vedere cose non dette, e di dare soluzioni. La mia amica dopo aver parlato con lui ha lasciato il fidanzato, cosa che tutti gli avevamo detto di fare, ed è diventata una credente osservante, e si è chiaramente innamorata persa di lui, il frate Matteo.

27 pensieri riguardo “L’esorcista parte prima

  1. Non sono credente, penso che il fenomeno dell’esorcismo sia comunque distinto e credente oppure no, fa sorgere molti interrogativi.
    A parte questo, ci sono sicuramente persone, che possono essere religiosi oppure no, che hanno carisma, sanno attirare le persone e hanno la capacità di farsi ascoltare e di convincere. Questo diventa positivo quando si tratta di persone buone e affidabili, mentre diventa molto pericoloso in caso siano degli approfittatori come succede spesso nel caso dei Santoni delle varie sette.
    Detto questo e pur non essendo credente ho qualche dubbio che lo sia diventata la tua amica visto che si è offerta al frate e che si è innamorata di lui, visto che questo è contro le regole religiose.

    Mi piace

    1. Questo racconto è per Madved.
      Io racconto i fatti , con la mia visione chiaramente.
      La mia amica, è la storia dentro la storia, Molte informazioni vengono anche da lei.
      Ma la storia è lunga.
      Io ti posso garantire che è un personaggio fuori da ogni schema.

      Mi piace

      1. eh eh…l’avevo notato, però secondo me è sempre meglio essere se stessi, poi chi legge legge altrimenti ci si snatura un po’.
        Ma è solo un mio pensiero, ma io sono particolare, non ho un gran interesse per il seguito…

        Mi piace

      2. Nei mie articoli sono solo sempre me stesso, nelle conversazioni a volte mi trattengo, ho deciso di non offendere mai nessuno, neanche quando mi offendono pesantemente, uso l’umorismo, o il sarcasmo, così di solito si incazzano di più.

        Mi piace

      3. Mi spiace per te, visto che ci tieni, io sinceramente me ne frego, se mi si chiede quello che penso lo dico, se piace o no non mi interessa, se qualcuno non accetta pensieri diversi dal suo è inutile che abbia un blog, fa meglio a tenerlo privato…

        Mi piace

      4. No guarda, io per principio non chiedo niente a nessuno, se uno mi vuole dire le cose lo fa, altrimenti amen, non chiedo mai agli altri

        Mi piace

      5. perché per te le donne sono tutte uguali?
        Ognuno ha la sua di filosofia, io non amo chiedere, ma sono sempre pronta ad ascoltare.
        Ma poi….siete strani chi?????

        Mi piace

      6. I detti popolari hanno una verità di fondo. La curiosità è donna.
        La mia dolce consorte, ed altre donne conosciute nel blog, compresa te.
        Sull’ascoltare scusa sono un fenomeno, non solo ascolto ma ricordo tutto, per questo la necessità di selezionare.

        Mi piace

      7. infatti, a me non piace chiedere perché, a volte, rispondere qualcuno lo prende come un obbligo dicendo c… corbellerie, quindi ritengo sia meglio non farlo. Anch’io ricordo tutto, in questo modo le falsità si riconoscono subito poiché spesso la gente nemmeno si ricorda quello che ha detto, e visto che le cose dette sono state spontanee perché io non le chiedo, non ci sono attenuanti!

        Mi piace

      8. Ma per capire un racconto, una storia è necessario chiedere, le persone spesso dimenticano di raccontare particolari importanti, che spiegano certi comportamenti, ora se ascolti veramente, e vuoi veramente capire ( entrare in empatia) è necessario chiedere.
        Un conto è la curiosità morbosa, sapere chi solo per spettagolare, chi per comprendere.

        Mi piace

      9. Ma questo è diverso scusa! Certo che se uno mi parla di se o di alcuni fatti chiedo.
        Il mio non chiedere era riferito a quello che hai scritto tu, nel senso di chiedere informazioni su di te a Paola.
        Non lo farò, se vuoi dirmi qualcosa di te lo farai se e quando vuoi, qui o altrove, ma io non chiedo informazioni sulle persone ad altri!

        Mi piace

      10. Il mito è un sito anonimo perché ho carissimi amici, molto simpatici ma rompiballe alla caccia del blog, finché posso li tengo fuori.
        Dai mie scritti si dovrebbe capire come sono. Che peggio di me come dice mia figlia c’è solo qualche frate di clausura.
        Il dovere mi attende, buona giornata.

        Mi piace

  2. Eccomiiiiii wooooow adoro queste cose certo è che caspita che vicenda incredibile….e se fosse stato il maligno a proporgli le tentazioni e lui è stato più forte? Dicono poi non lo so se sia vero o meno che il maligno si traveste da buono per farci cascare dentro le anime buone…. bé se la cosa arriva da una tua amica allora è vero, gli amici non hanno bisogno di impressionare nessuno vero? Wow che bel post! Grazie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...